LiberoReporter

Sostenibilità, formazione per le imprese alla Digital Academy di Cobat

Conoscere le nuove sfide della economia circolare, imparare a fare un bilancio di sostenibilità, capire come gestire al meglio i rifiuti in azienda, compresi quelli più problematici come le batterie al litio. Ma anche avere accesso ai corsi di aggiornamento su salute e sicurezza. Da oggi si può fare tutto su un’unica piattaforma, che permette di seguire le lezioni, dialogare con i docenti e gli altri discenti, verificare le nuove competenze apprese e ottenere subito un badge da condividere sui social. È la nuova Digital Academy di Cobat, che amplia ulteriormente l’offerta di Cobat Academy, dedicata alle imprese che puntano ad affrontare al meglio le sfide dello sviluppo sostenibile, attraverso tre linee di servizi: formazione (in presenza e in videoconferenza), digital learning e consulenza.


Nata nel 2020, Cobat Academy mette a frutto l’esperienza ultratrentennale di Cobat, una delle realtà attive nella gestione dei rifiuti tecnologici in Italia. Subito dopo il lancio, in piena pandemia, Cobat Academy ha riadattato i propri corsi in presenza offrendo immediatamente la possibilità di seguire le lezioni in streaming. Oggi un nuovo passo in avanti: una piattaforma per la formazione a distanza su sostenibilità e imprese, dove ogni utente può avere accesso ai corsi in qualsiasi momento della giornata.

Con la Digital Academy è possibile seguire le lezioni in base al proprio ritmo di fruizione e, soprattutto, al tempo a disposizione. Ogni corso è diviso in moduli, prevede test per la verifica dell’apprendimento a conclusione di ciascuna lezione e, una volta ultimato, permette di ottenere i materiali di approfondimento (podcast, dispense ecc..), nonché di acquisire punti per scalare la classifica dei lavoratori più formati.

Tutti i corsi, divisi per livello di difficoltà, sono tenuti da docenti altamente qualificati: per scoprirlo, basta consultare l’apposita scheda docente presente in ogni corso. La piattaforma permette inoltre di interagire con gli altri studenti, oltre che con il docente, e di misurare il proprio apprendimento attraverso dei test di valutazione al termine di ogni lezione. Tutti i materiali didattici (documentazione a supporto, schede di approfondimento, ecc..) si basano su contenuti interattivi che hanno l’obiettivo di instaurare un confronto comune tra utenti e docenti.

Questi alcuni dei primi corsi presenti sulla piattaforma: batterie al litio: rischio e incendio; batterie al litio: la gestione ambientale; batterie al litio e sicurezza; il bilancio di sostenibilità; la classificazione dei rifiuti; introduzione all’Adr; il registro di carico e scarico e il Fir. Inoltre, è possibile acquistare percorsi formativi e di aggiornamento sui temi della Sicurezza sul Lavoro validi in base alla normativa vigente.

E quando la formazione non basta? Per venire incontro ai bisogni delle imprese, Cobat Academy ha anche creato un’area specifica destinata alla consulenza ed al supporto delle organizzazioni. Un network di professionisti, impegnati ad affiancare le aziende nella gestione di ogni aspetto relativo ad ambiente e sostenibilità e nello sviluppo di nuove opportunità di business. I servizi offerti spaziano dall’ambiente, in tutti gli aspetti di compliance normativa, alla sicurezza sul lavoro, dalla sostenibilità ai sistemi di gestione, passando per i modelli di gestione aziendale e i rating di legalità.

“La sostenibilità non è una mera questione di marketing green – dichiara Giuseppe Marino, responsabile di Cobat Academy – Sostenibilità è sinonimo di crescita, innovazione e competitività. Oggi, la politica, l’economia e il mercato guardano in questa direzione. Per questo, bisogna ripensare le organizzazioni: è un concetto che deve diventare centrale all’interno di tutte le agende dei board aziendali. La soluzione è essere resilienti e avere la capacità di auto trasformarsi, in un momento di crisi del sistema economico e sociale di tutto il pianeta”.

LE ULTIME NOTIZIE

Imprese e sostenibilità, il Conou porta a Connext la sua ricetta


Come può un’organizzazione diventare davvero sostenibile? È possibile completare la transizione ecologica auspicata senza compromessi o scorciatoie? A queste domande...
Read More

Natale, riapre il borgo dei presepi di Ossana


  Tra le vie di Ossana in mostra oltre 1600 opere d’arte   (AdnKronos) LE ULTIME NOTIZIE
Read More

Natale 2021, quasi 19mila tonnellate di CO2 per la magia delle feste


Luci, ghirlande e alberi addobbati hanno invaso già da qualche giorno non solo le strade e i negozi, che notoriamente...
Read More

Successo per ‘Piantiamola di inquinare!’ di Bper, tagliate 12 ton di CO2


Si è conclusa con successo 'Piantiamola di inquinare!', l’iniziativa di mobilità sostenibile avviata a giugno 2021 da Bper Banca, con...
Read More

Penny Market e Coripet insieme nel riciclo del Pet


Siglata la partnership tra Penny Market Italia e Coripet, consorzio che opera nella gestione del riciclo delle bottiglie Pet, per...
Read More

Quirinale, stupore per interpretazioni su ddl no rieleggibilità e semestre bianco


Un certo stupore trapela dal Quirinale per le interpretazioni emerse dopo la presentazione da parte dei senatori del Pd Dario...
Read More
Quirinale, stupore per interpretazioni su ddl no rieleggibilità e semestre bianco

Rezza (min. Salute): “Aumento casi non esplosivo, variante Omicron non circola”


In Italia l'aumenti dei contagi "non è esplosivo" e la variante Omicron del covid "non sta circolando". E' l'analisi di...
Read More
Rezza (min. Salute): “Aumento casi non esplosivo, variante Omicron non circola”

Covid, scoperti 281 medici e sanitari al lavoro senza vaccino


I carabinieri del Nas hanno scoperto 281 medici e sanitari senza vaccino anti Covid irregolarmente al lavoro. La scoperta nell'ambito...
Read More
Covid, scoperti 281 medici e sanitari al lavoro senza vaccino
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends