Connect with us

Published

on

Rappresentanti dei Consorzi EPR si Uniscono per Chiedere una Rapida Implementazione Normativa

Rimini, 11 novembre 2023 – I principali sistemi di responsabilità estesa del produttore (EPR) per il settore tessile in Italia, tra cui Cobat Tessile, Ecotessili, Erion Textiles, Re-Crea e Retex.Green, hanno espresso la necessità di accelerare i lavori sui requisiti normativi per garantire uno sviluppo sostenibile e mantenere la competitività del settore. Riuniti per la prima volta a Ecomondo 2023, i rappresentanti dei Consorzi hanno sottolineato l’importanza strategica e operativa di un Decreto che tarda ad arrivare.

Prontezza Operativa dei Consorzi

Mauro Chezzi di Retex.Green afferma: “In Italia, produciamo un terzo del tessile/abbigliamento europeo; per le scarpe e la pelletteria, il nostro contributo è ancora più significativo. Siamo il primo player del continente, non possiamo permetterci di perdere la leadership sul fronte EPR, perché sarebbe un enorme danno sia sul profilo ambientale che a livello industriale.”

Critiche all’Incertezza Temporale del Decreto

I rappresentanti dei Consorzi criticano l’incertezza temporale del Decreto e chiedono risposte immediate, evidenziando la prontezza dei sistemi consortili creati dalle aziende. Attualmente, i confronti tra istituzioni e sistemi, iniziati a febbraio 2023, non hanno fornito una data certa sull’entrata in vigore del Decreto. La proposta di aggiornamento della Direttiva Rifiuti rischia di complicare ulteriormente la situazione.

Appello all’Azione Immediata

Michele Zilla di Cobat Tessile afferma: “Stiamo perdendo un treno. Pur con le nostre differenze, le realtà consortili dimostrano di essere già pronte a fare sistema, in qualità di portavoce di aziende e associazioni che chiedono risposte e che hanno la necessità di organizzare la propria vita produttiva intorno alla nuova normativa.”

Giancarlo Dezio di Ecotessili sottolinea: “I nostri consorziati ci chiedono di avviare il sistema il prima possibile. Non solo i produttori, ma anche tutta la grande distribuzione, è pronta a fare la sua parte. Riteniamo non si possa più attendere l’avvio della fase operativa necessaria per una gestione sostenibile dei prodotti tessili e per dare seguito ai diversi progetti aziendali.”

Luca Campadello di Erion Textiles conclude: “Il sistema dell’EPR italiano sta dimostrando innegabilmente esperienza e capacità di leadership. Crediamo che la definizione dei tempi e delle modalità di applicazione della normativa spettino ai Produttori insieme ai Comuni e ai ministeri. Sarà importante puntare a requisiti omogenei tra i diversi Paesi europei per non creare problematiche per le aziende presenti su più mercati.”

LE ULTIME NOTIZIE

Attacchi russi in Ucraina: morti a Odessa e feriti a Dnipro
Nuovi attacchi contro il territorio ucraino. Usa varano nuove sanzioni contro Mosca Nella recente escalation di tensioni, attacchi russi con...
Read More
Tragedia a Valencia: incendio distrugge condominio, 4 morti e 20 dispersi
Un devastante incendio ha colpito un condominio nella città costiera spagnola di Valencia, causando almeno quattro vittime. I servizi di...
Read More
Europa League, Milan e Roma vanno avanti
Europa League: Milan avanza nonostante la Sconfitta, Roma vince ai Rigori Il Milan si qualifica per gli ottavi di finale...
Read More
Serie A, la Lazio riscatta il Ko con il Bologna: 2-0 contro il Torino
La Lazio si riprende dalla sconfitta casalinga contro il Bologna di domenica, vincendo per 2-0 in trasferta contro il Torino...
Read More
Verde e sostenibilità devono interessare anche lo sport
“Questa è un fiera legata al verde e alla sostenibilità, temi che devono interessare anche il mondo sportivo. È necessario...
Read More
Trattamento suolo e gestione acque temi centrali
“Nell’approvazione del Piano Aria e Clima e degli obiettivi da raggiungere, il trattamento del suolo e la gestione delle acque...
Read More
Pratola Serra, operaio muore schiacciato da macchinario
Tragedia sul Lavoro in Campania: Morto Operaio a Pratola Serra Un operaio di 52 anni ha perso la vita in...
Read More
Morte di Navalny: referto parla di cause naturali, famiglia sottoposta a pressioni
Potrebbero seppellire il corpo in segreto senza che la famiglia possa dargli l'ultimo saluto Il referto medico sulla morte di...
Read More

(AdnKronos)

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza