LiberoReporter

Corea Nord testa altri due missili: seconda volta in 20 giorni

Alla Corea del Nord non importa nulla dell’emergenza Coronavirus, per la quale tra l’altro, non abbiamo alcuna notizia ne sulle morti, ne sui contagi nel regno eremita, visto che mantiene tutt’oggi un totale riserbo sul Covid-19. In compenso, per la seconda volta in venti giorni, Pyongyang ha effettuato due nuovi lanci di missili balistici, dopo quelli effettuati giorno 2 marzo scorso.

Due missili sparati verso il mare del Giappone

I missili a corto raggio sono partiti dalla costa occidentale di Sonchon e hanno viaggiato in aria per circa 410 km, con un altitudine massima di 50 km, finendo la propria corsa nel mare del Giappone. Il test è stato effettuato alle 7 del mattino ora locale (le 23 di ieri in Italia). Fortissima la protesta sudcoreana, che sta affrontando l’emergenza coronavirus, per questo nuovo test effettuato da Kim Jong-un: “Iniziativa del tutto inappropriata in un momento in cui il pianeta è alle prese con la pandemia”.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends