Connect with us

Published

on

Prosegue la realizzazione degli impegni assunti da Mundys sul fronte Esg. A certificare gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2, che il Gruppo mondiale del settore infrastrutturale ha assunto a livello globale coinvolgendo tutti i propri asset, è SBTi (Science Based Target initiative), partnership formata da CDP (ex-Carbon Disclosure Project), Global Compact delle Nazioni Unite, WRI (World Resources Institute) e WWF – considerato il riferimento internazionale per la valutazione dei target di decarbonizzazione delle aziende in linea con le indicazioni scientifiche. SBTi ha considerato gli obiettivi per l’abbattimento delle emissioni dirette (Scope 1 e 2) di Mundys adeguati per mantenere il riscaldamento globale entro una traiettoria di 1,5°C. Si tratta del target più ambizioso previsto dal protocollo SBTi e adottato oggi da pochi gruppi attivi nel settore autostradale e aeroportuale.

Gli obiettivi

Questi, nel dettaglio, gli obiettivi approvati:

  • riduzione del 50% delle emissioni dirette (scope 1 e 2) in tutto il Gruppo entro il 2030 – rispetto all’anno base di riferimento del 2019;
  • collaborazione con la catena del valore a monte e a valle per la riduzione delle emissioni indirette (scope 3) rispetto all’anno base di riferimento del 2019: -22% per km percorso sulle autostrade in relazione ai materiali per la manutenzione e il funzionamento delle infrastrutture;
  • -50% delle emissioni sotto il controllo diretto delle società in cui Mundys detiene una partecipazione di minoranza;
  • coinvolgimento delle compagnie aeree affinché si impegnino a loro volta a definire target di decarbonizzazione in linea con la scienza.

Le iniziative in atto

Nel 2022, il Gruppo ha già ridotto del 26% le proprie emissioni dirette grazie alle iniziative che sta mettendo in atto e che comprendono investimenti nell’efficienza e nella transizione energetica delle infrastrutture come:

  • la massiccia adozione dell’illuminazione a LED,
  • la sostituzione dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento,
  • l’elettrificazione delle flotte aziendali,
  • l’installazione di oltre 60 MW di impianti solari sulle infrastrutture gestite.

Attualmente, due terzi dell’elettricità utilizzata provengono già da fonti rinnovabili e tutte le società aeroportuali controllate stanno operando per azzerare le emissioni sotto il controllo diretto già entro il 2030.

Business sostenibile

Mundys contribuisce all’Agenda 2030 delle Nazioni Unite promuovendo un modello di business sostenibile lungo tutta la sua catena del valore. Attualmente, oltre il 70% dei materiali utilizzati per il funzionamento e la manutenzione delle autostrade sono già recuperati e alimentano i processi di economia circolare. Gli aeroporti gestiti stanno installando oltre 5.000 punti di ricarica per veicoli elettrici al servizio dei passeggeri e dell’intero ecosistema aeroportuale. I servizi tecnologici, come le soluzioni di pagamento digitale di Telepass e i sistemi di trasporto intelligente di Yunex Traffic, contribuiscono a ridurre la congestione del traffico, l’inquinamento atmosferico e le emissioni di CO2.

LE ULTIME NOTIZIE

Allarme Aviaria tra le foche del fiume San Lorenzo
Un'insolita mortalità colpì le foche del Quebec. Ricercatori dei CDC americani evidenziano l'infezione da virus aviario H5N1. Nel 2022, un'insolita...
Read More
Morte del Presidente Iraniano Raisi: profilo, successione e reazioni
Il leader iraniano muore in un incidente in elicottero. Mohammad Mokhber assume la presidenza ad interim, con nuove elezioni previste...
Read More
Maltempo in Italia: temporali e nubifragi in arrivo
Previsioni meteo: piogge intense e temporali in arrivo su gran parte del Centro-Nord fino a martedì. Rischio di allagamenti ed...
Read More
Sciame Sismico ai Campi Flegrei: continuano scosse nella notte
Scosse registrate durante la notte con magnitudo fino a 2.3. Il Comune di Pozzuoli e l'Osservatorio Vesuviano monitorano la situazione...
Read More
Incidente elicottero presidente Iran Raisi: nessun passeggero vivo
20 maggio 2024, ore 6:00 - Tragedia Aerea in Iran: Nessun Superstite Trovato Questa mattina, Pir-Hossein Kolivand, Capo della Mezza...
Read More
Russia punta a Chasiv Yar per consolidare proprio controllo in Ucraina orientale
Analisi dell'Institute for the Study of War evidenzia una strategia russa a lungo termine L'offensiva russa in Ucraina, che ha...
Read More
Netanyahu ha bloccato contatti con 007 USA, Smotrich lancia ultimatum a Hezbollah
Il premier israeliano da inizio guerra ha sempre bloccato gli incontri tra intelligence e politici americani. Il ministro delle Finanze...
Read More
Premier slovacco Robert Fico fuori pericolo di vita dopo tentato assassinio
Le condizioni restano gravi, ma migliora il quadro clinico del premier Il premier slovacco Robert Fico non è più in...
Read More


(AdnKronos)


Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza