LiberoReporter

Quote Serie A, il mercato può cambiare gli equilibri?

Come ogni anno, il campionato di Serie A stupisce, accogliendo sia grandi conferme, sia alcune sorprese molto interessanti. La Juventus ancora una volta è prima in classifica e vincitrice del girone d’andata, ma ha trovato una degna competitor: l’Inter di Antonio Conte. I nerazzurri spingono per strapparle di mano lo scettro, a soli 3 punti di distanza, e dopo un percorso oltre ogni aspettativa. La vera sorpresa di questo campionato però è la Lazio, che adesso ambisce a infastidire il duo di testa, e con una partita in meno.

La “solita” Atalanta, dopo i miracoli dello scorso anno, si sta ripetendo di nuovo, mantenendo attualmente il 4 posto a 35 punti (gli stessi della Roma). Fra i grandi bocciati del 2019/2020 troviamo invece il Napoli e il Milan. Quali sono le premesse per il prosieguo del campionato? La Juve è sempre favorita, secondo le quote sul calcio della Serie A presenti sul portale di William Hill, ad esempio. Ma attenzione al mercato: l’Inter ha intenzione di portare a Milano Eriksen dal Tottenham, e gli equilibri potrebbero cambiare in fretta.

Calcio, il mercato delle big della Serie A

  1. Juventus e Inter

Si daranno battaglia fino all’ultimo, ma questo lo avevamo già intuito da settimane: Inter e Juventus hanno intenzione di duellare anche sul mercato. E dato che si corre sul filo del rasoio, con un testa a testa equilibratissimo, c’è il famoso “mercato di riparazione” che può dare una svolta, per l’una o per l’altra. Anche perché i nerazzurri non giocheranno più la Champions, quindi potranno contare su una rotazione meno importante degli 11 in campo.

Cosa ci dice il mercato? Che l’Inter è scatenata, e che i nomi che circolano sui taccuini dei dirigenti sono parecchi: da Eriksen – quasi preso – a Giroud, passando per le new entry Kumbulla (che piace anche al Milan), Amrabat (che sembrava ad un passo dal Napoli) e Chong (“sgarro” proprio alla Juve). I bianconeri si trovano invece su un versante opposto all’Inter: sanno di avere una rosa molto completa, che richiede pochi o zero innesti. Eppur si muove, ma in ottica futura, visti i 40 milioni di euro spesi dalla Juve per accaparrarsi il talentino Kulusevski.

  1. Milan e Napoli

Il Napoli è cosciente di avere la necessità di una piccola rivoluzione in rosa, anche perché in estate molti big andranno in scadenza di contratto. Gennaio è servito per includere nel roster un paio di talenti del calibro di Lobotka, a lungo inseguito, e del “nuovo Diego” Demme, voluto soprattutto da Gattuso. E le porte girevoli di Castel Volturno sembrano attendere altri colpi. Anche il Milan sta rivoluzionando, al punto da aver messo in vendita mezza rosa: è arrivato Ibrahimovic, insieme a Begovic e Kjaer, e sono andati via Borini, Reina e Caldara. Nelle ultime ore si parla di un affare quasi in porto, che vedrebbe l’ingaggio per 30 milioni del talento croato Dani Olmo, mentre in uscita pare che sia oramai fatta per Rodriguez al Fenerbahce. Attenzione allo spagnolo Suso, il prossimo indiziato a lasciare Milanello.

 

 

(AS)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends