LiberoReporter

Green pass, zona gialla e stato emergenza: ‘fibrillazioni’ in Regioni e maggioranza




Non c’è ancora alcuna convocazione, sia della cabina di regia che del Consiglio dei ministri. E nella conferenza Stato-Regioni il tema pandemia -con tutto ciò che ne deriva in termini di nuovi parametri per definire i colori delle Regioni, green pass, proroga dello stato di emergenza- è stato stralciato: verrà affrontato sì, ma soltanto oggi. Ad allungare i tempi il ‘muro’ delle Regioni, nonché le fibrillazioni interne alle forze di maggioranza. Con i malumori che, soprattutto sulla proroga a lungo termine dello stato di emergenza e sul green pass, animano la Lega, con il leader Matteo Salvini che si schiera al fianco dei governatori: “non si può limitare la vita a 30 milioni di italiani”.

Le Regioni chiedono che i parametri per decretare il passaggio dalla zona bianca a gialla, con tutte le limitazioni del caso, prevedano il 30% dei posti letto occupati negli ospedali e il 20% nelle terapie intensive. Ma soprattutto chiedono che in zona bianca il green pass si applichi solo ai grandi eventi sportivi e di spettacolo, discoteche, fiere e congressi. In sintesi, ricorrere al certificato verde per permettere la ripresa di attività fino ad oggi non consentite.

Ma il governo -con il premier Mario Draghi in testa ed eccezione fatta per la Lega- esige di più per fermare la corsa del virus, che complice la variante Delta è tornato a far paura. Distinguendo le attività su tre livelli: i servizi essenziali che non richiedono green pass, quelli che ne prevedono una versione ‘light’ -dunque una sola dose con una data già fissata e ravvicinata per la seconda- e infine l’elenco delle attività per cui il certificato verde dovrà attestare la vaccinazione completa.

La distanza con le Regioni è tangibile, difficile da accorciare. Per bar e ristoranti, ad esempio, il governo vuole introdurre il green pass, anche se solo per i tavoli all’interno e pur con una sola dose, lasciando comunque libere le consumazioni al bancone o all’esterno del locale. E questo anche in zona bianca: una presa di posizione che fa storcere il naso al fronte dei governatori.

E poi ci sono le tappe, da qui a settembre, che il governo intende indicare per rendere più stringente l’uso del certificato verde, complice il rientro a scuola nonché il ritorno dalle vacanze agostane. E che nelle ultime ore non avrebbe escluso, assicurano fonti di governo, l’obbligo di certificato verde sui mezzi pubblici a partire da metà settembre. L’ennesimo nodo difficile da sbrogliare, su cui il confronto, in queste ore, è andato avanti serrato tanto da portare a un rinvio come sulla scuola: la decisione su bus e metro dovrebbe essere presa più avanti e non in questo decreto.

Oggi, salvo nuovi ma improbabili rinvii, l’attesa cabina di regia con Draghi, poi un nuovo confronto con le Regioni, dunque il Consiglio dei ministri che dovrà varare il nuovo decreto. Dove verrà messa nero su bianco anche la nuova data dello stato d’emergenza, probabilmente -ma al momento non vi è ancora certezza- 31 dicembre. A spiegare le ragioni che hanno mosso il governo, con ogni probabilità, sarà lo stesso Draghi, che dovrebbe tornare a parlare in conferenza stampa, al termine di una giornata che si annuncia lunga e complessa.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Deputato inglese ucciso, omicidio pianificato 7 giorni prima


Ali Harbi Ali, il 25enne di origine somala arrestato per l'omicidio del deputato inglese David Amess, avrebbe pianificato l'assassinio con...
Read More
Deputato inglese ucciso, omicidio pianificato 7 giorni prima

Viterbo, interrotto rave party: 59 identificati


La Polizia di Stato interrompe e sgombera un rave party ad Ancarano, nel viterbese. A intervenire gli uomini del Commissariato...
Read More
Viterbo, interrotto rave party: 59 identificati

No Green pass: corteo Milano, 2 arresti e 8 denunce


Corteo no Green pass a Milano, è di 2 persone arrestate e 8 denunciate per interruzione di servizio pubblico, violenza...
Read More
No Green pass: corteo Milano,  2 arresti e 8 denunce

Rissa a Milano, 32enne accoltellata operata: è gravissima


Aggiornamento ore 18 - E' stata sottoposta a un intervento chirurgico la 32enne rimasta gravemente ferita al culmine di una...
Read More
Rissa a Milano, 32enne accoltellata operata: è gravissima

Usa: Bill Clinton uscirà oggi dall’ospedale


L'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton dovrebbe essere dimesso in giornata dall'ospedale in California dove era ricoverato da circa...
Read More
Usa: Bill Clinton uscirà oggi dall’ospedale

Vaccino covid, oltre 570mila terze dosi in Italia


Sono 87.479.306 le dosi di vaccino somministrate in Italia, l'87,7% del totale di quelle consegnate, pari finora a 99.708.104. Il...
Read More
Vaccino covid, oltre 570mila terze dosi in Italia

Elezioni amministrative 2021, urne aperte fino alle 23 e domani 7-15


Urne aperte dalle 7, fino alle 23, di oggi domenica 17 ottobre per il ballottaggio alle comunali 2021. Si voterà...
Read More
Elezioni amministrative 2021, urne aperte fino alle 23 e domani 7-15

15enne morta a San Felice Benaco, colpo esploso per sbaglio da fratello minore


Non era in mano al padre ma al figlio di 13 anni il fucile da cui è partito il colpo...
Read More
15enne morta a San Felice Benaco, colpo esploso per sbaglio da fratello minore
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends