Connect with us

Ambiente

Venezia 2021, continua ricerca per la gestione sostenibile della laguna

Fornire conoscenze integrate ed aggiornate utili per la gestione sostenibile dell’ecosistema della laguna, che, con l’entrata in funzione del Mose, è diventata la prima laguna ‘regolata’ del mondo. E’ questa la missione del programma di ricerca scientifica ‘Venezia 2021- ricerche per una laguna regolata’ coordinato da Corila (Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti il sistema lagunare di Venezia) che coinvolge oltre duecento ricercatori degli enti soci di Corila: l’Università Ca’ Foscari, l’Università Iuav, l’Università di Padova, il Consiglio Nazionale delle Ricerche e l’Istituto Nazionale di Oceanografia geofisica e sperimentale.


Oggi e domani si terrà all’Auditorium ‘Danilo Mainardi’ del campus di Ca’ Foscari in via Torino a Mestre, la riunione dei ricercatori che partecipano al programma scientifico ‘Venezia 2021’, iniziato a fine 2018 e che si concluderà a metà 2022, finanziato con 10 milioni di euro dal Provveditorato alle Opere Pubbliche del Triveneto. Venezia 2021 intende accompagnare la fase di messa in funzione delle opere di difesa, valutandone le ricadute, soprattutto ambientali, in un’ottica di sostenibilità. 

Il programma di ricerca non è ancora giunto a termine, ma già dei risultati appaiono visibili e saranno presentati nel corso dell’evento. “Il carattere interdisciplinare del programma scientifico – afferma Pierpaolo Campostrini, direttore di Corila – è il suo aspetto originale. Il risultato di un lavoro interdisciplinare come il nostro, validato da esperti indipendenti di livello internazionale, è maggiore di quello dato dalla somma dei vari contributi. Riusciremo a descrivere ed a comprendere meglio la transizione ecologica in corso nell’ecosistema lagunare ed a fornire concreti strumenti per la sua gestione, inclusi quelli necessari al sistema di difesa”.

Secondo il presidente di Corila, Antonio Marcomini, “gli approfondimenti conoscitivi effettuati da Corila, grazie anche all’impegno di tutti gli enti soci ed alla competente passione spesa dai ricercatori, sono funzionali alle aspettative presentate dalle Pubbliche amministrazioni coinvolte nella salvaguardia di Venezia e della sua laguna, ed indicano nuove possibilità di una proficua collaborazione con la comunità scientifica, nella fase delicata e del tutto nuova che si apre con l’operatività del Mose”.

L’ultima sessione dell’incontro infatti, nel pomeriggio di martedì 6 luglio, prevede una tavola rotonda con la partecipazione del provveditorato, della soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Venezia, di Ispra, di Arpav, della Regione del Veneto e del Comune di Venezia , con argomento ‘Oltre Venezia2021: nuove opportunità di collaborazione tra Ricerca e Pubbliche Amministrazioni’. Venezia e la sua laguna si dimostrano come ideale laboratorio di studi ed esperienze, di interesse mondiale, per la nuova fase di transizione ecologica nella quale è immerso il Pianeta.

LE ULTIME NOTIZIE

Corea del Nord, lanciati due test missilistici nel Mar Giallo


Le autorità sudcoreane hanno denunciato il lancio questa mattina da parte della Corea del Nord di due missili da crociera...
Read More
Corea del Nord, lanciati due test missilistici nel Mar Giallo

Turismo e mobilità sostenibile, intesa tra Costa Crociere e Trenitalia


Costa Crociere e Trenitalia (Gruppo Fs Italiane) hanno firmato un’intesa per lo sviluppo di iniziative a favore della mobilità turistica...
Read More

Autorità Bacino del Po, Alessandro Bratti nuovo segretario generale


Su proposta del ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, controfirmata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Alessandro Bratti è stato...
Read More

Usa, spari nelle vicinanze ospedale di Memphis: 6 feriti


Almeno 6 persone sono rimaste ferite in una sparatoria avvenuta nei pressi del Methodist North Hospital di Memphis, in Tennessee....
Read More
Usa, spari nelle vicinanze ospedale di Memphis: 6 feriti

Ucraina, nuove esplosioni in Crimea, colpita base a Simferopoli


Nuove esplosioni in Crimea. Il giornale russo Kommersant cita i residenti di Gvardeyskoy, nel distretto di Simferopoli, che hanno raccontato...
Read More
Ucraina, nuove esplosioni in Crimea, colpita base a Simferopoli

Nuova ondata di calore, giovedì bollino arancione in 6 città


Nuova ondata di calore tra oggi e domani al Centro-Sud Italia, che nelle prossime 48 ore passerà dal colore verde...
Read More
Nuova ondata di calore, giovedì bollino arancione in 6 città

Europei atletica, Giupponi bronzo nei 35 km marcia


Prima medaglia per l’Italia dell’atletica agli Europei di Monaco di Baviera: è il bronzo nella 35 km di marcia di...
Read More
Europei atletica, Giupponi bronzo nei 35 km marcia

Elezioni 2022, si voterà con il Rosatellum: modi e risultato del voto


Il Rosatellum è il nuovo sistema elettorale attualmente in vigore in Italia. Serve per attribuire i posti di parlamentari: in...
Read More

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends