Connect with us

Salute

Tumore alla prostata, scoperto meccanismo che lo favorisce: studio italiano



Scoperto un meccanismo molecolare che favorisce lo sviluppo del cancro della prostata e che, se disinnescato, consente di arrestare la crescita delle cellule tumorali. Autori della ricerca – che potrebbe aprire la strada a nuovi approcci terapeutici – sono scienziati dell’università Cattolica Campus di Roma, in collaborazione con l’ateneo capitolino Tor Vergata. Al centro di questo meccanismo ad azione oncogenica, descritto sulla rivista ‘Nature structural & molecular biology’, ci sono due molecole, chiamate Sam68 e XRN2 che si siedono sugli Rna messaggeri (molecole che contengono il codice genetico per la sintesi delle proteine, le stesse usate alla base dei vaccini anti-Covid) e li rendono più efficienti, favorendo così la proliferazione delle cellule prostatiche.

“Era già noto che i tumori in generale, e in particolare quello della prostata, presentano degli Rna messaggeri con regioni regolatorie più corte, e che questa caratteristica è associata al potenziale proliferativo delle cellule tumorali. Il nostro lavoro descrive un meccanismo molecolare che promuove questo accorciamento degli Rna messaggeri nel tumore della prostata”, spiega in una nota Claudio Sette, ordinario di Anatomia umana alla facoltà di Medicina e chirurgia dell’università Cattolica, coordinatore della ricerca insieme a Pamela Bielli, associato di Anatomia Umana alla facoltà di Medicina dell’Università di Tor Vergata. Lo studio è stato condotto da Marco Pieraccioli, Dipartimento di Neuroscienze dell’Università Cattolica, Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs.

“Poiché è già in uso clinico contro alcune malattie una classe di farmaci detti oligonucleotidi antisenso – dei cerotti genetici che aderiscono agli Rna messaggeri e li disinnescano – ipotizziamo che lo sviluppo di specifici oligonucleotidi anti-senso possa disinnescare questo meccanismo molecolare”, spiega ancora Sette.

L’utilizzo degli Rna messaggeri è determinato da regioni regolatorie nella parte terminale del filamento: queste regioni sono riconosciute da proteine che ne promuovono la funzione. Il taglio e la terminazione degli Rna possono avvenire in punti diversi della regione regolatoria, e questo processo, chiamato poliadenilazione alternativa, determina la lunghezza dell’Rna ed è regolato da queste proteine.

“Abbiamo scoperto – continua Sette – che Sam68 e XRN2 legano e reprimono i siti di poliadenilazione più distali, favorendo quindi la produzione di Rna più corti e più efficienti. La prospettiva – conclude – è sviluppare strumenti per bloccare l’attività di queste proteine di legame all’Rna e disinnescare, quindi, questo meccanismo molecolare oncogenico. Infatti, gli oligonucleotidi antisenso sono ormai in uso clinico, per esempio nella terapia per la Atrofia muscolare spinale, quindi questo approccio è fattibile. Naturalmente la strada in questa direzione è ancora lunga”.

LE ULTIME NOTIZIE

Contratti a tempo, voucher e Rdc: l’intervento di Calderone al Senato

Contratti a tempo determinato, voucher, reddito di cittadinanza e smart working al centro del question time, oggi al Senato. "Non...
Read More
Contratti a tempo, voucher e Rdc: l’intervento di Calderone al Senato

Elezioni regionali Lazio e Lombardia, ecco le intenzioni di voto ad oggi

Francesco Rocca e Attilio Fontana in testa nelle intenzioni di voto sulle prossime elezioni regionali 2023. E' quanto emerge dal...
Read More
Elezioni regionali Lazio e Lombardia, ecco le intenzioni di voto ad oggi

Zelensky a Sanremo, Associazione Utenti dei Servizi radiotv diffida la Rai

L’Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi (organismo iscritto al Cncu e riconosciuto dal Ministero delle imprese) annuncia una formale diffida indirizzata...
Read More
Zelensky a Sanremo, Associazione Utenti dei Servizi radiotv diffida la Rai

Palermo, a scuola c’è troppo freddo: bimba va in ipotermia

In classe c'è troppo freddo e una bimba di quinta elementare si sente male e va in ipotermia. E' accaduto...
Read More
Palermo, a scuola c’è troppo freddo: bimba va in ipotermia

EasyCoop: il servizio di spesa a domicilio di Coop Alleanza 3.0

Gli italiani hanno ormai dimostrato ampiamente di apprezzare gli e-commerce e lo shopping online, e per questo le insegne di...
Read More
EasyCoop: il servizio di spesa a domicilio di Coop Alleanza 3.0

Stati Uniti e Sudafrica insieme contro il traffico di animali

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti e il governo Sudafricano hanno siglato un accordo per formare una task force...
Read More

I disastri naturali sono costati 313 miliardi di dollari

Secondo le stime del colosso assicurativo Aon, le catastrofi naturali, molte delle quali causate dai cambiamenti climatici, hanno causato nel...
Read More

Napoli, 18enne non si ferma all’alt e investe carabiniere: gravi entrambi

Non si ferma all'alt e investe un carabiniere con lo scooter, entrambi sono ora ricoverati in gravi condizioni. E' successo...
Read More
Napoli, 18enne non si ferma all’alt e investe carabiniere: gravi entrambi

(AdnKronos)

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza