Connect with us

Ambiente

Cresce la second hand economy, in Italia vale 24 mld

Nel 2021 la second hand conferma di essere entrata a tutti gli effetti tra i comportamenti di consumo abituali degli Italiani, grazie al boost del digitale che contribuisce a rendere questa forma di compravendita più assimilabile all’esperienza del percorso d’acquisto dell’e-commerce. Sono infatti quasi 23 milioni gli italiani che hanno scelto questa forma di economia circolare e il 66% di chi ha comprato ha guardato alla second hand come primo canale di riferimento, dimostrando, specialmente per le vendite, in crescita rispetto all’anno precedente, di considerare questa modalità come un modo smart di fare spazio, dare valore agli oggetti e guadagnare. Il tutto all’insegna della sostenibilità, che rimane il primo valore di riferimento dell’economia dell’usato (54%). Queste tra le principali evidenze emerse dall’ottava edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da Bva Doxa per Subito, piattaforma per vendere e comprare in modo sostenibile, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha analizzato comportamenti e motivazioni degli italiani rispetto alla compravendita dell’usato.

La second hand in Italia nel 2021 ha generato un valore economico di 24 miliardi di euro, pari all’1,4% del Pil nazionale. La spinta più significativa deriva dal volume degli affari online che costituisce quasi il 50% del totale (49%) ed è passato da 5,4 miliardi di euro nel 2014 a 11,8 nel 2021, con una crescita netta di 1 miliardo di euro anno su anno. È quindi proprio grazie all’online che il valore totale della second hand nel 2021 è tornato a livelli pre-pandemia (24 miliardi nel 2019, 23 nel 2020). La second hand mantiene il terzo posto tra i comportamenti sostenibili più messi in atto dagli italiani (52%), con picchi ancora più alti di adozione nel 2021 per Laureati (68%), Gen Z (66%), 35-44 anni (70%) e Famiglie con bambini (68%). “La second hand economy nel 2021 entra a tutti gli effetti tra le abitudini di consumo degli Italiani, grazie anche al ruolo propulsivo del digitale, che si è evoluto attraverso l’introduzione di servizi sempre più integrati, che consentono di gestire la compravendita totalmente da smartphone, senza muoversi da casa. Subito, ad esempio, ha sviluppato il servizio Tuttosubito, che permette di comprare e vendere a distanza e in sicurezza, offrendo una customer experience sempre più simile all’e-commerce” ha commentato Giuseppe Pasceri, ceo di Subito. “Siamo quindi orgogliosi di poter contribuire all’evoluzione di questo mercato e di promuoverne i valori in Italia, dove siamo presenti da 15 anni e dove da otto conduciamo questo Osservatorio insieme a Bva Doxa proprio per raccontare valore economico, tendenze e comportamenti di questo mercato così importante per le persone, per il Paese e per il Pianeta”.

La second hand cresce principalmente grazie al digitale perché offre un’esperienza d’acquisto sempre più simile a quella dell’’e-commerce, rispondendo alle mutate esigenze dei consumatori. L’online. infatti, costituisce quasi il 50% del volume d’affari totale, passando dai 5,4 miliardi di euro del 2014 agli 11,8 del 2021, con una crescita netta di 1 miliardo di euro anno su anno. Ben il 69% di chi ha comprato e venduto oggetti usati, infatti, lo ha fatto attraverso questo canale perché più veloce (49%), offre una scelta più ampia (43%) e consente di fare tutto comodamente da casa (41%). Dal 2014 al 2021, cresce dal 30% al 70% il numero di chi si rivolge all’online per acquistare mentre chi vende passa dal 45% al 72% attestando una crescita sia in termini assoluti sia di frequenza.

In particolare, nel 2021 l’online supera l’offline anche come canale più utilizzato per l’acquisto, mentre per la vendita era già assestato e in maniera cross target. La second hand non è una scelta occasionale o esperienza isolata. La frequenza della compravendita di usato continua a crescere insieme al numero di oggetti comprati e venduti. Dall’Osservatorio emerge che Il 72% di chi ha acquistato e il 69% di chi ha venduto lo fa almeno una volta ogni 6 mesi. Inoltre, il 72% di acquirenti e il 76% di venditori dichiara di avere comprato almeno lo stesso numero di oggetti dell’anno precedente, In pratica una volta scoperto questo mercato e sperimentata l’immediatezza e la facilità di utilizzo, fare second hand diventa una sana abitudine che attrae ogni anno nuove persone (15% nel 2021).

Nel 2021 cresce il numero di chi si rivolge alla second hand per vendere. Dal 2020 infatti, in moltissimi hanno scelto di affidarsi, per necessità o per la maggiore disponibilità di tempo o ancora per le mutate esigenze di vita e del modo di vivere la casa, alla second hand scoprendo così un nuovo modo di liberarsi del superfluo, ma anche una fonte di guadagno extra. In particolare, se si analizza il guadagno di chi ha venduto oggetti usati nell’ultimo anno possiamo parlare di una stima media di 1.121 euro. Vendere usato sembra essere quindi un comportamento smart, che permette di dare una seconda vita alle cose e di guadagnare, slegato dal pregiudizio del bisogno. Inoltre, grazie all’introduzione delle nuove funzionalità digitali la compravendita si dimostrata comoda, facile, veloce e sicura.

L’Osservatorio prende in esame categorie e oggetti più popolari nella compravendita dell’usato dove in generale vediamo tornare a crescere il volume della compravendita dei Motori di seconda mano (11,5 miliardi), seguito da Casa&Persona (5,7 miliardi) ed Elettronica (4,1 miliardi), che mantengono un trend di crescita costante, mentre Sport&Hobby (2,6 miliardi), dopo il boom del 2020, torna ai livelli pre-pandemia per effetto del ritorno alla normalità e del venire meno di specifiche esigenze. La second hand conferma il suo terzo posto tra i comportamenti sostenibili più diffusi degli italiani (52%), preceduto sempre dalla raccolta differenziata (94%) e l’acquisto di lampadine a Led (71%).

Sul podio dei valori di riferimento associati al mondo dell’usato troviamo: è una scelta sostenibile (54%); permette di dare una seconda vita agli oggetti (50%); è un modo intelligente di fare economia circolare (48%). Ma perché concretamente si acquista l’usato? Nel 2021 le prime tre motivazioni che inducono a comprare beni usati sono: il risparmio (56%, in crescita di 6 punti percentuali rispetto al 2020) che si attesta al primo posto, segue l’essere contrari agli sprechi e credere nel riuso (49%) e il podio si chiude con la convinzione che la second hand sia un modo intelligente di fare economia che rende molti oggetti più accessibili (43%).

Perché invece si vende l’usato? Per chi vende la prima motivazione, per ben il 79% degli intervistati, è liberarsi da oggetti che non si usano più, seguita dal riuso e all’essere contro gli sprechi (44%) mentre per il 39% dei rispondenti si vende usato per guadagnare. Nel 2021 le principali motivazioni che hanno portato alla compravendita di usato sembrano essere di ordine pratico, legate al risparmio/guadagno e all’idea di fare spazio. A tale proposito, dopo due anni di forte cambiamento e incertezza, il decluttering assume anche un aspetto ‘emotivo, diventando un modo per fare pulizie nella mente e nel cuore, disfandosi di oggetti che ancorano al passato, con benefici in termini di guadagno, leggerezza e proiezione verso il futuro. Nonostante questo, si mantiene comunque salda l’associazione della second hand alla sostenibilità e alla volontà di ridurre gli sprechi. Dopo due anni di incertezze dovute alla pandemia e con una guerra in Europa, le persone ricercano nei consumi e, in particolare nella compravendita di usato, risposte a bisogni pratici forse a discapito dell’aspetto più ludico e gratificante della ricerca del pezzo unico o dello sfizio; inoltre, sembrano associare sempre più a questo comportamento valori forti legati al rispetto per l’ambiente e alla consapevolezza del proprio impatto ridotto grazie all’economia circolare.

Sul podio delle regioni in cui l’economia dell’usato genera più valore ci sono: Lazio (3,4 mld di euro), Lombardia (3,3 mld) Campania (2,4 mld). E’ quanto emerge dall’Osservatorio Second Hand Economy condotto da Bva Doxa per Subito, piattaforma per vendere e comprare in modo sostenibile, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha analizzato comportamenti e motivazioni degli italiani rispetto alla compravendita dell’usato. Osservando la classifica delle prime cinque regioni dove si è guadagnato di più della media nazionale di 1.121 euro nel 2021, troviamo: Campania (1.625 euro); Veneto (1.383); Lombardia (1.339); Toscana (1.208) e Piemonte (1.147)

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Ucraina: pericolo centrale Zaporizhzhia: “Veicoli russi in sala turbine”
Resta alta la paura per la situazione attorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia dopo giorni di scambi di accuse tra...
Read More
G20 in Indonesia a Novembre, Putin e Xi parteciperanno
Il presidente russo Vladimir Putin e quello cinese Xi Jinping parteciperanno al summit del G20 che si terrà a novembre...
Read More
Elezioni politiche, Cinquestelle: online risultati liste dei candidati
Parlamentarie M5S, pubblicati sul sito i risultati della votazione online del Movimento del 16 agosto scorso e la lista dei...
Read More
Salman Rushdie: aggressore compare in Tribunale, si dichiara non colpevole
L'uomo accusato di aver accoltellato Salman Rushdie venerdì scorso nella parte occidentale dello stato di New York si è dichiarato...
Read More
Ucraina, Zelensky: “Visita Erdogan messaggio potente di sostegno”
"La visita del presidente turco in Ucraina è un potente messaggio di sostegno da parte di un Paese così forte"....
Read More
Conference League, andata playoff: Fiorentina batte il Twente 2-1
Finisce 2-1 al Franchi tra Fiorentina e Twente la gara di andata del playoff di Conference League. Viola subito in...
Read More
Europei atletica 2022, Salto in alto: Tamberi conquista l’oro
Gianmarco Tamberi medaglia d’oro nel salto in alto agli Europei di atletica leggera 2022 a Monaco di Baviera. L’azzurro, campione...
Read More
Milano, drogato e senza patente: arrestato chi ha ucciso bimbo di 11 anni in bici
Nour Amdouni, il giovane che la sera dello scorso 9 agosto ha investito e ucciso Mohanad Moubarak, 11 anni, mentre...
Read More
Europei 2022, tuffi: trampolino sincro 3 metri, Bertocchi e Pellacani argento
Elena Bertocchi e Chiara Pellacani vincono la medaglia d'argento nel sincro femminile dal trampolino tre metri ai campionati europei di...
Read More
Incendio Pantelleria, gelataio offre 5mila euro a chi consegna i piromani
"Cinquemila euro a chi consegnerà alle forze dell'ordine gli autori dell'incendio che ieri ha deturpato la nostra amata Pantelleria. Denunciamo...
Read More
M5S, candidati ‘al buio’: vincenti parlamentarie non sanno posizione
I risultati delle parlamentarie del Movimento 5 stelle non sono ancora stati resi noti, ma i primi classificati, secondo quanto...
Read More
Ucraina, media: Mosca dichiara possibili negoziati diretti Putin-Zelensky
La Russia è pronta a lavorare a un incontro tra il presidente russo Vladimir Putin e quello ucraino Volodymyr Zelensky,...
Read More
A Seillans, nel sud della Francia, le sorgenti si stanno estinguendo e i rubinetti delle case funzionano solo grazie ai...
Read More
Finlandia, premier Marin scatenata al party (privato) e parte la polemica
E' polemica in Finlandia per un video trapelato che mostra la premier 36enne Sanna Marin ballare e assumere alcolici durante...
Read More
Anna Heche, svelate la cause della morte
L'attrice Anna Heche è morta a causa di 'inalazioni e lesioni termiche'. E' quanto è emerso dal rapporto dell'autopsia effettuata...
Read More
Messina, uomo ucciso a coltellate: il cadavere ritrovato in casa a Letojanni
Il cadavere di un uomo, Massimo Canfora, 56 anni, netturbino di Letojanni (Messina) è stato trovato nella sua abitazione. A...
Read More
Nubifragi e trombe d’aria, interessati Nord e Centro
E' allarme maltempo al Centro-Nord, dove forti rovesci e temporali stanno colpendo gran parte della Liguria, la Lombardia centro-meridionale, l'Emilia...
Read More
Violenza sessuale su aspiranti modelle, arrestato fotografo a L’Aquila
Violenza sessuale nei confronti di giovani aspiranti modelle, anche minorenni. Questa l'accusa per un quarantenne aquilano arrestato nel primo pomeriggio...
Read More
Elezioni politiche, Meloni: “Noi insieme per scelta, altri per abbatterci”
"Governiamo insieme 15 regioni, abbiamo governato insieme in passato e non mi pare ci siano mai stati problemi. Stiamo insieme...
Read More
Usa, polizia indaga su morte banchiere anti Putin
La polizia di Washington sta indagando sulla morte di Dan Rapoport, uomo d'affari lettone americano che in passato aveva lavorato...
Read More

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends