0

Meteo

Meteo: settimana prossima, Italia tra temporali e nubifragi




Per la prossima settimana si annunciano sorprese sul fronte meteo. La novità che emerge dagli ultimissimi aggiornamenti riguarda il possibile arrivo di una “goccia fredda” in discesa dal Nord Europa che riuscirà verosimilmente a sfondare fin sull’Italia, con conseguenze anche importanti su molte delle nostre regioni.

Come spiega www.ILMeteo.it, analizzando il quadro sinottico generale emerge come tra Penisola Scandinava e Russia sia tuttora presente una vasta area di bassa pressione ricolma di aria fredda e instabile di origine artica. Nei prossimi giorni, questa possente struttura scenderà di latitudine fino a interessare buona parte dell’Europa; successivamente, dalla depressione si staccherà un nocciolo, o goccia fredda, che scenderà ulteriormente di latitudine fino ad arrivare fin sull’Italia nel corso della prossima settimana, innescando una fase di maltempo da non sottovalutare.

Ma di cosa si tratta? Alle alte latitudini scorrono delle correnti (più fredde e instabili) ben diverse rispetto a quelle che transitano a latitudini più basse (molto calde e stabili) e gli scambi di calore tra Nord e Sud Europa in particolari condizioni possono evolvere, appunto, in una goccia fredda, ovvero in un blocco di aria fredda in quota che si stacca da una più vasta depressione atlantica o nordeuropea. Insomma, una zona di atmosfera dove fa molto più freddo rispetto a tutte le aree circostanti. Questo nucleo, sospinto da correnti instabili, tende a seguire traiettorie non sempre prevedibili e non di rado assume direzione retrograda come in questo caso (da est a ovest).

Stando agli ultimi aggiornamenti, indicativamente da mercoledì 21 settembre non possiamo escludere che gli effetti di questa particolare figura meteorologica possano iniziare a farsi sentire anche in Italia. Visti i forti contrasti termici e igrometrici previsti, il pericolo maggiore riguarderebbe, almeno con i dati attuali, le regioni adriatiche e parte di quelle del Sud: le correnti fresche in ingresso potrebbero agire da innesco per la genesi, su questi settori, di temporali violenti, con elevato rischio di grandinate e locali nubifragi come purtroppo la cronaca recente ci insegna.

Vista l’imprevedibilità di questa “trottola instabile” è possibile che nei prossimi giorni la previsione della sua direzione possa mutare e che i temporali possano interessare zone diverse o più ampie.

LE ULTIME NOTIZIE

Maltempo sull’Italia, 11 Regioni oggi in allerta gialla

Ancora maltempo sull'Italia: oggi, sabato 1 ottobre 2022, è allerta gialla in 11 regioni. Il sistema perturbato già attivo sulla...
Read More
Maltempo sull’Italia, 11 Regioni oggi in allerta gialla

Cnn: Usa verso Comando in Germania per armi e addestramento Kiev

Passati più di sette mesi dall'invasione russa dell'Ucraina, il Pentagono lavora alla formazione di un nuovo comando, con sede in...
Read More
Cnn: Usa verso Comando in Germania per armi e addestramento Kiev

Sondaggio rivela, è l’ibrida l’auto più desiderata dagli italiani

E' l’alimentazione ibrida sia in abbinamento a un motore a benzina che diesel quella preferita dagli automobilisti italiani, che non...
Read More

Istat: inflazione, carrello spesa +11,1% mai così alta dal 1983

A Settembre accelerano i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona (da +9,6% a +11,1%)...
Read More
Istat: inflazione, carrello spesa +11,1% mai così alta dal 1983

Omicidio Willy, motivazioni sentenza: “Da fratelli Bianchi cieca furia”

"L'irruzione dei fratelli Bianchi sulla scena di una disputa sino ad allora solo verbale, e comunque in fase di spontanea...
Read More
Omicidio Willy, motivazioni sentenza: “Da fratelli Bianchi cieca furia”

Ucraina, incassata annessione Putin detta le condizioni per i negoziati

Vladimir Putin condiziona la pace in Ucraina e la fine della guerra all'accettazione, da parte di Kiev, dell'annessione di altre...
Read More
Ucraina, incassata annessione Putin detta le condizioni per i negoziati

Ucraina, risoluzione Onu contro annessioni: scontato il veto di Mosca

Come previsto, la Russia ha posto il veto alla risoluzione del Consiglio di Sicurezza Onu che condanna l'annessione dei territori...
Read More
Ucraina, risoluzione Onu contro annessioni: scontato il veto di Mosca

Auto elettriche, verso quota 65 milioni entro 2030 in Europa

Dopo diversi anni di previsioni abbastanza ottimistiche sull'adozione dei veicoli elettrici o Ev (Electric vehicle), la eMobility ha finalmente raggiunto...
Read More

(AdnKronos)

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends