LiberoReporter

Usa: Corte Suprema, lecito impedire richiesta asilo a migranti che arrivano viaggiando da un altro Paese

E’ certamente una vittoria per Donald Trump, che attraverso Twitter non si è lasciato sfuggire l’esultanza, a seguito della decisione della Corte Suprema che ha dato ragione all’attuale Amministrazione Usa, dando il via libera alle nuove regole sulle richieste d’asilo, che avevano subito uno stop per il blocco avvenuto nei tribunali della California. Secondo la Suprema Corte, gli immigrati provenienti dall’America Centrale che arrivano al confine meridionale degli Usa col Messico, non possono chiedere asilo negli states, se hanno viaggiato attraverso un paese terzo prima di arrivare al confine e ai quali non è stato negato il diritto d’asilo nel Paese di transito. Non si tratta comunque di una decisione definitiva sulla questione, in quanto in altri Stati americani, vi sono in atto altri ricorsi contro le nuove regole, ma di sicuro la pronuncia in merito della Corte Suprema segna una vittoria sull’argomento per il tycoon newyorchese che guida la Casa Bianca.

.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends