LiberoReporter

Buone notizie contro Ebola: due nuovi farmaci neutralizzano impatto su cellule umane

Secondo quanto affermato dal Niaid,  l’Us National Institute of Allergy and Infectious Diseases, che ha effettuato un periodo congruo di sperimentazione con nuovi farmaci, l’Ebola potrebbe diventare una malattia «prevenibile e curabile», visto che in alcuni casi, questa sperimentazione ha mostrato tassi di sopravvivenza che arrivano al 90% dei casi. Una buonissima notizia per la cura e la prevenzione di questa tremenda malattia causata da questo virus che provoca una febbre emorragica. Nella Repubblica Democratica del Congo, paese in questo momento tra i più colpiti da Ebola, sono state messe in campo quattro terapie con questi nuovi farmaci e i trattamenti hanno dimostrato che i farmaci Regn-Eb3 e mAb114, colpiscono il virus neutralizzando il suo impatto sulle cellule umane: nel loro utilizzo durante la sperimentazione, è stato clinicamente dimostrato che si è ridotta notevolmente la mortalità dei pazienti contagiati sottoposti a cura.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends