Connect with us

Published

on

Super Green pass, nulla è ancora deciso, ma lo sarà presto in una cabina di regia e un Consiglio dei ministri a seguire che Palazzo Chigi spera di tenere già mercoledì, al più tardi giovedì. E dove le misure da mettere in campo per contrastare la quarta ondata saranno valutate a 360 gradi, con l’obiettivo di tenere aperto il Paese ed evitare contraccolpi per una ripresa economica che finalemente muove passi decisi. Passi da preservare. Il fronte delle regioni si presenta compatto all’incontro col governo, chiede a gran voce che i vaccinati viaggino in corsia preferenziale, dietro restino i no vax. Eventuali strette vanno misurate sui ‘ribelli’ del vaccino: non paghino tutti gli italiani, la richiesta dei governatori. Fino alla possibilità di superare la famosa divisione per ‘colori’, lasciando fuori dalla vita sociale solo i no vax, ‘premiando’ gli altri, chi ha scelto la scienza per uscire dalla pandemia.

Il governo avvia una riflessione, non si pronuncia su quel che intende fare. L’unica concessione sui prossimi passi che è in procinto di compiere è la notizia dell’anticipo della terza dose: non più sei ma cinque mesi. C’è l’ok dell’Aifa e del Comitato tecnico scientifico, quindi la ‘sforbiciata’ sui tempi del cosiddetto ‘booster’ ci sarà, un valido aiuto per fronteggiare la corsa del virus. Per il resto, tutto verrà deciso nelle prossime ore, anche se viene dato quasi per scontato che l’obbligo vaccinale non toccherà solo personale sanitario e Rsa -come è stato finora- ma con ogni probabilità verrà esteso anche ad altre categorie più a contatto col pubblico.

Dal governo trapela inoltre la volontà di ampliare il più possibile la fascia d’età del Green pass, che dunque potrebbe scendere sotto i 12 anni, possibile motivo di scontro con la Lega e Matteo Salvini che, su questo, ha già messo le cose in chiaro: “Nettamente contrario”. Non pare esserlo il governo, che nelle prossime ore sarà chiamato a decidere anche della durata del Green pass e delle tutele per le cosidette ‘due G’, ovvero per guariti e vaccinati. La possibilità di un Super green pass che consenta solo a queste due categorie di accedere a cinema, teatri, palestre e altre attività ludiche finendo così per limitare gli irriducibili del vaccino è sul tavolo. E mai come ora sembra essere a portata di mano.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Tempo invernale in arrivo: Freddo e neve sul weekend in Italia


Le previsioni meteo indicano un repentino cambiamento delle condizioni atmosferiche in Italia, con temperature in calo e la possibilità di...
Read More
Tempo invernale in arrivo: Freddo e neve sul weekend in Italia

Taylor Swift sorprende i fans con un doppio album


La popstar vincitrice del Grammy, Taylor Swift, sorprende i fan con un doppio album solo due ore dopo l’uscita del...
Read More
Taylor Swift sorprende i fans con un doppio album

Israele risponde all’attacco iraniano di domenica scorsa


Isfahan presa di mira: le reazioni all'attacco israeliano contro l'Iran Israele ha lanciato un attacco contro l'Iran, in risposta all'offensiva...
Read More
Israele risponde all’attacco iraniano di domenica scorsa

Stati Uniti contrari alla richiesta palestinese di adesione piena all’ONU


Il Consiglio di Sicurezza boccia la richiesta palestinese di diventare membro a pieno titolo delle Nazioni Unite, con veto degli...
Read More
Stati Uniti contrari alla richiesta palestinese di adesione piena all’ONU

Fiorentina in Conferenze, Roma e Atalanta in Europa League avanzano alle semifinali


Sono tre le italiane che si guadagnando un posto meritato nelle semifinali in Europa La Fiorentina si qualifica per le...
Read More
Fiorentina in Conferenze, Roma e Atalanta in Europa League avanzano alle semifinali

Presentato il Diario “Una vita senza inverno” per sensibilizzare sulla Cad


Un'iniziativa volta a diffondere conoscenza e sensibilizzare sulle sfide affrontate dai pazienti affetti da anemia emolitica autoimmune da anticorpi freddi...
Read More
Presentato il Diario “Una vita senza inverno” per sensibilizzare sulla Cad

Disordini alla Sapienza: 32 persone denunciate dalla Polizia di Stato


32 persone denunciate per i disordini alla Sapienza: "La protesta è sbagliata", dichiara il ministro dell'Istruzione La Polizia di Stato...
Read More
Disordini alla Sapienza: 32 persone denunciate dalla Polizia di Stato

Casier: bimbo di un anno e mezzo investito mortalmente dall’auto del padre


Tragedia a Casier, Treviso: Il piccolo Matteo muore investito dall'auto del padre mentre giocava con un pallone Una terribile tragedia...
Read More
Casier: bimbo di un anno e mezzo investito mortalmente dall’auto del padre

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza