LiberoReporter

Napoli: ferimento Noemi, la piccola sta meglio e gli inquirenti hanno effettuato due fermi

Gli inquirenti pare siano arrivati a una svolta, nel tentato omicidio di Salvatore Nurcaro e del conseguente ferimento della piccola Noemi, colpita insieme alla nonna mentre passava per caso da piazza Nazionale a Napoli la settimana scorsa. Le forze dell’ordine hanno effettuato due fermi, due fratelli uno dei quali è stato fermato a Nola mentre l’altro in provincia di Siena. Secondo la ricostruzione degli investigatori, uno dei due sarebbe l’autore materiale dell’agguato – immortalato dalle telecamere di sorveglianza della zona -, mentre l’altro avrebbe fornito supporto. Sui motivi dell’agguato gli inquirenti al momento mantengono il più stretto riserbo.

Migliorano le condizioni di Noemi
Intanto i medici hanno dichiarato che stanno migliorando le condizioni della piccola ferita. Nei sanitari che l’hanno in cura all’ospedale pediatrico Santobono, anche se la prognosi rimane riservata, circola un cauto ottimismo: Noemi “è stata portata ad uno stato di sedazione meno profonda  [la piccola ora è sveglia] e attualmente la sua respirazione risultata spontanea, supportata da ossigeno, senza necessità però di ventilazione meccanica”. Un nuovo aggiornamento delle sue condizioni, sarà fornito domani in mattinata.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends