Connect with us

Published

on

Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) per il comparto dell’Istruzione e della Ricerca è stato rinnovato, coinvolgendo oltre un milione e 300mila lavoratori delle scuole, università, ricerca e Afam. Il contratto, relativo al triennio 2019-2021, è stato firmato all’ARAN e le nuove disposizioni entreranno in vigore dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Le modifiche contrattuali, che riguardano miglioramenti e nuove disposizioni, saranno operative da oggi. Il rinnovo del CCNL è stato accolto con diverse reazioni, evidenziando anche le sfide e le priorità per il futuro.

Reazioni Sindacali Divergenti

Diverse reazioni sindacali si sono manifestate in seguito alla firma del rinnovo del CCNL. Mentre Cgil e Flc Cgil hanno enfatizzato i miglioramenti ottenuti, sottolineando l’importanza di monitorare il potere d’acquisto delle retribuzioni, la Uil Scuola Rua ha respinto l’accordo, evidenziando il peggioramento delle condizioni di lavoro e l’indebolimento della scuola dell’autonomia.

Incrementi Retributivi e Stanziamenti Aggiuntivi

L’accordo prevede incrementi retributivi mensili per il personale della scuola: 124 euro per il personale docente, 96 euro per il personale ATA e 190 euro per i Direttori dei servizi generali e amministrativi (DSGA). Lo stanziamento aggiuntivo di 300 milioni di euro ha contribuito a garantire tali incrementi. Il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha dichiarato che questo rappresenta un passo concreto nella valorizzazione del personale della scuola, anticipando ulteriori risorse previste nella legge di bilancio 2024 per il rinnovo del CCNL scuola 2022/2024.

Valutazione Critica della Uil Scuola Rua

La Uil Scuola Rua ha espresso la sua critica all’accordo, evidenziando la mancanza di valorizzazione del personale ATA, la precarizzazione delle segreterie, l’assenza di riferimenti alle scuole italiane all’estero e la questione delle relazioni sindacali. La decisione di non firmare l’accordo è stata definita come il risultato di un percorso condiviso dagli organi statutari, dagli iscritti e dai partecipanti alle assemblee.

Sfide Future e Stanziamenti per il 2024

Con il rinnovo del CCNL, si pongono le basi per le sfide future. La Uil Scuola Rua annuncia l’invio della disdetta del CCNL sottoscritto per avviare le trattative del triennio contrattuale 2022-24, con l’obiettivo di ottenere incrementi salariali in linea con l’inflazione. Il recente stanziamento di risorse nella legge di bilancio 2024 è visto come un passo significativo per il futuro rinnovo del CCNL.

LE ULTIME NOTIZIE

Tesla taglierà oltre 10% dipendenti mondo: Musk invia mail per annunciarlo
Elon Musk, CEO di Tesla, annuncia tagli del personale per aumentare la produttività e ridurre i costi, coinvolgendo circa 14.000...
Read More
Assessore al Bilancio di Bari indagato per truffa: revocata la delega
Alessandro D'Adamo, assessore al Bilancio di Bari, è indagato per truffa nell'ambito di un'inchiesta sull'utilizzo di fondi europei del programma...
Read More
Generale Vannacci: ricorso al Tar contro sospensione disciplinare
Il generale Roberto Vannacci ha presentato ricorso al Tar del Lazio contro la sospensione disciplinare di 11 mesi inflittagli dal...
Read More
Inchiesta mascherine Covid: chiesta condanna per Arcuri
La Procura di Roma ha chiesto una condanna a 1 anno e 4 mesi per l'ex commissario straordinario per l'emergenza...
Read More
Virus B delle scimmie: alto rischio di mortalità negli esseri umani, esperto avverte
L'Herpesvirus che infetta alcune scimmie può trasmettersi agli esseri umani attraverso morsi o graffi, con conseguenze potenzialmente fatali. Un recente...
Read More
Nuovo attacco con coltello a Sydney: vescovo ferito durante sermone in chiesa
Dopo l'aggressione di sabato scorso in un centro commerciale, un uomo attacca il vescovo durante un sermone trasmesso in diretta...
Read More
Amadeus non rinnoverà con la Rai: verso nuove sfide su Nove?
Il conduttore ha ufficializzato la decisione di non rinnovare il contratto con la Rai, puntando verso nuove opportunità professionali che...
Read More
Tensioni Mediorientali: l’attacco iraniano a Israele e le sue ripercussioni
L’escalation di violenza tra Iran e Israele mette in luce le dinamiche di difesa e le alleanze regionali. Quale opportunità...
Read More

(con fonte AdnKronos)

telefoni ricondizionati

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza