Connect with us

Published

on

L’estate è arrivata e con lei anche il momento di prestare maggiore attenzione alla cura e alla protezione di pelle e capelli, che in questa stagione vengono maggiormente esposti ai raggi Uv, alla salsedine e al cloro. Per farlo in maniera sostenibile, Abiby, talent scout di prodotti must have nel mondo beauty e leader italiano nel settore delle beauty box in abbonamento, condivide 5 consigli per selezionare i prodotti estivi in maniera più green: dalla lettura dell’Inci alle creme solari con i filtri minerali fino ai prodotti total body amici del Mediterraneo.


Preferire solari con filtri minerali. Soprattutto in estate, quando l’esposizione al sole è maggiore, è fondamentale proteggere la pelle con prodotti in grado di limitare i danni dei raggi Uv. Molte creme solari, però, contengono filtri chimici di origine sintetica che, una volta in contatto con l’acqua, si disperdono inquinando i mari e causando gravi danni all’ecosistema. Per questo motivo è importante preferire solari con filtri minerali naturali e biodegradabili che proteggono sia la pelle che l’ambiente.

Utilizzare autoabbronzanti biologici. Dopo anni rimasti nell’ombra e dopo essere stati quasi demonizzati a causa del fastidioso effetto “arancione” ormai superato grazie alle nuove formulazioni, gli autoabbronzanti si stanno facendo nuovamente strada tra i trend estivi del 2021. Attenzione però agli ingredienti, che devono rispettare la pelle e l’ambiente: come per i solari è infatti importante verificare la composizione e preferire prodotti con formulazioni biologiche e naturali così da non causare inutili danni alla cute o all’ecosistema durante i bagni in mare o sotto la doccia.

Evitare prodotti scrub con microplastiche. Per favorire l’abbronzatura e renderla più duratura è importante esfoliare la pelle per eliminare le cellule morte e migliorare così l’idratazione. Scrub e gommage, però, spesso contengono microplastiche (come Polymethyl methacrylate, Polyethylene terephthalate, Polyethylene, Nylon o Polypropylene), che, una volta sciacquate, si riversano in mare danneggiano l’ecosistema. Per questo motivo è fondamentale preferire prodotti realizzati con ingredienti naturali come noccioli di frutta, sali o semi.

Fare attenzione all’Inci dei prodotti. Per una scelta sostenibile e consapevole la prima cosa da fare è leggere con attenzione l’etichetta e l’Inci, ossia la composizione di ogni prodotto, dove gli ingredienti sono riportati in ordine di concentrazione dal più al meno presente. In questo modo, anche grazie alla presenza di determinate certificazioni indicate con simboli e bollini, è possibile capire se il prodotto può essere definito naturale, biologico, vegan friendly o cruelty free. Tra gli ingredienti da evitare ci sono in particolare siliconi e parabeni che non solo danneggiano l’ambiente, ma, sul lungo periodo, anche pelle e capelli.

Prendersi cura dei capelli preferendo brand green. In estate, soprattutto dopo i lunghi bagni in mare o in piscina, è importante prendersi cura dei capelli con trattamenti ad hoc idratanti in grado di contrastare i possibili danni causati da salsedine e cloro. Entrambi, infatti, uniti ai raggi Uv, possono indebolire il capello, sottraendo idratazione e causando secchezza e nodi in prossimità delle punte. Per prendersi cura dei capelli in modo sostenibile è sempre meglio preferire prodotti senza siliconi e brand che si distinguono dagli altri proponendo iniziative a supporto dell’ambiente.

LE ULTIME NOTIZIE

Misteriosa morte di Angelo Onorato: Proseguono le Indagini a Palermo


L'imprenditore, marito dell'Eurodeputata Francesca Donato, è stato trovato morto con una fascetta al collo. La famiglia nega il suicidio e...
Read More
Misteriosa morte di Angelo Onorato: Proseguono le Indagini a Palermo

Raid russo su Ipermercato a Kharkiv: 11 morti e 40 feriti


Cresce il bilancio delle vittime dell'attacco a Kharkiv, accusa russa uso scudi umani Il numero delle vittime del raid russo...
Read More
Raid russo su Ipermercato a Kharkiv: 11 morti e 40 feriti

Via agli incentivi auto 2024: pubblicato DPCM, cosa contiene


Attiva dal 3 giugno la nuova piattaforma Ecobonus per la prenotazione dei contributi. Risorse complessive per un miliardo di euro...
Read More
Via agli incentivi auto 2024: pubblicato DPCM, cosa contiene

Moto Gp: Catalunya, Bagnaia cada all’ultimo giro, vince Aleix Espargaro


La caduta di Bagnaia all'ultimo giro nella gara Sprint del Gran Premio della Catalunya, apre la strada alla vittoria dello...
Read More
Moto Gp: Catalunya, Bagnaia cada all’ultimo giro, vince Aleix Espargaro

Giovane donna di Rovigo sotto osservazione per caso di dengue


Rientro dall'estero e misure di disinfestazione in atto Una giovane donna di Rovigo, rientrata dall'estero, è attualmente sotto osservazione per...
Read More
Giovane donna di Rovigo sotto osservazione per caso di dengue

Chico Forti: fratello della vittima chiede suo rilascio


Bradley Pike, fratello della vittima, sostiene l'innocenza di Chico Forti e chiede la grazia al governatore della Florida "Chico è...
Read More
Chico Forti: fratello della  vittima chiede suo rilascio

Guido Crosetto dimesso dall’ospedale dopo un episodio di pericardite


Il ministro della Difesa ha superato la fase acuta e seguirà ora una terapia antinfiammatoria Il ministro della Difesa, Guido...
Read More
Guido Crosetto dimesso dall’ospedale dopo un episodio di pericardite

Controversia sui campioni di DNA nel caso Yara: accuse contro PM Ruggeri


Il giudice Scaramuzza dovrà valutare se la conservazione dei campioni di DNA sia stata compromessa intenzionalmente Abbiamo chiesto che non...
Read More
Controversia sui campioni di DNA nel caso Yara: accuse contro PM Ruggeri

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza