LiberoReporter

Coronavirus: triste record morti in Brasile, 1.349 decessi in 24 ore

Il Brasile per il secondo giorno consecutivo si ritrova ad avere un numero di morti impressionante in sole 24 ore. Fortissime le critiche al presidente Bolsonaro, incapace, secondo molti, di saper affrontare l’emergenza Covid-19

Per il secondo giorno consecutivo il Brasile registra un triste record: il ministero della Sanità ha confermato che in 24 ore ci sono stati 1.349 decessi a causa della pandemia di coronavirus. E i nuovi casi confermati sono 28.633. Il bilancio ufficiale parla di 32.548 morti e 584.016 contagi dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

Lo stato più colpito resta quello di San Paolo con 123.483 casi e 8.276 morti, seguito – secondo i dati della Johns Hopkins University – da Rio de Janeiro con 59.240 contagi e 6.010 decessi. Il Brasile, con 210 milioni di abitanti, è il secondo Paese al mondo per numero di casi, dopo gli Stati Uniti, e il quarto per decessi, dopo Stati Uniti, Regno Unito e Italia.

La morte è “il destino di tutti”, ha detto martedì il presidente Jair Bolsonaro, che è stato criticato per la gestione dell’emergenza.

 

 

(AdnKronos)

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends