LiberoReporter

Libia, Alto consiglio di Stato contro Italia e altri 4 Paesi: “No ingerenze”




Le ambasciate di Italia, Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti in Libia hanno sollecitato le autorità e le istituzioni in vista delle elezioni previste per il prossimo 24 dicembre. In una nota diffusa nelle ultime ore le ambasciate richiamano la risoluzione 2570 del Consiglio di Sicurezza Onu, che fa appello alle autorità e alle istituzioni libiche, compreso il governo di unità nazionale e la Camera dei Rappresentanti, a facilitare le elezioni del 24 dicembre 2021 e a concordare la base costituzionale e legale per il voto entro il primo luglio. “Oltre alle disposizioni a livello politico e di sicurezza, saranno cruciali i preparativi a livello tecnico e logistico”, si legge nella nota in cui le ambasciate affermano di ritenere che “non sia il momento di cambiamenti dirompenti negli organismi competenti”.

Ma l’Alto consiglio di stato libico bolla come una “interferenza negli affari interni della Libia” il comunicato delle ambasciate di Italia, Francia, Germania, Regno Unito e Usa. E’ quanto si legge in una nota rilanciata dal Libya Observer, in cui dall’Alto consiglio di stato arriva “grande stupore” per il riferimento nel testo al fatto che “il momento attuale non è adeguato a cambiamenti nelle posizioni che hanno a che fare con l’organizzazione delle elezioni in Libia”.

“La violazione della sovranità libica non è solo legata alla presenza di mercenari stranieri sul terreno, ma anche ai tentativi di diktat politici esterni che sono categoricamente respinti” si legge inoltre nella nota. L’Alto consiglio di Stato afferma “la necessità di svolgere le elezioni secondo i tempi stabiliti”, ovvero il prossimo 24 dicembre, “su basi costituzionali solide” e “ribadisce l’indipendenza della decisione libica”. Tripoli chiede inoltre agli “ambasciatori dei governi stranieri di non andare oltre le loro prerogative, rispettare le norme diplomatiche e le leggi dello Stato ospitante”.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

F1, Hamilton trionfa nel Gp di Russia: per l’inglese 100 vittorie in Formula 1


Lewis Hamilton vince il Gp di Russia su Mercedes, raggiungendo il traguardo di 100 vittorie in Formula Uno. Sul podio...
Read More
F1, Hamilton trionfa nel Gp di Russia: per l’inglese 100 vittorie in Formula 1

Vaccino Covid e certificati di esenzione, c’è la proroga: ecco a chi spetta


Proroga fino al 30 novembre 2021 della validità delle certificazioni di esenzione alla vaccinazione anti-Covid-19. E' quanto deciso da una...
Read More
Vaccino Covid e certificati di esenzione, c’è la proroga: ecco a chi spetta

Viterbo, ancora femminicidio: uccide la moglie e si suicida davanti alla figlia


Un uomo di 65 anni ha ucciso la moglie con un colpo di fucile e poi si è suicidato davanti...
Read More
Viterbo, ancora femminicidio: uccide la moglie e si suicida davanti alla figlia

Berlusconi: “Non rimarremo in un governo che tassa proprietà immobiliare”


"Vi sono alcuni punti fermi che caratterizzano la nostra partecipazione a questo governo, proprio nell’ottica di favorire la ripartenza. Uno...
Read More
Berlusconi: “Non rimarremo in un governo che tassa proprietà immobiliare”

Svizzera, matrimoni gay? Dal referendum arriva il sì degli elvetici


In Svizzera vincono i sì al referendum sui matrimoni gay. Secondo le proiezioni diffusa dalla Srr, il 'Matrimonio per tutti',...
Read More
Svizzera, matrimoni gay? Dal referendum arriva il sì degli elvetici

Covid Italia, Terza dose vaccino: via libera Cts, ecco chi deve farla


Mentre l'Italia registra un aumento significativo delle prime dosi di vaccino anti-Covid, dal Cts arriva il via libera alla terza...
Read More
Covid Italia, Terza dose vaccino: via libera Cts, ecco chi deve farla

Condono fiscale 2021: nero su bianco come funziona, a chi spetta e scadenze


Il condono fiscale 2021 varato dal Governo Draghi è diventato realtà. Una nuova circolare dell’Agenzia delle Entrate mette nero su...
Read More
Condono fiscale 2021: nero su bianco come funziona, a chi spetta e scadenze

Laura Ziliani: ipotesi sulla morte, probabilmente soffocata


Laura Ziliani, l’ex vigilessa uccisa a Temù (Brescia) è stata stordita con un composto di benzodiazepine - trovato nel suo...
Read More
Laura Ziliani: ipotesi sulla morte, probabilmente soffocata
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends