Connect with us

Published

on

A marzo sarà applicata la rivalutazione anche alle pensioni che superano quattro volte il trattamento minimo, quindi quelle superiori a 2101 euro. Saranno anche pagati gli arretrati delle rivalutazioni delle pensioni di gennaio e febbraio. L’Inps ricorda che dal primo gennaio ha provveduto ad attribuire la rivalutazione delle pensioni e delle prestazioni assistenziali nella misura del 100% a tutti gli utenti che abbiano ottenuto in pagamento, nell’anno 2022, rate di pensione per un importo inferiore o uguale a 2.101,52 euro (pari a quattro volte il trattamento minimo come previsto dalla legge di bilancio 2023). Per tutti gli altri pensionati, nel mese di marzo 2023, l’Inps procederà ad attribuire la perequazione in percentuale in base all’importo annuale in pagamento. Nel mese di marzo saranno inoltre posti in pagamento anche gli arretrati riferiti ai mesi di gennaio e febbraio 2023.

Come funziona la perequazione. E’ stata ripristinata per il biennio 2023-2024 la rivalutazione sull’importo complessivo del trattamento. Per effetto di questo meccanismo e di un indice d’inflazione stabilito al 7,3% dall’Istat, le pensioni aumentano fino ad avere quasi una mensilità in più all’anno nel caso della rivalutazione al 100% prevista per i trattamenti pensionistici sino a quattro volte il trattamento minimo (2101 euro). La rivalutazione è all’85% per i trattamenti pensionistici compresi tra quattro e cinque volte il trattamento minimo; 53% per i trattamenti pensionistici compresi tra cinque e sei volte il trattamento minimo; 47% per i trattamenti compresi tra sei e otto volte il trattamento minimo; 37% per i trattamenti compresi tra otto e dieci volte il trattamento minimo; 32% per i trattamenti superiori a dieci volte il trattamento minimo. Per gli assegni non superiori al trattamento minimo è prevista una rivalutazione straordinaria dell’1,5% (6,4% per i pensionati con età pari o superiore a 75 anni) nell’anno 2023 e del 2,7% nell’anno 2024.

LE ULTIME NOTIZIE

Violati principi di sicurezza alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: avvertimento dell’AIEA

Il direttore generale dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica avverte che gli attacchi recenti mettono a rischio la sicurezza nucleare Il...
Read More
Violati principi di sicurezza alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: avvertimento dell’AIEA

Violento incendio alla Borsa di Copenaghen: crolla la guglia del 17mo secolo

Le fiamme devastano l'edificio storico, mentre i soccorritori cercano di salvare le opere d'arte all'interno Un violento incendio ha colpito...
Read More
Violento incendio alla Borsa di Copenaghen: crolla la guglia del 17mo secolo

Arresti domiciliari per corruzione nell’Agenzia delle Entrate di Roma

Tre funzionari dell'Agenzia delle Entrate accusati di corruzione e accesso abusivo a sistema informatico Tre funzionari dell'Agenzia delle Entrate di...
Read More
Arresti domiciliari per corruzione nell’Agenzia delle Entrate di Roma

Per Israele la vendetta è un piatto che va servito freddo… O forse no

Israele si prepara a rispondere all’attacco iraniano, navigando tra la pressione interna e la complessità dei luoghi eventuali da colpire...
Read More
Per Israele la vendetta è un piatto che va servito freddo… O forse no

Revisione processo Strage di Erba: difesa cerca di smontare verdetto storico

La difesa di Olindo Romano e Rosa Bazzi, condannati per la strage di Erba, cerca di ribaltare il verdetto storico...
Read More
Revisione processo Strage di Erba: difesa cerca di smontare verdetto storico

Nuove scosse ai Campi Flegrei: monitoraggio e esercitazioni in programma

Tre scosse di terremoto si sono verificate oggi nella zona dei Campi Flegrei, seguite da un programma di monitoraggio e...
Read More
Nuove scosse ai Campi Flegrei: monitoraggio e esercitazioni in programma

Pareggi in Serie A: Fiorentina-Genoa 1-1 e Atalanta-Verona 2-2

La Fiorentina pareggia con il Genoa mentre l'Atalanta impatta contro il Verona nella 32esima giornata di Serie A La Fiorentina...
Read More
Pareggi in Serie A: Fiorentina-Genoa 1-1 e Atalanta-Verona 2-2

Evan Ndicka, difensore della Roma, dimesso dall’ospedale dopo il malore in campo

Evan Ndicka, difensore della Roma, controlli cardiologici negativi ma presenta un trauma toracico con minimo pneumotorace sinistro dopo il malore...
Read More
Evan Ndicka, difensore della Roma, dimesso dall’ospedale dopo il malore in campo

(AdnKronos)

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza