Connect with us

Flash

Regione Lazio, sondaggio: D’Amato per battere centrodestra. Fdi primo partito




E’ Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, il papabile candidato del centrosinistra in pole per battere il centrodestra. E’ quanto emerge dal primo di una serie di sondaggi sulle elezioni regionali 2023 realizzati da ‘Euromedia Research’ di Alessandra Ghisleri per Adnkronos. In assenza di candidati già designati, l’indagine ipotizza una sfida tra personalità i cui nomi sono circolati per una possibile discesa in campo. La rilevazione è stata effettuata, su un campione di 1000 interviste telefoniche e web attraverso metodologia Cati, Cami e Cawi nel periodo 2-3 maggio, con lo scopo di raccogliere le opinioni e le percezioni degli elettori residenti nel Lazio rispetto alle elezioni regionali che si terranno nel 2023. Sia nell’ipotesi di un sfida contro il senatore Fi Maurizio Gasparri che in quella di una competizione contro il deputato Fdi Francesco Lollobrigida, la coalizione di centrosinistra avrebbe la meglio con D’Amato. E tra lo stesso D’Amato, Daniele Leodori, attuale vicepresidente regionale, ed Enrico Gasbarra, ex presidente della Provincia di Roma, solo il primo riuscirebbe a vincere sullo sfidante di centrodestra.

In una prima ipotesi di voto, secondo il sondaggio, D’Amato otterrebbe il 52,5% contro il 47,5% di Gasparri. Leodori si fermerebbe al 45,2% contro il 54,8% di Gasparri mentre Gasbarra otterrebbe il 46,5% contro Gasparri al 53,5%. L’indagine rileva un percentuale di indecisi elevata, tanto da rendere instabile il dato. Nella ipotetica sfida D’Amato-Gasparri gli indecisi-astenuti sarebbero infatti il 46,9%, in quella Leodori-Gasparri gli indecisi-astenuti sarebbero il 46,2% mentre nell’ipotesi Gasbarra-Gasparri gli indecisi-astenuti sarebbero il 44,3%.

Secondo il sondaggio ‘Euromedia Research’ per ‘Adnkronos’, nella prima ipotesi di voto, con una sfida D’Amato-Gasparri, l’area di centrosinistra a sostegno dell’assessore in carica alla Sanità del Lazio otterrebbe una percentuale di voti tra il 50,3% e il 54,7% con una media del 52,5% che è più di quanto l’area del centrosinistra ha ottenuto alle europee 2019 (48,82), meno rispetto alle regionali 2018 e alle politiche 2018, rispettivamente 56,25% e 59,72%. L’area di centrodestra in sostegno di Gasparri invece, con una forchetta tra il 45,3 e il 49,7%, in media il 47,5% otterrebbe un risultato più basso rispetto alle europee 2019 (48,44%), ma più alto rispetto alle regionali 2018 e alle politiche 2018, rispettivamente 36,37% e 35,37%.

Nella seconda ipotesi di voto, l’area di centrosinistra a sostegno di Leodori otterrebbe un intervallo tra il 43 e il 47,4% con una media del 45,2%, quindi meno di quanto ottenuto nelle precedenti elezioni europee 2019, regionali 2018 e politiche 2018. In tal caso l’area di centrodestra con Gasparri, con un intervallo tra il 52,6 e il 57%, in media il 54,8% otterrebbe una percentuale di voti maggiore rispetto alle europee 2019, regionali 2018 e politiche 2018.

Nella terza ipotesi di voto, l’area di centrosinistra con Gasbarra otterrebbe un intervallo tra il 44,3% e il 48,7%, in media il 46,5%, meno di quanto ottenuto dalla stessa coalizione alle europee 2019, alle regionali 2018 e alle politiche 2018. In tal caso l’area di centrodestra a sostegno di Gasparri otterrebbe tra il 51,3 e il 55,7%, in media il 53,5% più di quanto totalizzato alle europee 2019, alle regionali 2018 e alle politiche 2018.

Anche in un’ipotetica sfida con il deputato Fdi Francesco Lollobrigida, D’Amato, tra i candidati di centrosinistra analizzati, sarebbe l’unico a primeggiare. In questa ipotesi di competizione, secondo il sondaggio, D’Amato otterrebbe il 53,4% contro il 46,6% di Lollobrigida. Leodori si fermerebbe al 46% contro il 54% di Lollobrigida mentre Gasbarra otterrebbe il 48% contro Lollobrigida al 52%. L’indagine rileva un percentuale di indecisi elevata, tanto da rendere instabile il dato. Nella ipotetica sfida D’Amato-Lollobrigida gli indecisi-astenuti sarebbero il 48,2%, in quella Leodori-Lollobrigida gli indecisi-astenuti sarebbero il 50% mentre nell’ipotesi di una competizione tra Gasbarra e Lollobrigida gli indecisi-astenuti sarebbero il 48,4%.

Secondo il sondaggio ‘Euromedia Research’ per ‘Adnkronos’, nella prima ipotesi di voto, con una sfida D’Amato-Lollobrigida, l’area di centrosinistra a sostegno dell’assessore in carica alla Sanità del Lazio otterrebbe una percentuale di voti tra il 51,2% e il 55,6% con una media del 53,4% che è più di quanto l’area del centrosinistra ha ottenuto alle europee 2019 (48,82), meno rispetto alle regionali 2018 e alle politiche 2018, rispettivamente 56,25% e 59,72%. L’area di centrodestra in sostegno di Lollobrigida invece, con una forchetta tra il 44,4 e il 48,8%, in media il 46,6% otterrebbe un risultato più basso rispetto alle europee 2019 (48,44%), ma più alto rispetto alle regionali 2018 e alle politiche 2018, rispettivamente 36,37% e 35,37%.

Nell’altra ipotesi di voto, l’area di centrosinistra a sostegno di Leodori otterrebbe un intervallo tra il 43,8 e il 48,2% con una media del 46%, quindi meno di quanto ottenuto nelle precedenti elezioni europee 2019, regionali 2018 e politiche 2018. In tal caso l’area di centrodestra con Lollobrigida, con un intervallo tra il 51,8 e il 56,2%, in media il 54% otterrebbe una percentuale di voti maggiore rispetto alle europee 2019, alle regionali 2018 e politiche 2018.

Nell’ipotesi di voto dell’area di centrosinistra con Gasbarra, quest’ultimo otterrebbe un intervallo tra il 45,8% e il 50,2%, in media il 48%, poco meno di quanto ottenuto dalla stessa coalizione alle europee 2019, alle regionali 2018 e alle politiche 2018. In tal caso l’area di centrodestra a sostegno di Lollobrigida otterrebbe tra il 49,8 e il 54,2%, in media il 52% più di quanto totalizzato alle europee 2019, alle regionali 2018 e alle politiche 2018.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Ucraina: pericolo centrale Zaporizhzhia: “Veicoli russi in sala turbine”
Resta alta la paura per la situazione attorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia dopo giorni di scambi di accuse tra...
Read More
G20 in Indonesia a Novembre, Putin e Xi parteciperanno
Il presidente russo Vladimir Putin e quello cinese Xi Jinping parteciperanno al summit del G20 che si terrà a novembre...
Read More
Elezioni politiche, Cinquestelle: online risultati liste dei candidati
Parlamentarie M5S, pubblicati sul sito i risultati della votazione online del Movimento del 16 agosto scorso e la lista dei...
Read More
Salman Rushdie: aggressore compare in Tribunale, si dichiara non colpevole
L'uomo accusato di aver accoltellato Salman Rushdie venerdì scorso nella parte occidentale dello stato di New York si è dichiarato...
Read More
Ucraina, Zelensky: “Visita Erdogan messaggio potente di sostegno”
"La visita del presidente turco in Ucraina è un potente messaggio di sostegno da parte di un Paese così forte"....
Read More
Conference League, andata playoff: Fiorentina batte il Twente 2-1
Finisce 2-1 al Franchi tra Fiorentina e Twente la gara di andata del playoff di Conference League. Viola subito in...
Read More
Europei atletica 2022, Salto in alto: Tamberi conquista l’oro
Gianmarco Tamberi medaglia d’oro nel salto in alto agli Europei di atletica leggera 2022 a Monaco di Baviera. L’azzurro, campione...
Read More
Milano, drogato e senza patente: arrestato chi ha ucciso bimbo di 11 anni in bici
Nour Amdouni, il giovane che la sera dello scorso 9 agosto ha investito e ucciso Mohanad Moubarak, 11 anni, mentre...
Read More

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends