Connect with us

Published

on

Nuove regole per gli spostamenti tra regioni gialle, visite private e turismo da domani, lunedì 26 aprile, quando entra in vigore il decreto riaperture e gran parte delle regioni -da Lazio a Lombardia, da Veneto a Piemonte, da Toscana a Emilia Romagna- si applicano misure più soft anche per ristoranti, bar e scuola. Come conferma la circolare del Viminale, gli spostamenti sono liberi tra le regioni in zona gialla. Cambiano in particolare le regole per le visite private fino al 15 giugno nelle regioni gialle. Potranno raggiungere un’altra abitazione privata quattro persone, che potranno portare con sè figli minori, di età anche superiore ai 14 anni. Questi spostamenti possono avvenire anche tra regioni gialle differenti e non importa se il viaggio comporti l’attraversamento di una regione arancione o rossa. Tali visite, invece, potranno avvenire in zona arancione entro i limiti del comune. Sono infine vietate in zona rossa. Sì all’accesso alle seconde case, anche se si trovano in zona arancione o rossa. Lo spostamento, compreso tra quelli che rientrano nel ritorno alla propria residenza, non richiede certificati di vaccinazione o guarigione e tampone.

Se gli spostamenti tra zone gialle sono liberi, in linea di massima sono vietati quelli in entrata e in uscita da regioni in zona arancione e in zona rossa. Sono ammessi, però, con autocertificazione per motivi di lavoro, di salute e di emergenza. In prospettiva, gli spostamenti saranno consentiti con il pass verde covid anche in zona rossa e arancione.

Il pass vaccinale deve essere definito in base alle indicazioni del ministero della Salute. Nel frattempo, per spostamenti anche per turismo tra regioni di colore diverso, bisogna munirsi di certificazione che attesti l’avvenuta vaccinazione (con la seconda dose ricevuta da non oltre 6 mesi) o l’esito negativo di un tampone eseguiti da non oltre 48 ore. Tali requisiti valgono anche per i minori, sono esclusi i bambini di età inferiore a due anni.

Il pass vaccinale, inserito del decreto, consentirà di spostarsi “da una Regione all’altra anche se si tratta di zone rosse o arancioni”, spiega Palazzo Chigi. I requisiti per ottenere il pass, che potrà essere rilasciato anche dal medico di famiglia, sono illustrati: “Può avere il certificato verde chi ha completato il ciclo di vaccinazione (dura sei mesi dal termine del ciclo prescritto), chi si è ammalato di covid ed è guarito (dura sei mesi dal certificato di guarigione), chi ha effettuato test molecolare o test rapido con esito negativo (dura 48 ore dalla data del test)”. Quindi, il lasciapassare spetterà a chi è stato vaccinato e a chi può esibire un tampone molecolare negativo realizzato entro le 48 ore precedenti allo spostamento. Il pass è necessario anche per i minori. Sono esentati i bambini di età inferiore ai due anni. “Le certificazioni verdi rilasciate dagli Stati membri dell’Unione sono riconosciute valide in Italia. Quelle di uno Stato terzo se la vaccinazione è riconosciuta come equivalente a quella valida sul territorio nazionale”, rendono noto fonti di palazzo Chigi.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Premiate località italiane più sostenibili: Cinque Vele di Legambiente e Touring Club Italiano


Legambiente e Touring Club Italiano premiano 21 comuni marini e 12 località lacustri per il 2024, celebrando impegno ambientale e...
Read More
Premiate località italiane più sostenibili: Cinque Vele di Legambiente e Touring Club Italiano

Capri, revocato divieto di sbarco: erogazione acqua torna alla normalità


Terminato il guasto che aveva interrotto l'erogazione dell'acqua sull'isola, il sindaco revoca le restrizioni sugli sbarchi turistici Da sabato sera...
Read More
Capri, revocato divieto di sbarco: erogazione acqua torna alla normalità

Tragico Incidente sulla Palermo-Sciacca: muoiono giovane mamma e figlio


Grave incidente nella notte sulla statale 624 all'altezza di Altofonte: perdono la vita una giovane mamma e il suo bambino...
Read More
Tragico Incidente sulla Palermo-Sciacca: muoiono giovane mamma e figlio

Israele-Gaza: accordo cessate fuoco ancora lontano


Israele e Hamas restano distanti sul cessate il fuoco mentre continuano i raid e le vittime aumentano.  Yahya Sinwar spera...
Read More
Israele-Gaza: accordo cessate fuoco ancora lontano

IT-alert: nuovi messaggi test per Incidenti Industriali e Collasso Dighe


Test dal 25 Giugno al 3 Luglio in Lombardia e Friuli-Venezia Giulia IT-alert sta per lanciare una serie di nuovi...
Read More
IT-alert: nuovi messaggi test per Incidenti Industriali e Collasso Dighe

Scossa di Terremoto di Magnitudo 5.9 Colpisce il Venezuela


Epicentro sulla Costa Nord, Vicino a Irapa Una scossa di terremoto di magnitudo 5.9 è stata registrata alle 23:57 del...
Read More
Scossa di Terremoto di Magnitudo 5.9 Colpisce il Venezuela

Tennis: Sinner in finale ad Halle contro Hurkacz, dove vedere match in tv


Oggi, domenica 23 giugno 2024, Jannik Sinner scenderà in campo per disputare la finale del torneo di Halle, in Germania....
Read More
Tennis: Sinner in finale ad Halle contro Hurkacz, dove vedere match in tv

Ballottaggi Comunali 2024: Italia alle urne per la seconda tornata elettorale


Sfide Aperte in 101 Comuni tra cui alcune città capoluogo Oggi e domani una significativa porzione d'Italia tornerà alle urne...
Read More
Ballottaggi Comunali 2024: Italia alle urne per la seconda tornata elettorale

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza