Connect with us

Published

on

La maggioranza degli italiani (88%) ritiene che l’uso della bicicletta svolga un ruolo importante nella riduzione delle emissioni di anidride carbonica e nella riduzione del traffico (85%). Tuttavia, oltre la metà (62%) ritiene che andare in bicicletta nella propria zona abitativa sia troppo pericoloso. E’ quanto emerge dal nuovo sondaggio Ipsos, condotto in 28 Paesi, tra cui l’Italia, che ha indagato le principali opinioni dei cittadini in merito all’utilizzo delle due ruote in occasione della giornata mondiale della bicicletta (3 giugno).

In Italia, il 57% degli intervistati afferma di saper andare in bicicletta e il 49% di possederne una da poter utilizzare personalmente per i propri spostamenti. Il 26% afferma di utilizzare la bicicletta per fare attività fisica e soltanto il 10% per raggiungere il proprio posto di lavoro o studio. Infine, l’8% afferma di utilizzare i sistemi pubblici di condivisione delle biciclette (bike sharing). Bisogna, tuttavia, sottolineare che soltanto il 6% degli italiani non ha accesso a un’automobile da poter usare (la percentuale più bassa tra tutti i 28 Paesi esaminati).

In linea generale, è il 37% degli italiani che va in bicicletta almeno una volta alla settimana quota che si riduce al 13% tra quanti dichiarano di utilizzare la bici come mezzo di trasporto principale per un tragitto di 2 chilometri; preceduta dalla camminata a piedi (42%) e dall’utilizzo della propria automobile (29%). La prevalenza dell’uso della bicicletta per fare commissioni o per spostarsi è maggiore nei Paesi in cui è maggiormente percepita come un mezzo di trasporto sicuro (ad esempio in Cina, Giappone e nei Paesi Bassi).

Il 57% degli italiani considera la bicicletta una tendenza urbana e nonostante l’alta percentuale (più di 1 intervistato su due) la percentuale di accordo è tra le più basse dei 28 Paesi esaminati: occupa la venticinquesima posizione, dopo Corea del Sud (56%), Giappone (47%) e Ungheria (41%). Nei 28 Paesi considerati nel sondaggio d’opinione Ipsos, gli italiani sono tra i cittadini maggiormente d’accordo con il fatto che i ciclisti spesso non rispettano le regole del Codice della strada e, quindi, possono rappresentare un pericolo per pedoni e automobilisti.

In particolare: il 76% degli intervistati ritiene che i ciclisti della propria zona spesso non rispettino le regole del traffico (percentuale più alta tra tutti i 28 Paesi esaminati e superiore di 12 punti alla media internazionale). Il 70% degli intervistati sostiene che i ciclisti rappresentano un pericolo tanto per i pedoni quanto per le automobili o moto/motorini (soltanto in Giappone si registra una percentuale più alta pari all’82% e un distacco di 11 punti con la media internazionale del 59%).

Il 68% degli intervistati ritiene che i ciclisti rappresentino un pericolo per gli automobilisti. Inoltre, nella maggior parte dei mercati esaminati, la bici gode di un livello di favore più elevato rispetto a tutte le altre forme di trasporto. In Italia, la bicicletta riscuote l’81% dei consensi e la bici elettrica il 77%. A seguire si posizionano: l’automobile (68%), moto/motorini (60%), monopattino (39%) e camion (34%).

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Morte Satnam Singh: Renzo Lovato sotto indagine da 5 anni per caporalato

Indagini rivelano un sistema di sfruttamento nelle campagne di Latina. Il padre di Antonello Lovato coinvolto   Renzo Lovato, padre...
Read More
Morte Satnam Singh: Renzo Lovato sotto indagine da 5 anni per caporalato

Compleanno al concerto di Taylor Swift per il Principe William

Il Principe festeggia i suoi 42 anni con i figli al concerto di Taylor Swift a Wembley. Il Principe William...
Read More
Compleanno al concerto di Taylor Swift per il Principe William

Incide suo nome su una Domus di Pompei: turista denunciato

Un turista kazako ha danneggiato la Casa dei Ceii a Pompei, dovrà rispondere per il danno arrecato Un turista kazako...
Read More
Incide suo nome su una Domus di Pompei: turista denunciato

Ancona: arrestato 54enne, violenza sessuale aggravata e pornografia minorile

Abusi durati anni sulla nipote della convivente, condannato definitivamente e incarcerato Per anni ha perpetrato abusi sessuali sulla nipote della...
Read More
Ancona: arrestato 54enne, violenza sessuale aggravata e pornografia minorile

Euro 2024: Il Portogallo supera la Turchia 3-0 e vola agli ottavi

Vittoria convincente dei lusitani a Dortmund che si assicurano la qualificazione con una partita d'anticipo Il Portogallo ha battuto la...
Read More
Euro 2024: Il Portogallo supera la Turchia 3-0 e vola agli ottavi

Euro 2024: Georgia-Repubblica Ceca 1-1, qualificazione agli ottavi in bilico

Entrambe le squadre obbligate a vincere l'ultima partita per sperare di avanzare nel torneo. Georgia, Repubblica Ceca, Amburgo, 1-1, ottavi...
Read More
Euro 2024: Georgia-Repubblica Ceca 1-1, qualificazione agli ottavi in bilico

F1: Lando Norris in Pole Position nel GP di Spagna

Il pilota britannico della McLaren conquista la pole a Barcellona dopo 1001 giorni. Ferrari in terza fila Lando Norris conquista...
Read More
F1: Lando Norris in Pole Position nel GP di Spagna

Tennis: Sinner a Halle e Musetti al Queen’s, i due italiani in Finale

Super sabato per il tennis italiano: Sinner a Halle e Musetti al Queen's puntano alla vittoria Il tennis italiano celebra...
Read More
Tennis: Sinner a Halle e Musetti al Queen’s, i due italiani in Finale

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza