Connect with us

In Evidenza

Colpo al clan Domingo di Castellammare del Golfo, sequestro da un milione



Beni per oltre un milione di euro sono stati sequestrati dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Trapani che hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro di immobili, veicoli, conti correnti e quote sociali, emesso dal Tribunale di Trapani – Sezione Misure di Prevenzione, finalizzato all’applicazione di una misura di prevenzione patrimoniale, su richiesta della Dda della Procura della Repubblica di Palermo, nei confronti di Francesco Domingo, “pregiudicato già condannato per associazione mafiosa, ritenuto il capo della “famiglia mafiosa” di Castellammare del Golfo, fino all’arresto operato dai Carabinieri di Trapani nel giugno 2020, nell’ambito dell’operazione denominata “Cutrara””, dicono i Carabinieri.

Questo ruolo apicale, secondo le indagini ancora sub iudice, gli sarebbe stato riconosciuto anche da esponenti mafiosi da tempo presenti anche negli Stati Uniti d’America. Numerose sono state infatti le visite, documentate dai Carabinieri, di esponenti della famiglia mafiosa italo-americana Bonanno di New York che aggiornavano il capo mafia castellammarese delle dinamiche e degli equilibri di Cosa Nostra oltreoceano. Il ruolo del destinatario della misura di prevenzione nella consorteria mafiosa è “desumibile già da quanto processualmente accertato nel 2002: Domingo aveva finanche curato l’organizzazione di un incontro tra Gaspare Spatuzza e Matteo Messina Denaro, entrambi latitanti, nel corso del quale erano state assunte decisioni sulla custodia delle armi a disposizione delle famiglie mafiose trapanesi”, dicono i Carabinieri.

Il provvedimento scaturisce dai rigorosi accertamenti patrimoniali svolti dai Carabinieri da cui sarebbe emersa una sproporzione tra il valore dei beni del Domingo (anche formalmente intestati a parenti o affini del proposto) rispetto alla capacità reddituale dello stesso. Il Tribunale di Trapani – Sezione Misure di Prevenzione, condividendo la proposta per l’applicazione della misura di prevenzione patrimoniale, ha emesso un decreto, ai sensi della vigente normativa antimafia, con il quale ha disposto il sequestro di una ditta individuale dedita alla viticoltura, terreni (tra cui quello in cui i Carabinieri avevano ritrovato armi e munizioni nell’ambito della citata operazione Cutrara), fabbricati rurali, un magazzino e 2 conti correnti, per un valore complessivo stimato in circa un milione di euro.

LE ULTIME NOTIZIE

15 milioni di persone minacciate dalle “surge” glaciali

Secondo un nuovo studio dell’Università Neozelandese di Canterbury, 15 milioni di persone nel mondo sono minacciate dalle surge glaciali. Si...
Read More

Prometeo Tv n.6 del 8 febbraio 2023

(Adnkronos) - Capsule di caffè in alluminio, un’alleanza per il riciclo; Smog, 29 città oltre i limiti  LE ULTIME NOTIZIE...
Read More

Non possiamo più ignorare l’aumento dei superbatteri

L'inquinamento da allevamenti, prodotti farmaceutici e sanitari, insieme a quello derivante da scarse condizioni igienico sanitarie di sistemi come fognature...
Read More

Maltempo, in Sicilia per domani allerta rossa

Una vasta area di bassa pressione proveniente dal Nord Africa porterà precipitazioni diffuse e persistenti sulla regione, con accumuli nevosi...
Read More
Maltempo, in Sicilia per domani allerta rossa

La calotta glaciale marina globale si sta sciogliendo

Mai così poco ghiaccio a gennaio sui mari attorno al Polo Nord e all’Antartide. La somma della calotta glaciale marina...
Read More

Usa, discorso sullo Stato dell’Unione: cosa ha detto Biden

Un appello all'unità, con una rivendicazione dei risultati ottenuti, e poi Ucraina, Russia e Cina. Il presidente americano Joe Biden...
Read More
Usa, discorso sullo Stato dell’Unione: cosa ha detto Biden

Sisma in Turchia: le vittime sono oltre 11.700 al momento

Aggiornamento ore 18.00 - Sono almeno 11.719 le persone che hanno perso la vita in Turchia e in Siria a causa...
Read More
Sisma in Turchia: le vittime sono oltre 11.700 al momento

“ProteggiAmo l’Ambiente”, il progetto educational di Acea nelle scuole di Roma

Sensibilizzare i giovani studenti sul tema della sostenibilità ambientale. È questo lo scopo del progetto digitale “ProteggiAmo l’Ambiente”, un’iniziativa che...
Read More

(AdnKronos)

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza