LiberoReporter

Fortissimo terremoto ad Haiti: magnitudo 7.2, 227 morti accertati




AGGIORNAMENTO ore 23 – Il sisma ha provocato almeno 227 morti. I media hanno dato notizia di numerosi edifici crollati a Jeremie, nel sud del Paese, a Les Anglais, Aquinoise e Les Cayes.

La magnitudo è superiore a quella di 6.1 della scala Richter che il 12 gennaio del 2010 devastò il Paese, provocando oltre 220mila morti. Venti minuti dopo la prima scossa di questa mattina, è stata registrata una seconda scossa, con epicentro nel dipartimento sud, 37 chilometri a sudest di Jeremie.

Il premier haitiano Ariel Henry ha dichiarato lo stato di emergenza che resterà in vigore un mese.

Il presidente americano Joe Biden “ha autorizzato una risposta immediata da parte americana ed ha incaricato Samantha Powers, amministratore Usaid (Us Agency for International Development) di coordinare questo sforzo” ha reso noto la Casa Bianca.

Esperti americani dell’Usaid (US Agency for International Development) sono sul terreno a Haiti per valutare i danni causati dal terremoto e determinare quali sono le prime necessità delle popolazioni interessate. A renderlo noto su Twitter è stato l’Ufficio assistenza umanitaria dell’Usaid.

Ad Haiti è in arrivo la tempesta tropicale ‘Grace’. Secondo quanto riferito, è atteso nella notte tra lunedì e martedì il passaggio della tempesta che al momento si muove a una velocità di 35 chilometri all’ora. Ad Haiti potrebbe portare venti fino a 65 chilometri all’ora.

LA NOTIZIA DELLA PRIMA ORA

Un terremoto di magnitudo 7.2 è stato registrato ad Haiti, a circa 120 chilometri a ovest della capitale Port au Prince. Lo riferisce l’istituto sismologico americano Usgs. Il sisma, dai primi rilevamenti, ha avuto un ipocentro di 10 km sotto la crosta terrestre e quindi la scossa deve essere stata davvero potente in superfice. Infatti si segnalano già i primi crolli e con buona probabilità ci potranno essere delle vittime.

Il terremoto di oggi ha provocato gravi danni nel sud del Paese. Lo riferiscono media locali, che mostrano le immagini di edifici crollati a Jeremie e Les Cayes.

La magnitudo registrata è superiore a quella di 6.1 della scala Richter che il 12 gennaio del 2010 devastò il Paese, provocando oltre 220mila morti.

(con fonte AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

MotoGp, nasce WithU Yamaha Rnf: in sella prossimo anno Dovizioso e Binder


Rnf Racing annuncia ufficialmente la nascita del WithU Yamaha Rnf MotoGp Team che parteciperà al Campionato Mondiale di MotoGp 2022...
Read More
MotoGp, nasce WithU Yamaha Rnf: in sella prossimo anno Dovizioso e Binder

Pubblica amministrazione e smart working, la bozza delle linee guida


Smart working e Pa, "delineare la modalità di svolgimento della prestazione lavorativa cosiddetta agile avendo riguardo al diritto alla disconnessione,...
Read More
Pubblica amministrazione e smart working, la bozza delle linee guida

Rottamazione cartelle, pagamenti, rate: ecco le Faq


Rottamazione cartelle, pagamenti, rate: pubblicate sul sito di Agenzia delle entrate-Riscossione le risposte alle domande più frequenti (Faq) che forniscono...
Read More
Rottamazione cartelle, pagamenti, rate: ecco le Faq

Pagamento pensioni novembre 2021: calendario fornito da Inps


Il pagamento delle pensioni di novembre 2021 comincia da lunedì 25 ottobre, come comunica Poste italiane, ricordando che ''in continuità...
Read More
Pagamento pensioni novembre 2021: calendario fornito da Inps

Open Arms, al via domani il processo a Salvini


Dopo un'udienza lampo subito rinviata, inizierà domani, nell'aula bunker del carcere Pagliarelli di Palermo, il processo a carico dell'ex ministro...
Read More
Open Arms, al via domani il processo a Salvini

Bonus attivi e in scadenza: dal Sisma alla Tv, dalla Prima casa a Moda ecco cosa fare


Dalle terme alle auto usate passando per le bollette di gas e luce e i figli disabili. Sono molti i...
Read More
Bonus attivi e in scadenza: dal Sisma alla Tv, dalla Prima casa a Moda ecco cosa fare

Olimpiadi invernali Pechino 2022, Sofia Goggia portabandiera azzurra


Sarà Sofia Goggia la portabandiera azzurra per le olimpiadi invernali di Pechino 2022. Lo ha annunciato il presidente del Coni,...
Read More
Olimpiadi invernali Pechino 2022, Sofia Goggia portabandiera azzurra

Siria, 24 persone giustiziate per aver provocato incendi


Ventiquattro persone sono state giustiziate in Siria per aver appiccato degli incendi lo scorso anno. Lo ha annunciato il ministero...
Read More
Siria, 24 persone giustiziate per aver provocato incendi
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends