LiberoReporter

Covid: Corte annulla lockdown imposto a Madrid ma governo risponde con Stato di Allarme

Caos Covid e conflitti tra le varie componenti la magistratura spagnola sul lockdown deciso dal governo Sanchez, annullato dall’Alta Corte. Sanchez gioca in questo momento la carta dello Stato d’Allarme nella capitale per cancellare l’effetto della decisione del tribunale superiore di giustizia spagnolo

AGGIORNAMENTO – Ora da pochi minuti si è appresa la notizia che altri organi della Giustizia spagnola stanno ricorrendo contro questa decisione dell’Alta Corte di giustizia di non ratificare il confinamento di Madrid e di altre località: la Procura della Comunità di Madrid ha deciso infatti di impugnare quanto deciso dal Tribunale superiore, mentre il governo Sanchez pochi minuti fa ha decretato lo stato di allarme a Madrid. Il quotidiano El Mundo ha pubblicato la notizia che il Consiglio dei ministri ha appena approvato lo stato di allarme nella città madrilena.

La notizia della prima ora – Il Tribunale superiore di giustizia di Madrid ha annullato il lockdown imposto dal governo centrale nella regione della capitale spagnola per contenere i contagi da Covid-19. Nella sua sentenza il giudice ha stabilito che l’esecutivo non ha le competenze per imporre restrizioni che colpiscono i diritti fondamentali e la libertà di movimento.

La sentenza rappresenta una grave battuta d’arresto per il governo Sanchez, che venerdì con un decreto aveva imposto a 4,8 milioni di residenti nella regione di Madrid il divieto di viaggiare in un’altra parte della Spagna, se non per lavoro o altri motivi eccezionali, scavalcando un provvedimento del governo regionale di Madrid, che, invece, aveva introdotto un lockdown limitato a circa un milione di residenti delle aree più colpite.

Dopo la sentenza, il ministro della Salute spagnolo, Salvador Illa, ha esortato il governo regionale di Madrid a tenere colloqui di emergenza su come risolvere la situazione di stallo.

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends