Connect with us

Ambiente

Giornata mondiale della bicicletta, per molti italiani non è sicura

La maggioranza degli italiani (88%) ritiene che l’uso della bicicletta svolga un ruolo importante nella riduzione delle emissioni di anidride carbonica e nella riduzione del traffico (85%). Tuttavia, oltre la metà (62%) ritiene che andare in bicicletta nella propria zona abitativa sia troppo pericoloso. E’ quanto emerge dal nuovo sondaggio Ipsos, condotto in 28 Paesi, tra cui l’Italia, che ha indagato le principali opinioni dei cittadini in merito all’utilizzo delle due ruote in occasione della giornata mondiale della bicicletta (3 giugno).

In Italia, il 57% degli intervistati afferma di saper andare in bicicletta e il 49% di possederne una da poter utilizzare personalmente per i propri spostamenti. Il 26% afferma di utilizzare la bicicletta per fare attività fisica e soltanto il 10% per raggiungere il proprio posto di lavoro o studio. Infine, l’8% afferma di utilizzare i sistemi pubblici di condivisione delle biciclette (bike sharing). Bisogna, tuttavia, sottolineare che soltanto il 6% degli italiani non ha accesso a un’automobile da poter usare (la percentuale più bassa tra tutti i 28 Paesi esaminati).

In linea generale, è il 37% degli italiani che va in bicicletta almeno una volta alla settimana quota che si riduce al 13% tra quanti dichiarano di utilizzare la bici come mezzo di trasporto principale per un tragitto di 2 chilometri; preceduta dalla camminata a piedi (42%) e dall’utilizzo della propria automobile (29%). La prevalenza dell’uso della bicicletta per fare commissioni o per spostarsi è maggiore nei Paesi in cui è maggiormente percepita come un mezzo di trasporto sicuro (ad esempio in Cina, Giappone e nei Paesi Bassi).

Il 57% degli italiani considera la bicicletta una tendenza urbana e nonostante l’alta percentuale (più di 1 intervistato su due) la percentuale di accordo è tra le più basse dei 28 Paesi esaminati: occupa la venticinquesima posizione, dopo Corea del Sud (56%), Giappone (47%) e Ungheria (41%). Nei 28 Paesi considerati nel sondaggio d’opinione Ipsos, gli italiani sono tra i cittadini maggiormente d’accordo con il fatto che i ciclisti spesso non rispettano le regole del Codice della strada e, quindi, possono rappresentare un pericolo per pedoni e automobilisti.

In particolare: il 76% degli intervistati ritiene che i ciclisti della propria zona spesso non rispettino le regole del traffico (percentuale più alta tra tutti i 28 Paesi esaminati e superiore di 12 punti alla media internazionale). Il 70% degli intervistati sostiene che i ciclisti rappresentano un pericolo tanto per i pedoni quanto per le automobili o moto/motorini (soltanto in Giappone si registra una percentuale più alta pari all’82% e un distacco di 11 punti con la media internazionale del 59%).

Il 68% degli intervistati ritiene che i ciclisti rappresentino un pericolo per gli automobilisti. Inoltre, nella maggior parte dei mercati esaminati, la bici gode di un livello di favore più elevato rispetto a tutte le altre forme di trasporto. In Italia, la bicicletta riscuote l’81% dei consensi e la bici elettrica il 77%. A seguire si posizionano: l’automobile (68%), moto/motorini (60%), monopattino (39%) e camion (34%).

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Qatar 2022, Portogallo-Svizzera 6-1: lusitani ai quarti contro Marocco

Dimostrazione di superiorità in tutti i settori per il Portogallo che chiude il primo set con la Svizzera, si impone...
Read More
Qatar 2022, Portogallo-Svizzera 6-1: lusitani ai quarti contro Marocco

La Maddalena, barca contro gli scogli: due morti

Tragedia nelle acque della Maddalena, dove un'imbarcazione da pesca di circa 8 metri è finita sugli scogli: due uomini sono...
Read More
La Maddalena, barca contro gli scogli: due morti

Pelé in ospedale, ecco quali sono le condizioni de “O Rei”

"I segni vitali sono stabili, è cosciente e senza nuove complicazioni". Questo quanto ha dichiarato l'ospedale Albert Einstein in un...
Read More
Pelé in ospedale, ecco quali sono le condizioni de “O Rei”

Covid, mix vitamina D e Lattoferrina efficace in prevenzione: lo studio

L’uso combinato di vitamina D e Lattoferrina efficace nella prevenzione e il contrasto all’infezione da Coronavirus. Il risultato emerge da...
Read More
Covid, mix vitamina D e Lattoferrina efficace in prevenzione: lo studio

Frana Ischia, trovato il corpo dell’ultima vittima

E' stata identificata dai familiari la dodicesima vittima ritrovata oggi pomeriggio in via Santa Barbara sotto il fango di Casamicciola...
Read More
Frana Ischia, trovato il corpo dell’ultima vittima

Sport, i progetti vincitori del Csr Award della Fondazione Entain

Fondazione Entain, organizzazione no-profit istituita nel 2019 per coordinare e sostenere le iniziative di CSR del Gruppo Entain, ha annunciato...
Read More

Cuomo (Club Schermistico Partenopeo): “Grazie a CSR Award aumenteremo soci disabili”

"Il progetto 'Un punto oltre le barriere' si prefigge diversi obiettivi, il primo tra i quali è quello di abbattere...
Read More

Mondiali Qatar: il Marocco elimina la Spagna ai rigori e va ai quarti

Il Marocco batte la Spagna per 3-0 dopo i calci di rigore agli ottavi di finale dei Mondiali di Qatar...
Read More
Mondiali Qatar: il Marocco elimina la Spagna ai rigori e va ai quarti

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza