Connect with us

Published

on

A differenza dell’andamento generale, i prezzi dei beni alimentari stanno subendo un’accelerazione significativa, con un aumento medio del 12,9%. In particolare, il prezzo dello zucchero, di cui l’Italia è fortemente carente, ha raggiunto punte massime del 55%, mentre quello dell’olio di semi, soprattutto di girasole, è salito del 44%, influenzato dalla guerra in Ucraina, uno dei principali produttori di questo tipo di olio. Questi dati emergono dall’analisi della Coldiretti sui dati Istat sull’inflazione, che mostra un calo medio al 9,1% a febbraio.

Secondo la Coldiretti, i prezzi dei prodotti alimentari non elaborati (+8,7%) e, soprattutto, quelli lavorati (+15,5%), che riflettono l’aumento dei costi di produzione legati alla trasformazione e al confezionamento, stanno aumentando. Queste difficoltà si riflettono non solo sui consumatori, ma anche sulle imprese, che hanno registrato un aumento dei costi, dai materiali di imballaggio come il vetro e le etichette, ai mangimi e al gasolio.

Il presidente della Coldiretti, Ettore Prandini, sostiene che la pandemia e la guerra hanno dimostrato che la globalizzazione spinta ha fallito e che sono necessari rimedi immediati e un rilancio degli strumenti europei e nazionali per garantire la sovranità alimentare, ridurre la dipendenza dall’estero e garantire un giusto prezzo degli alimenti per i produttori e i consumatori. Prandini sottolinea l’esigenza di raddoppiare le risorse destinate all’agroalimentare, passando da 5 a 10 miliardi di euro nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, spostando fondi da altri comparti per evitare di perdere i finanziamenti dell’Europa.

Prandini ha presentato più di 50 proposte di progetti di filiera nell’ambito del Pnrr, che coinvolgono migliaia di agricoltori, allevatori, imprese di trasformazione, università e centri di ricerca. L’obiettivo è combattere la speculazione sui prezzi attraverso una distribuzione più equa del valore lungo la filiera per tutelare i consumatori e il reddito degli agricoltori dalle pratiche sleali.

Istat

“A febbraio si consolida la fase di rapido rallentamento dell’inflazione (scesa a +9,1%). La flessione è frutto dell’attenuazione delle tensioni sui prezzi dei Beni Energetici, sia della componente regolamentata sia di quella non regolamentata. Tuttavia, si mantengono le spinte al rialzo dei prezzi nel comparto dei Beni alimentari, lavorati e non, dei Tabacchi e dei Servizi, quasi tutti in accelerazione tendenziale”. E’ il commento dell’Istat relativo ai dati sull’inflazione a febbraio diffusi oggi.

“Come conseguenza di tali andamenti, si accentua la crescita su base annua della componente di fondo (+6,3%) e quella del cosiddetto ‘carrello della spesa, che risale a +12,7%, dopo il rallentamento osservato a gennaio” aggiunge l’Istat.

I prezzi dei Beni alimentari, per la cura della casa e della persona registrano un’accelerazione in termini tendenziali (da +12,0% a +12,7%), mentre quelli dei prodotti ad alta frequenza d’acquisto rimangono pressoché stabili (da +8,9% a +9,0%).

LE ULTIME NOTIZIE

Fiorentina sconfitta dall’Olympiacos 1-0 nella Finale di Conference League

Fiorentina sconfitta dall’Olympiacos 1-0 nella Finale di Conference League

El Kaabi segna al 116' regalando la vittoria all'Olympiacos. Per la Fiorentina è il secondo k.o. consecutivo in finale La...
Read More
Via libera Senato ad Articoli 3 e 4 del Ddl Casellati sul Premierato

Via libera Senato ad Articoli 3 e 4 del Ddl Casellati sul Premierato

Si potranno sciogliere le Camere anche durante il semestre bianco. Inoltre, non sarà più necessaria la controfirma per alcuni atti...
Read More
Neonato trovato morto tra gli scogli, fermata la madre della ragazza 13enne

Neonato trovato morto tra gli scogli, fermata la madre della ragazza 13enne

Una donna di 40 anni, madre della ragazza 13enne che ha partorito il neonato trovato morto in uno zaino abbandonato...
Read More
Processo Appello Bis Omicidio di Desiree Mariottini: condanne ridotte

Processo Appello Bis Omicidio di Desiree Mariottini: condanne ridotte

I giudici della Corte di Assise d’Appello di Roma hanno ridotto le condanne per i tre imputati dell'omicidio di Desiree...
Read More
New York: giuria in camera di consiglio nel processo contro Donald Trump

New York: giuria in camera di consiglio nel processo contro Donald Trump

Il giudice Juan Merchan ha consegnato il caso alla giuria, che dovrà decidere se l'ex presidente Donald Trump è colpevole...
Read More
Omicidio Michelle Causo: perizia psichiatrica, imputato capace di intendere e volere

Omicidio Michelle Causo: perizia psichiatrica, imputato capace di intendere e volere

Una perizia psichiatrica nel caso dell'omicidio di Michelle Causo a Roma, condotta dal tribunale dei Minori, ha stabilito che il...
Read More
Biden valuta revoca limitazioni uso armi da parte di Kiev 

Biden valuta revoca limitazioni uso armi da parte di Kiev 

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, sta considerando la revoca delle restrizioni sull'uso delle armi americane a breve raggio...
Read More
Finale Conference League: dove vedere in tv e streaming Olympiakos-Fiorentina

Finale Conference League: dove vedere in tv e streaming Olympiakos-Fiorentina

La Fiorentina affronta l'Olympiakos nella finale di Conference League, con l'obiettivo di conquistare un trofeo europeo dopo oltre sei decenni...
Read More

(con fonte AdnKronos)

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza