Connect with us

Published

on

Alleanze in Evoluzione: Francia pronta a inviare istruttori militari, mentre Spagna annuncia un pacchetto di aiuti senza precedenti

Alcuni paesi della Nato stanno valutando di aumentare il sostegno all’Ucraina, considerandone un intervento diretto sul suolo del paese in guerra con la Russia. Secondo quanto riportato dalla Bild, questa svolta nel conflitto vede protagonisti Estonia, Gran Bretagna, Polonia, Lituania e Francia. Tuttavia, questa linea non è condivisa da Stati Uniti e Germania.

Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha recentemente sollecitato i paesi membri dell’alleanza a considerare la possibilità di autorizzare Kiev a utilizzare le armi occidentali per colpire obiettivi militari in Russia. Questo tema è particolarmente rilevante dato che le forze russe continuano a effettuare raid quotidiani nella regione ucraina di Kharkiv, lanciando missili dal proprio territorio, che rimane una “safe zone” non raggiunta da Kiev.

I paesi favorevoli a ulteriori azioni stanno discutendo l’invio di istruttori sul territorio ucraino per accelerare le attività di addestramento militare. La Francia, in particolare, sembra pronta a inviare i primi istruttori militari in Ucraina. Il generale Oleksandr Syrsky, comandante delle forze armate di Kiev, ha annunciato su Telegram che ha già firmato i documenti necessari per l’arrivo dei francesi. Tuttavia, il ministero della Difesa di Kiev ha precisato che le trattative con la Francia e altri paesi sono ancora in corso.

Nel contesto del sostegno a Kiev, la Spagna ha annunciato un pacchetto di aiuti militari del valore di oltre 1,1 miliardi di euro, il più grande mai offerto dal governo di Madrid. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, durante una visita in Spagna, ha firmato un accordo bilaterale sulla sicurezza con il primo ministro Pedro Sanchez, che comprende la fornitura di missili Patriot, carri armati Leopard, proiettili di artiglieria, sistemi anti-droni e lanciarazzi portatili.

All’interno della Nato, Gran Bretagna, Canada ed Estonia, insieme ad altri paesi, stanno considerando di consegnare armi e munizioni non solo ai confini dell’Ucraina, ma anche oltre la linea del fronte. Le discussioni includono anche un impegno maggiore per la protezione dello spazio aereo dell’Ucraina occidentale tramite sistemi antiaerei della Nato. Tuttavia, la Germania ha ribadito il suo rifiuto di partecipare a uno scudo difensivo per l’Ucraina occidentale, considerandolo un coinvolgimento diretto nel conflitto.

In aggiunta, la Polonia ha acquistato dagli Stati Uniti missili da crociera con una gittata di mille chilometri per un valore di 677 milioni di euro. Il ministro della Difesa di Varsavia ha sottolineato l’importanza di avere la capacità di colpire obiettivi lontani dalla linea del fronte, come dimostrato dalla guerra in Ucraina. Le consegne dei missili Agm-158 Jassm-Er sono previste tra il 2026 e il 2030.

LE ULTIME NOTIZIE

Arkansas: 3 morti e 10 feriti in una sparatoria in un negozio di alimentari
Uomo apre il fuoco in un negozio del sud di Little Rock, due agenti tra i feriti Nella comunità di...
Read More
Raid aereo israeliano a Gaza: 22 morti tra i rifugiati presso la Croce Rossa
Tragico attacco nei pressi dell'ufficio del Cicr, mentre gli Stati Uniti rassicurano Israele sul supporto contro Hezbollah Un raid aereo...
Read More
Nuova strategia USA: priorità all’Ucraina per i sistemi Patriot
Gli Stati Uniti accelerano la consegna di missili intercettori a Kiev, penalizzando temporaneamente altri alleati L'Amministrazione Biden ha deciso di...
Read More
Rivolta passeggeri su volo Volotea Roma-Olbia: ritardi, caldo e panico
Decollo posticipato di oltre tre ore, blackout e aria condizionata guasta: tre passeggeri si rifiutano di ripartire Passeggeri in rivolta...
Read More
Il drammatico racconto di Turetta: la confessione dell’omicidio di Giulia Cecchettin
I tragici dettagli del delitto che ha scosso l'Italia: tra regali rifiutati, rabbia incontrollata e l'estremo tentativo di fuga I...
Read More
Caldo intenso e ciclone in arrivo: allerta su tutta Italia
Bollino rosso a Bari e Campobasso, previsti temporali e grandinate dalla prossima settimana La stretta del caldo intenso sull'Italia prosegue...
Read More
Euro 2024: Olanda e Francia pareggiano 0-0 nel Big Match del Gruppo D
La classifica rimane incerta: Olanda e Francia in testa con 4 punti, Austria insegue con 3, Polonia fuori Olanda e...
Read More
Euro 2024: Austria abbate la Polonia con secco 3-1
La Polonia a zero punti è virtualmente eliminata dopo la seconda sconfitta consecutiva L'Austria ha sconfitto la Polonia per 3-1...
Read More

(con fonte AdnKronos)

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza