LiberoReporter

Investire a Dubai con Daniele Pescara attraverso servizi Top Level

Daniele Pescara ci spiega come investire a Dubai e ci aiuterà a capire gli errori da non commettere per avere successo attraverso la costituzione di una società a Dubai nelle famose Free Zone, aree fiscali speciali dove non si pagano tasse

Daniele chi sei e di che cosa ti occupi?
Mi chiamo Daniele Pescara e il mio lavoro è quello di assistere gli italiani che vogliono investire a Dubai.

Fornisco con la mia società Falcon Advice servizi chiavi in mano, accompagnando passo per passo il cliente italiano in tutto il suo percorso a Dubai e nel resto degli Emirati Arabi Uniti.

La capitale “turistica” degli UAE si identifica con Dubai, che nel 1992 scopre di non disporre più di risorse fossili, per questo motivo ha basato la sua economia su: “Turismo vacanziero, turismo medicale e formazione scolastica di alto livello”.

Abu Dhabi invece è la capitale “ufficiale” del paese, oltre ad essere il polo economico degli UAE. Più riservata della famosa Dubai, ma altrettanto bella e dalla rilevanza economica incredibile, offre ottime opportunità di business ai clienti italiani che vogliono investire attraverso le Free Zone.

Poi ci sono Ras Al-Khaima, Fujaira, Sharja, Ajman e Umm Al Qaywayn, emirati più piccoli ad eccezione di Ras Al-Khaima, che tuttavia possono risultare molto interessanti per necessità d’investimento diversificato.

Poli economici molto diversi tra loro, per questo motivo solo un esperto del settore può indicare la scelta migliore da percorre agli investitori italiani che degli UAE conoscono poco o nulla.

Le uniche informazioni che si trovano su Dubai attraverso internet sono spesso dei semplici luoghi comuni, dettagli frammentati e molte volete sbagliati, che creano confusione invece di portare chiarezza.

La motivazione per la quale questa disinformazione è disponibile on-line è semplice, non esistono uffici e/o professionisti in Italia, oltre a me, che si occupano solo di Dubai free zone.

Ci sono invece: “commercialisti, avvocati, santoni, faccendieri” che pur non conoscendo minimamente Dubai e gli Emirati Arabi Uniti, per racimolare qualche euro in più danno informazioni fuorvianti, fissando appuntamenti su lobby di hotel anonimi, no comment.

Chi vi dice che investire a Dubai sia facile, MENTE
Chi vi dice che non sia cara, MENTE
Chi vi dice che si tutto facile, MENTE

Dubai è un élite, per imprenditori e privati Italiani illuminati che vogliono migliorare le proprie condizioni di vita attraverso le Free zone.

In definitiva, ognuno ha i clienti che si merita… “Ca va sans dire”.

Come si svolge il tuo lavoro?
Falcon Advice è il punto di riferimento degli italiani che vogliono investire a Dubai e nel resto degli Emirati Arabi Uniti con servizi chiari e trasparenti, ma soprattutto Top Level.

Per questo motivo io che sono il CEO metto a disposizione della clientela due studi professionali, uno in Italia a Padova e uno a Dubai, mi occupo solo di investimenti a Dubai e principalmente della costituzione di società a Dubai con le Free Zone, aree fiscali speciali che tutelano gli investitori al 100%.

Le free zone esistono dal 1985, non sono state inventate ieri, servono per:
– Lavorare senza pagare tasse;
– Fare investimenti;
– Proteggere il proprio patrimonio

Ci tengo a precisare che NON mi occupo di: “Real estate, libertà finanziaria, marketing o altro”, non sono un tuttologo come va molto di moda di questi tempi, soprattutto in Italia.

L’essermi specializzato in servizi TOP LEVEL a Dubai mi permette di fornire un valore aggiunto ai miei clienti che desiderano investire a Dubai attraverso le Free Zone company.

Che tipo di servizi offri?
Se un italiano volesse conoscere la realtà di Dubai e costituire una società a Dubai in una Free Zone, dovrebbe per forza di cosa recarsi negli Emirati Arabi Uniti per raccogliere tutte le informazioni perdendo molto tempo e rischiando la classica fregatura che si cela dietro l’angolo.

Questo significa fare un viaggio a Dubai, acquistare un volo, pernottare in un hotel, iniziare a raccogliere informazioni non conoscendo la lingua, prendere un paio di fregature, per un totale di circa 10.000 mila Euro come minimo.

Grazie a Falcon Advice, il cliente ha uno studio di riferimento in Italia che gli può fornire tutte le informazione anticipatamente, studiando il suo caso nello specifico e cucendo un vestito su misura alle sue necessità.

Oltretutto tutte le pratiche vengono svolte dall’Italia in circa 36 ore, permettendo al cliente di risparmiare e di essere tutelato al 100%, sottoscrivendo un incarico in lingua italiana, limpido e trasparente a tutela del percorso che si vuole iniziare.

Tutti i clienti italiani hanno necessità diverse per questo motivo è importante non farli spostare a Dubai a vuoto, ma invece incontrarli in Italia analizzando il loro caso specifico, minimizzando di fatto i rischi e l’esborso economico, con viaggi mirati a raggiungere il risultato prefissato.

Costituire una società a Dubai dall’Italia è possibile?
Si è possibile, come agente autorizzato ad autentificare le firme del cliente posso costituire la società a Dubai anche da remoto, in circa 36 ore.

Questo permette agli investitore italiani di risparmiare tempo e denaro, arrivando a Dubai a cosa già fatte.

Grazie al mio studio in Italia che si occupa solo di investimenti a Dubai e della costituzione di società, tutti i clienti italiani vengono supportati al meglio con servizi Top Level, con servizio limousine dall’Aeroporto.

Il viaggio viene programmato anticipatamente, hotel, biglietto aereo, appuntamenti di lavoro e tutti gli obbiettivi vengono calendarizzati minuziosamente con precisione chirurgica.

Il servizio Top Level è proprio questo, io Daniele Pescara che insieme al mio staff non lascio mai solo il cliente, dal momento dell’arrivo alla sua ripartenza.

Quali sono i benefici di una Dubai free zone?
√ 0% Tasse
√ 0% Tasse sul reddito
√ 0% Tasse sul rimpatrio del capitale
√ 0% Iva √ 0% Contributi
√ No burocrazia
√ No libri contabili
√ No deposito del bilancio
√ No commercialista
√ No busta paga
√ No sindacati

Chi sono i tuo clienti?
Persone che non si sentono più rappresentate dallo Stato italiano né come contribuenti né come imprenditori.

Spaziano da professionisti a famiglie, fino ad arrivare a giovani imprenditori. Le società a Dubai accontentano tutti gli investitori perché sono molto variegate, solo per citare alcune attività disponibili:
– Investimenti
– E-commerce
– Info prodotti
– Consulenza
– Import-Export
– Trading

Che consigli puoi dare a chi decide di investire a Dubai?

Fatelo! non pensateci due volte, Dubai è il futuro, la location più bella del mondo, un posto straordinario dove vivere e/o investire.

La criminalità è al 4% (inesistente), il clima è molto caldo quasi tutto l’anno, non ci sono eventi catastrofici (terremoti, inondazioni ecc), il 90% dei residenti sono expat e tutti convivono pacificamente.

Per non parlare della night live e del lusso, vivere un’alta qualità di vita è importante fa la differenza, Dubai fa del live style il suo brand più importante.

Attenzione però! se si pensa che basti essere italiani per avere successo a Dubai vi sbagliate di grosso.

Tedeschi e Inglesi hanno molto meno di noi, ma sono più veloci nelle decisioni, più determinati nell’agire e questo fa la differenza.

Il consiglio che possono dare agli italiani è quello di dimostrare quello che valgono, se valgono…
Diciamo di essere sempre i numeri uno in tutto, ma non lo dimostriamo mai al mondo!

Se si decide di investire a Dubai serve oltre al budget una buona dose di carattere!

Per contattare Daniele Pescara: https://www.36oreperdubai.it

(AS)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends