Connect with us

Published

on

Il Senato ha dato il via libera al decreto Ponte, il dl n. 35, che prevede misure urgenti per la realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina, collegamento stabile tra la Sicilia e la Calabria. Il testo era già stato approvato alla Camera lo scorso 13 maggio e ha ricevuto il sostegno di 103 senatori, mentre 49 si sono espressi contrari e tre si sono astenuti. L’approvazione è stata accolta con applausi dalla maggioranza, e i membri della Lega hanno abbracciato il ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, presente in Aula e visibilmente soddisfatto.

Durante il suo intervento, il leader della Lega ha ribadito che i lavori per la costruzione del ponte inizieranno “l’anno prossimo”. Salvini ha anche sottolineato che non ci saranno rischi di infiltrazioni mafiose (“io mi fido della magistratura”) e ha aggiunto che il “Comitato tecnico-scientifico sarà composto dai più grandi esperti internazionali” coinvolti nella realizzazione di “la più grande opera pubblica al mondo, il ponte a campata unica più grande del mondo”, che sarà motivo di orgoglio per l’Italia a livello globale.

Progetto del Ponte sullo Stretto di Messina: Il ponte sospeso più lungo al mondo per un’opera di grandissima portata

Il progetto del Ponte sullo Stretto di Messina prevede la costruzione del ponte sospeso più lungo al mondo, con una lunghezza totale di 3.660 metri e una campata sospesa di 3.300 metri. L’impalcato avrà una larghezza complessiva di 61 metri, e le due torri poste a terra saranno alte 399 metri. Il sistema di sospensione sarà costituito da due coppie di cavi, ciascuna con un diametro di 1,26 metri e uno sviluppo totale di 5.320 metri tra i due blocchi di ancoraggio.

La realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina, che si stima porterà a un aumento della ricchezza prodotta a livello nazionale pari a 2,9 miliardi di euro all’anno (lo 0,17% del PIL), potrà iniziare nei prossimi mesi una volta approvato il progetto esecutivo. La durata prevista per la costruzione del ponte è di soli 6 anni.

Dal punto di vista occupazionale, la costruzione del ponte creerà 10.000 nuovi posti di lavoro diretti già nel primo anno di cantiere, con un totale di 100.000 posti di lavoro tra diretti e indotto, coinvolgendo circa 300 imprese.

Il costo stimato per la costruzione del ponte stesso è di circa 4,5 miliardi di euro, che corrisponde al 40% dell’importo totale delle opere. Oltre al ponte, sono previste opere di collegamento sui versanti siciliano e calabrese, per un valore di circa 5,3 miliardi di euro. Saranno inoltre realizzate opere non funzionali al ponte, come le tre stazioni della metropolitana di Messina e un centro direzionale in Calabria, insieme a opere di mitigazione ambientale, che rappresentano una spesa complessiva di circa 1,1 miliardi di euro.

Il ponte avrà due carreggiate stradali con 3 corsie per direzione (due di marcia e una di emergenza) e una sede ferroviaria a doppio binario. Si prevede che il ponte attraverserà 6 milioni di veicoli all’anno e 60.000 treni, facilitando l’accesso di circa 5 milioni di abitanti siciliani al resto del continente. La struttura sarà progettata per resistere a un sisma di magnitudo 7,5 sulla scala Richter, avendo i requisiti di integrità strutturale più elevati al mondo.

Il progetto del ponte ha incluso lo sviluppo di un tipo di impalcato aerodinamicamente stabile chiamato “Messina Type Deck”, che è stato testato nei principali centri di ricerca e laboratori internazionali. Questo tipo di impalcato consentirà il transito del traffico veicolare anche in presenza di venti fino a 158 km/h e la circolazione ferroviaria a velocità fino a 120 km/h con raffiche di vento fino a 150 km/h.

Il primo concorso internazionale per la costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina è stato indetto nel 1969 dal Ministero dei Lavori Pubblici italiano. Nel 1992 è stata individuata la soluzione definitiva dell’opera, mentre nel 2003 è stato approvato il progetto preliminare. Nel 2006, la Società Stretto di Messina ha affidato la progettazione definitiva, esecutiva e la costruzione del ponte al consorzio Eurolink, guidato dal Gruppo Webuild. Il progetto definitivo è stato consegnato il 20 dicembre 2010, dopo approfonditi studi e analisi del territorio, e approvato il 29 luglio 2011 dalla società Stretto di Messina.

LE ULTIME NOTIZIE

Ucraina colpisce obiettivo in profondità in Russia con drone a lungo raggio

Ucraina colpisce obiettivo in profondità in Russia con drone a lungo raggio

Attacco ucraino a Orsk e bilancio delle vittime dei raid russi mentre la Spagna annuncia un nuovo pacchetto di armi...
Read More
Morte di Angelo Onorato, procura Palermo apre fascicolo per omicidio

Morte di Angelo Onorato, procura Palermo apre fascicolo per omicidio

La Procura di Palermo avvia un'inchiesta per omicidio per la morte dell'imprenditore, ma non esclude la pista del suicidio La...
Read More
Stoltenberg apre al dibattito: “Via il divieto di colpire obiettivi in Russia”

Stoltenberg apre al dibattito: “Via il divieto di colpire obiettivi in Russia”

Il segretario generale della NATO invita i Paesi occidentali a riflettere sulla possibilità di permettere all'Ucraina di colpire obiettivi militari...
Read More
Strage a Rafah: attacco israeliano devasta campo per sfollati

Strage a Rafah: attacco israeliano devasta campo per sfollati

Il bilancio delle vittime sale a 35 morti e 40 feriti. Tra le vittime, molte donne e bambini Si aggrava...
Read More
Serie A: Frosinone in B, Empoli salvo e Roma no Champions… Napoli senza Europa

Serie A: Frosinone in B, Empoli salvo e Roma no Champions… Napoli senza Europa

L'Empoli si salva all'ultimo respiro con una vittoria per 2-1 contro la Roma. Il Frosinone retrocede in Serie B insieme...
Read More
Misteriosa morte di Angelo Onorato: Proseguono le Indagini a Palermo

Misteriosa morte di Angelo Onorato: Proseguono le Indagini a Palermo

L'imprenditore, marito dell'Eurodeputata Francesca Donato, è stato trovato morto con una fascetta al collo. La famiglia nega il suicidio e...
Read More
Raid russo su Ipermercato a Kharkiv: 11 morti e 40 feriti

Raid russo su Ipermercato a Kharkiv: 11 morti e 40 feriti

Cresce il bilancio delle vittime dell'attacco a Kharkiv, accusa russa uso scudi umani Il numero delle vittime del raid russo...
Read More
Via agli incentivi auto 2024: pubblicato DPCM, cosa contiene

Via agli incentivi auto 2024: pubblicato DPCM, cosa contiene

Attiva dal 3 giugno la nuova piattaforma Ecobonus per la prenotazione dei contributi. Risorse complessive per un miliardo di euro...
Read More

(con fonte AdnKronos)

telefoni ricondizionati

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza