Connect with us

News

Bonus 200 euro Inps, a chi spetta: chi lo riceve a luglio e chi a ottobre



Bonus 200 euro Inps in arrivo, ma non per tutti coloro che ne hanno diritto. Infatti se qualcuno lo riceverà già questo mese, altri dovranno aspettare ottobre. Secondo una circolare dell’Inps, a luglio 2022 sarà liquidata la prestazione ai lavoratori dipendenti, ai nuclei beneficiari di Rdc, ai domestici, ai titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione.

A ottobre 2022 la stessa verrà erogata ai titolari di Naspi, Dis-coll, alla platea dei beneficiari di disoccupazione agricola 2021 e dei già beneficiari delle ex Indennità Covid 2021 e ai lavoratori appartenenti alle categorie chiamate a presentare domanda.

L’Inps in una nota chiarisce che potranno ricevere il contributo i lavoratori dipendenti, del pubblico e del privato, titolari di uno o più rapporti di lavoro, ai quali spetti, dal 1° gennaio 2022 fino al giorno precedente la pubblicazione della circolare, il diritto all’esonero contributivo dello 0,8%”. Il datore riconoscerà in modo automatico il sostegno, previa acquisizione di una dichiarazione da parte del lavoratore di non essere titolare di trattamenti pensionistici, a carico di qualsiasi forma previdenziale, di trattamenti di accompagnamento alla pensione e di Reddito di Cittadinanza, si legge nella nota.

Su questo punto è stato emanato il messaggio Hermes n. 2559 del 24 giugno 2022. Ove il lavoratore sia titolare di più rapporti di lavoro part-time, dovrà presentare la dichiarazione al solo datore che provvederà al pagamento dell’indennità. Il bonus sarà liquidato anche laddove la retribuzione del mese risulti azzerata in virtù di eventi tutelati (Cigo/cigs, fis o fondi di solidarietà, Cisoa, congedi).

L’autodichiarazione non è necessaria per i dipendenti pubblici i cui servizi di pagamento delle retribuzioni del personale siano gestiti dal sistema informatico del Mef. Beneficeranno d’ufficio della misura, con la mensilità di luglio 2022, anche i residenti in Italia alla data del 1° luglio che risultino titolari di pensione, a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché i titolari di trattamenti di accompagnamento alla pensione; al fine di accedere all’indennità i suddetti trattamenti devono avere decorrenza entro il 30 giugno 2022 e il reddito personale Irpef – al netto dei contributi previdenziali e assistenziali – non deve essere superiore, per l’anno 2021, a 35.000 euro. Quanti vedono il proprio assegno ordinario di invalidità in scadenza al 30 giugno saranno ricompresi tra i destinatari del beneficio, qualora il trattamento sia confermato senza soluzione di continuità. Nel caso di soggetti contitolari di pensione ai superstiti, la prestazione è corrisposta a ciascun contitolare in misura intera, con verifica reddituale personale.

Tra i beneficiari del provvedimento anche quanti, nel mese di giugno, risultino titolari di Naspi e dis-coll, i beneficiari di disoccupazione agricola per il 2022 (di competenza 2021) e i beneficiari dell’indennità Covid-19 varata dai decreti Sostegni e Sostegni bis. Gli appartenenti a queste categorie non dovranno presentare alcuna domanda: il beneficio sarà erogato direttamente da Inps.

Dovranno, invece, presentare domanda all’Istituto i lavoratori: titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, con un contratto attivo alla data del 18 maggio 2022 e reddito derivante dai suddetti rapporti non superiore a 35.000 euro per il 2021; stagionali, a tempo determinato e intermittenti con 50 giornate di lavoro effettivo nel 2021, da cui deriva un reddito non superiore a 35.000 euro.

Nella platea dei destinatari sono ricompresi anche i lavoratori a tempo determinato del settore agricolo: iscritti al Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo con 50 contributi giornalieri nel 2021, da cui deriva un reddito non superiore a 35.000 euro; autonomi occasionali privi di partita IVA, non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, già titolari nel 2021 di contratti disciplinati dall’art.2222 del Codice civile, iscritti alla Gestione Separata alla data del 18 maggio 2022, che abbiano versato almeno un contributo mensile nel corso del 2021; incaricati di vendite a domicilio, iscritti alla Gestione Separata alla data del 18 maggio 2022, che possano far valere per il 2021 un reddito superiore a 5.000 euro derivante da tale attività. Per queste categorie il termine di presentazione delle domande è fissato al 31.10.2022.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Iran, smantellata la Polizia morale: implicata nella morte di Mahsa Amini
Il procuratore generale iraniano, Mohamad Jafar Montazeri, ha annunciato lo scioglimento della 'Polizia della morale', implicata nella morte sotto custodia...
Read More
Israele: dopo lancio razzi Hamas, bombardati obiettivi nella Striscia di Gaza
L'aviazione di Israele ha colpito nelle prime ore di oggi diversi obiettivi nella Striscia di Gaza, dopo che un razzo...
Read More
Usa, ecco il nuovo bombardiere “Invisibile” nucleare: è il B-21
Gli Stati Uniti svelano il nuovo bombardiere stealth nucleare, il B-21, che sostituirà gradualmente i primi aerei utilizzati dalla US...
Read More
Coppa del mondo di sci, trionfo bis per Goggia a Lake Louise
A distanza di 24 ore Sofia Goggia concede il bis e trionfa anche nella seconda discesa libera di Lake Louise,...
Read More
Mondiali 2022, Argentina-Australia 2-1: albiceleste contro orange nei quarti
L'Argentina batte l'Australia per 2-1 negli ottavi di finale dei Mondiali di Qatar 2022 e si qualifica per i quarti...
Read More
Mondiali 2022, Olanda batte Usa 3-1 e vola ai quarti di finale
L'Olanda batte gli Stati Uniti per 3-1 nel match che apre gli ottavi di finale dei Mondiali di Qatar 2022....
Read More
Premiate le migliori 10 tesi di laurea su temi ESG nell’ambito dell’evento internazionale “ESG Challenge Iren 2023”, durante il quale...
Read More
Ucraina, ostilità in aumento a Kherson: evacuazioni in corso
Sono in corso da oggi a lunedì le operazioni di evacuazione a Kherson, dalla riva sinistra del fiume Dnpr, dove...
Read More

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza