LiberoReporter

Mario Giordano: “Con rischio querele è sempre più difficile fare inchiesta”




“Ci stiamo abituando sempre di più al fastidio delle domande e al racconto delle cose. Io credo che quella delle querele intimidatorie sia una questione serissima in questo momento: sono tanti anni che faccio questo mestiere, lo amo con tutte le mie forze ma sono sinceramente preoccupato della possibilità di continuare a farlo nel modo in cui ritengo sia doveroso e utile farlo”. Ad affermarlo all’Adnkronos è Mario Giordano, facendo un’analisi sul crescente rischio querele nell’ambito delle inchieste giornalistiche ‘scomode’.

“Mi fa molta paura il giornalismo del comunicato stampa -sottolinea- Siccome abbiamo visto ahimè sempre di più, con le vicende grandi della pandemia che stiamo vivendo, che molto spesso dietro i comunicati stampa si nascondono delle verità farlocche, io credo che il lavoro del giornalista sia quello di andare a guardare dietro ed esercitare l’arte suprema del dubbio. Ecco, questo viene percepito come se tu fossi inopportuno. No: quello è il nostro mestiere”. Oggi, secondo il Giordano, di fronte ad un’inchiesta scomoda si taglia corto: “Ti querelo, anzi spesso ti faccio una causa civile con richiesta di risarcimento danni esorbitante, così ti blocco la possibilità di fare il tuo mestiere. Così non si può. Per i comunicati bastano i bollettini ufficiali, non c’è bisogno dei giornali e del giornalismo”.

E sul grido d’allarme odierno del direttore del ‘Riformista’ Piero Sansonetti, che oggi denuncia sul suo giornale numerose querele e tentativi di querele da parte di magistrati, il conduttore di ‘Fuori dal Coro’ incalza: “Ha ragione, ormai è diffuso l’uso della querela a scopo intimidatorio, solidarietà totale a lui perché il suo è un giornale che ha delle idee, fa delle domande, solleva delle questioni importanti che aiutano tutti. Anche quelli che non la pensano come lui, come me, che non sono quasi mai d’accordo con lui”, dice Giordano.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

No vax, figlio Bob Kennedy: “Anna Frank poteva nascondersi”


Le regole relative ai vaccini covid e le restrizioni associate al nazismo. E' la posizione che Robert F. Kennedy Jr,...
Read More
No vax, figlio Bob Kennedy: “Anna Frank poteva nascondersi”

Rubrica Prometeo del 23 gennaio realizzata in collaborazione con CNR MEDIA


(Adnkronos) -   (AdnKronos) LE ULTIME NOTIZIE
Read More

Serie A: è pari tra Milan-Juventus 0-0, Inter si invola


Finisce 0-0 il big match della 23esima giornata di Serie A tra Milan e Juventus, a San Siro finisce a...
Read More
Serie A: è pari tra Milan-Juventus 0-0, Inter si invola

Serie A: Empoli-Roma 4-2, poker in 13 minuti per i giallorossi


Poker della Roma che al Castellani supera 4-2 l'Empoli realizzando 4 gol in 13 minuti nel primo tempo arrivando nel...
Read More
Serie A: Empoli-Roma 4-2, poker in 13 minuti per i giallorossi

Covid oggi Italia, 138.860 contagi e 227 morti: bollettino 23 gennaio


Sono 138.860 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, 23 gennaio 2022, secondo i dati e i numeri Covid...
Read More
Covid oggi Italia, 138.860 contagi e 227 morti: bollettino 23 gennaio

Serie A: poker Napoli contro Salernitana 4-1, partenopei secondi in classifica


Importante vittoria del Napoli che al Maradona supera 4-1 la Salernitana portandosi, in attesa di Milan-Juventus, al secondo posto in...
Read More
Serie A: poker Napoli contro Salernitana 4-1, partenopei secondi in classifica

Intervista Sunday Times: Ghani, “Fuori da governo perché musulmana”


Licenziata come ministro perché musulmana. A lanciare la pesante accusa è stata la deputata Tory, Nusrat Ghani, secondo la quale...
Read More
Intervista Sunday Times: Ghani, “Fuori da governo perché musulmana”

Australian Open: Berrettini avanti, qualificato ai quarti di finale


Matteo Berrettini ai quarti di finale dell'Australian Open. L'azzurro, testa di serie numero 7, agli ottavi ha battuto lo spagnolo...
Read More
Australian Open: Berrettini avanti, qualificato ai quarti di finale
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends