LiberoReporter

Nucleare: Iran torna ad arricchire uranio, nuovo fronte di scontro con l’occidente

L’Iran pompa nelle centrifughe uranio per l’arricchimento dello stesso e l’accordo per il nucleare raggiunto nel 2015, prende un altro serio colpo e si avvia al suo sbriciolamento. Teheran tira dritto, stanco delle sanzioni e dei passi indietro degli Usa, gioca una nuova carta, iniziando dall’impianto di Fordow, che in pratica passerà da sito autorizzato come impianto di ricerca a un sito nucleare attivo vero e proprio.
L’operazione è iniziata proprio questa mattina, senza sotterfugi, davanti agli ispettori dell’AIEA,  (Agenzia internazionale per l’energia atomica), il che dimostra come l’Iran aveva già programmato e già in tempi passati si era dedicata all’arricchimento dell’Uranio per scopi militari, mentre di fatto lo ha sempre negato. Secondi fonti interne al paese degli ayatollah, questa ultima mossa “non costituisce una violazione dell’accordo nucleare”, ma si basa sugli articoli 26 e 36 proprio di quell’accordo.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends