LiberoReporter

Indonesia – Papua: comportamenti razzisti insegnante, scontri con quasi 30 morti

Sono 29 al momento le persone che hanno perso la vita negli scontri che sono occorsi a Papua in Indonesia. Le manifestazioni violente sono scattate a seguito di presunti comportamenti razzisti di un insegnante nei confronti di alcuni studenti. La furia della popolazione si è scatenata contro uffici governativi e negozi che sono stati dati alle fiamme durante la rivolta. 25 sono i civili uccisi e quattro sono rappresentanti delle forze dell’ordine colpiti a morte durante gli scontri tra agenti e gli studenti della città di Jayapura. Nella giornata di ieri l’esecutivo ha imposto una serie di restrizioni a Internet, per evitare, secondo il comunicato ufficiale, di evitare il diffondersi di fake news.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends