LiberoReporter

Indossare Jeans in Corea del Nord? Si rischia pena di morte




Pena di morte per chi indossa i jeans? Possibile, in Corea del Nord. Kim Jong-un dichiara guerra a ogni forma di influenza straniera e nel paese finiscono nel mirino anche jeans, abiti, film, modi di parlare che non sono ‘nazionali’, tutti “veleni pericolosi”. La Corea del Nord, riporta la Bbc, ha introdotto di recente una nuova legge che mira a eliminare ogni sorta di influenza esterna, punendo chiunque venga sorpreso con abiti ‘stranieri’, come i jeans, o a guardare film stranieri, una legge draconiana contro quello che per la leadership nordcoreana è “pensiero reazionario”. E ora, racconta la Bbc, chiunque viene sorpreso con grandi quantità di materiale multimediale originario della Corea del Sud, degli Usa o del Giappone rischia fino alla pena di morte. Chi viene colto in flagranza, con gli occhi incollati davanti a materiali stranieri, rischia 15 anni nei campi di internamento.

La stessa Bbc ricorda una missiva rivolta di recente da Kim alla Lega della gioventù in cui si chiede di reprimere “comportamenti di cattivo gusto, individualisti, anti-socialisti” tra i giovani. Kim vuole fermare la diffusione dello slang, i tagli di capelli e gli abiti di moda all’estero, considerati “veleni pericolosi”.

Il Daily Nk, pubblicazione online con sede a Seul e fonti in Corea del Nord, ha riportato di tre teenager mandati in un campo di rieducazione per un taglio di capelli che ricordava gli idoli sudcoreani del K-pop e per aver indossato pantaloni che si fermano sopra le caviglie. Secondo gli analisti, sottolinea la Bbc che precisa di non aver potuto verificare le notizie del Daily Nk, Kim sta cercando in tutti i modi di fermare l’arrivo di informazioni dall’estero in Corea del Nord, dove la vita è sempre più difficile.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

“L’elettrificazione è la chiave per la decarbonizzazione”


"L'elettrificazione è la chiave per la decarbonizzazione. In tutti quei settori in cui ciò è possibile, la soluzione di impiegare...
Read More

Roma, arrivano i taxi aerei elettrici: decollo nel 2024


Sono i taxi aerei elettrici la nuova frontiera della mobilità urbana e pioniera sarà la città di Roma che ne...
Read More
Roma, arrivano i taxi aerei elettrici: decollo nel 2024

Ddl Zan Senato, caccia a franchi tiratori: scambio di accuse Pd-renziani


I numeri non mentono. Mancano tra i 14 e i 16 voti rispetto quelli preventivati dal centrosinistra. Ma i nomi...
Read More
Ddl Zan Senato, caccia a franchi tiratori: scambio di accuse Pd-renziani

Bimbe uccise a Verona, ritrovato nell’Adige il corpo della madre


E' stato ritrovato nel fiume Adige il corpo di Sachithra Nisansala Fernando Mahawaduge Dewendra, la donna che, secondo gli inquirenti, potrebbe...
Read More
Bimbe uccise a Verona, ritrovato nell’Adige il corpo della madre

Covid, terza dose di vaccino anche al Papa


Anche il Papa, ultraottantenne, ha ricevuto la terza dose di vaccino anti Covid. Il Vaticano ha fatto sapere che il...
Read More
Covid, terza dose di vaccino anche al Papa

Fairbnb.coop, investimenti e prenotazioni per le vacanze etiche


Investimenti e prenotazioni per le vacanze etiche. Fairbnb.coop, il sistema di prenotazione di alloggi solidale e alternativa al booking tradizionale,...
Read More

‘Ruolo strategico delle multiutility nella transizione ecologica’


Il ruolo che abbiamo nella transizione ecologica come multiutility "è fondamentale e strategico che ci consentirà, se giustamente supportato, a...
Read More
‘Ruolo strategico delle multiutility nella transizione ecologica’

Il pediatra del futuro? Lavora in gruppi e sfrutta la telemedicina


Si è appena concluso il 33° Congresso Nazionale dell’Associazione culturale Pediatri (ACP), che ha parlato di innovazione e futuro, territorialità...
Read More
Il pediatra del futuro? Lavora in gruppi e sfrutta la telemedicina
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends