Connect with us

Flash

E’ morta Elena Curti: era la figlia segreta del Duce



E’ morta la figlia segreta di Benito Mussolini: Elena Curti, nata una settimana prima della ‘marcia su Roma’, è morta all’età di 99 anni nella sua casa di Acquapendente (Viterbo). Il funerale, apprende l’Adnkronos, si terrà domani, martedì 18 gennaio, nella cattedrale del Santo Sepolcro di Acquapendente. Dopo aver vissuto in Spagna per oltre 40 anni, intorno al 2000 la figlia mai riconosciuta dal dittatore fascista era rientrata in Italia e si era stabilita nel paese dell’alto Lazio.

Nel 2008 aveva perso il marito, Enrico Miranda, tenente dell’aviazione che il Duce decorò sul campo per l’eroico comportamento tenuto come primo pilota nella battaglia di Pantelleria.

Nata a Milano il 19 ottobre 1922 dalla sarta Angela Cucciati, moglie del capo fascista Bruno Curti, seppe ufficialmente che era la figlia naturale di Mussolini all’età di 20 anni. “Me lo confessò a bruciapelo mia madre una sera dopo cena – ha raccontato – Le chiesi se Mussolini ne fosse informato. ‘Sì, certo, ma preferisce che per ora tu non lo sappia’, rispose. Da quel giorno passai intere giornate a interrogarmi davanti allo specchio con le foto del Duce e di mio papà”.

Angela Cucciati, morta nel 1978, era diventata l’amante di Mussolini nel 1921, dopo averlo incontrato per sollecitare la liberazione del marito, lo squadrista Bruno Curti, arrestato per una rissa con alcuni camerati.

Elena fu ammessa al cospetto del suo vero padre per la prima volta nel 1929, all’inaugurazione dell’Umanitaria, un’istituzione milanese di assistenza: “Mussolini passò tra due ali di folla festante – rivelò in un’intervista – si fermò di colpo, guardò per un attimo mia mamma, poi chinò il capo verso di me, sorrise e mi accarezzò i capelli. Ebbi la sensazione d’essere prescelta”.

Il primo incontro ufficiale tra Mussolini e la figlia naturale avvenne il 13 aprile 1941 a Palazzo Venezia. Elena incontrò successivamente il padre una trentina di volte, soprattutto durante i seicento giorni della Repubblica di Salò: veniva ricevuta regolarmente dal Duce il giovedì pomeriggio. Elena faceva parte dell’entourage di Alessandro Pavolini, il segretario del Partito fascista repubblicano, e in quella veste riferiva in via confidenziale quanto veniva a sapere sugli umori dei gerarchi fascisti della Rsi.

Dimostrò fino all’ultimo il suo attaccamento al padre naturale, tanto da seguirlo fino al tragico epilogo: quando il dittatore fascista fu arrestato a Dongo il 27 aprile 1945 Elena Curti era su uno degli autoblindi che scortavano i gerarchi in fuga. Secondo alcuni resoconti, Claretta Petacci, amante del Duce, avrebbe chiesto spiegazioni su quella presenza femminile accanto al suo Benito facendo anche una scenata.

Arrestata dai partigiani, Elena Curti fu trasferita a Como e rimase in carcere cinque mesi. Sua madre testimoniò davanti al vicequestore di Como che era la figlia naturale di Mussolini, evitandole il processo.

”Io non ho mai dichiarato di essere la figlia segreta del Duce, anche se mia madre e lo stesso Benito Mussolini lo sospettavano. Ma non vedo perchè dopo tanti anni dovrei sbandierare questa paternità proprio ora”, affermò nel 1998 all’agenzia di stampa Adnkronos dopo che una donna di nome Claudia Apriotti si era rivolta alla magistratura chiedendo di essere dichiarata ”figlia naturale” di Benito Mussolini e della principessa romana Sveva Vittoria Colonna. Nel 2003, dopo molte insistenze, Elena Curti pubblicò il libro “Il chiodo a tre punte. Schegge di memoria della figlia segreta del Duce” (Iuculano Editore). Il primo a raccontare la storia della Curti era stato il giornalista e scrittore Antonio Spinosa nel volume “I figli del Duce” (Rizzoli, 1983).

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Ucraina, von der Leyen: “Entro il 24 vareremo 10° pacchetto sanzioni Russia”


"Il price cap massimo sui prodotti petroliferi russi è stato concordato con i nostri partner del G7 e intaccherà ulteriormente...
Read More
Ucraina, von der Leyen: “Entro il 24 vareremo 10° pacchetto sanzioni Russia”

Usa, soffia il vento più gelido di sempre: -77 gradi


Le raffiche gelide sul Monte Washington nel New Hampshire hanno prodotto ieri un vento gelido con una temperatura di -77...
Read More
Usa, soffia il vento più gelido di sempre: -77 gradi

Enna, omicidio a Pietraperzia: nuora uccide suocera a coltellate


Omicidio a Pietraperzia, in provincia di Enna. Una donna di 32 anni ha ucciso questa mattina, con un'arma da taglio,...
Read More
Enna, omicidio a Pietraperzia: nuora uccide suocera a coltellate

Meteo, tracollo delle temperature: arriva il gelo dalla Russia


Dalla 'primavera' di febbraio, con massime fino a 20 gradi anche al Nord, al duro inverno in un attimo. Mattia...
Read More
Meteo, tracollo delle temperature: arriva il gelo dalla Russia

Musk assolto dall’accusa di frode per tweet su Tesla


Elon Musk, fondatore di Tesla, è stato assolto dalle accuse di frode relative a un tweet in cui affermava di...
Read More
Musk assolto dall’accusa di frode per tweet su Tesla

Medvedev agita spettro nucleare: “Risposta dura se Kiev attacca regioni Russia”


"La risposta di Mosca agli attacchi di Kiev in Crimea o in qualsiasi altra regione russa all'interno del Paese sarà...
Read More
Medvedev agita spettro nucleare: “Risposta dura se Kiev attacca regioni Russia”

Ucraina, Procuratore generale Germania: “Abbiamo prove di crimini di guerra”  


La Germania ha raccolto prove di crimini di guerra in Ucraina: lo ha detto - ripreso dal Guardian - il...
Read More
Ucraina, Procuratore generale Germania: “Abbiamo prove di crimini di guerra”  

Pentagono: nuovo pallone spia avvistato sopra Sudamerica


Il Pentagono ha riferito che un altro pallone spia cinese sta sorvolando l'America Latina, dopo l'avvistamento di un pallone simile...
Read More
Pentagono: nuovo pallone spia avvistato sopra Sudamerica

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza