Connect with us

Ambiente

Energia dal mare, al via i test su dispositivo Pewec 2.0

Enea e Politecnico di Torino hanno messo a punto la versione 2.0 del Pewec, il convertitore di onde marine in energia elettrica per il Mediterraneo, dove le onde sono di piccola altezza e alta frequenza. Questo sistema low-cost di produzione di energia dal mare si presenta particolarmente interessante per le tante piccole isole italiane non autosufficienti energeticamente. Il nuovo sistema galleggiante, simile a uno scafo di forma semicircolare da posizionare in mare aperto, è in grado di produrre energia elettrica sfruttando l’oscillazione del dispositivo per effetto delle onde.

“Il Pewec 2.0 presenta alcune migliorie tecnologiche rispetto alla versione precedente. Un prototipo in scala 1:25 è stato testato presso la Vasca Navale dell’Università Federico II di Napoli per studiare la risposta dello scafo e degli ormeggi a onde estreme. Abbiamo esposto il dispositivo hi-tech a serie di onde particolarmente alte (in scala) sia regolari che irregolari, generate artificialmente all’interno del bacino di test, evidenziando un’ottima capacità di tenuta e di produzione elettrica del sistema anche in condizione estreme. Questo tipo di prove sono fondamentali per valutare le prestazioni e la resistenza dei convertitori anche in situazioni critiche di onde da tempesta”, spiega Gianmaria Sannino, responsabile del Laboratorio Enea di Modellistica Climatica e Impatti.

Enea e Politecnico di Torino stanno lavorando ora alla realizzazione del progetto preliminare del Pewec in scala 1:1 da installare lungo le coste ‘più energetiche’ del Mediterraneo, come ad esempio la costa occidentale della Sardegna e il Canale di Sicilia. Il dispositivo da 525kW sarà lungo 15 metri, largo 23 e alto 7,5 per un peso comprensivo di zavorra di oltre 1.000 tonnellate. Il team di ricercatori inoltre sta studiando la riduzione dei costi del dispositivo e l’aumento dell’efficienza di trasformazione dell’energia, tramite l’adozione di materiali a basso costo e l’integrazione di pannelli fotovoltaici.

“Il team del Politecnico di Torino Lab ha sviluppato avanzati codici numerici per lo sviluppo della tecnologia e la previsione della producibilità del dispositivo Pewec. Sono stati adottati codici di ottimizzazione genetica, basati sul concetto di selezione naturale darwiniana, per ridurre il costo dell’energia del dispositivo. Le prove sperimentali effettuate presso la Vasca Navale di Napoli sono state invece fondamentali per dimostrare e validare i promettenti risultati numerici ottenuti”, afferma Giuliana Mattiazzo del Politecnico di Torino, responsabile del centro ricerca Morenergy Lab (Marine Offshore Renewable Energy Lab).

“Per stimare il mercato potenziale nel bacino del Mediterraneo partiamo da questi dati: nel nostro Paese si contano più di 50 isole minori con una popolazione media di circa 2.500 abitanti, un consumo medio pro capite di 6 kWh/g e un costo dell’energia molto elevato. Una decina di questi dispositivi potrebbero produrre energia elettrica per un paese di 3mila abitanti, contribuendo in modo significativo a contrastare i fenomeni di inquinamento e di erosione attraverso la riduzione dell’energia delle onde che si infrangono sulla costa, senza impattare in maniera significativa su flora e fauna marine”, aggiunge Sannino.

L’installazione del Pewec può arrivare a soddisfare del tutto il fabbisogno energetico di isole medio-piccole che basano il proprio approvvigionamento di energia su impianti a combustibili fossili. Queste tecnologie sono implementabili non soltanto nella fornitura di energia elettrica per usi domestici o civili, ma anche industriali (ad esempio nell’acquacoltura).

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Francia: non ce l’ha fatta il beluga intrappolato nella Senna


E' morto il beluga che era rimasto intrappolato in una chiusa della Senna, in Francia, a una settantina di chilometri...
Read More
Francia: non ce l’ha fatta il beluga intrappolato nella Senna

Elezioni, Guzzetta: “Senza riforma costituzionale organica, non c’è legge elettorale che funzioni”


Il balletto delle alleanze di cui gli italiani sono spettatori in questi giorni sollecita alcune riflessioni: la prima legata alla...
Read More
Elezioni, Guzzetta: “Senza riforma costituzionale organica, non c’è legge elettorale che funzioni”

Elezioni politiche, Conte capolista in più collegi: “Io ci metto la faccia”


Giuseppe Conte sarà capolista in più collegi. "C'è l'ipotesi sul tavolo, sì, io ci metto la faccia e lo devo...
Read More
Elezioni politiche, Conte capolista in più collegi: “Io ci metto la faccia”

Elezioni, Meloni a Lettea: “Non ho bisogno di cipria e a voi non basta lo stucco”


"Il segretario del Pd Enrico Letta attacca il posizionamento in politica estera di Fratelli d'Italia e dice che 'Giorgia Meloni...
Read More
Elezioni, Meloni a Lettea: “Non ho bisogno di cipria e a voi non basta lo stucco”

Congedi parentali, maternità e paternità: le novità dal 13 agosto


Dal prossimo 13 agosto entrano a pieno regime le novità normative in materia di congedo parentale, maternità e paternità previste...
Read More
Congedi parentali, maternità e paternità: le novità dal 13 agosto

Al via la Carovana dei Ghiacciai 2022


E' tutto pronto per la campagna itinerante promossa da Legambiente, dal nome “Carovana dei ghiacciai”, che prevede il monitoraggio itinerante...
Read More

Taiwan, Cina annuncia fine esercitazioni: da ora “pattugliamenti regolari”


Pechino ha annunciato la fine delle maxi manovre militari intorno a Taiwan, aggiungendo però che di fatto non si fermerà...
Read More
Taiwan, Cina annuncia fine esercitazioni: da ora “pattugliamenti regolari”

Una lezione della Nigeria per prevenire la siccità


Se in Italia la siccità è l’evidente risultato dei cambiamenti climatici, nel continente africano la mancanza di acqua è un...
Read More

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends