LiberoReporter

Morandi dimesso da ospedale, il medico: “Voleva abbracciarmi, era emozionato”




“Quando gli ho dato la notizia che poteva uscire dall’ospedale è rimasto sorpreso, e poi ha avuto una reazione di felicità, è stato molto contento. Ha avuto l’istinto di darmi un abbraccio, poi si è reso conto che non si poteva tra infezioni e altro, e allora ci siamo dati un colpo di gomito. Era molto emozionato”. Il professor Davide Melandri, direttore del Centro Grandi Ustionati Bufalini di Cesena, descrive così all’Adnkronos il momento delle dimissioni di Gianni Morandi, dopo il ricovero d’urgenza del cantante quasi un mese fa a causa di una brutta ustione che lo ha colpito nelle mani e nelle gambe. “E’ stata un po’ una sorpresa per lui, perché pensava di restare qualche giorno in più -dice il professor Melandri- ma era il momento giusto, migliorava e abbiamo pensato che fosse giusto dimetterlo”.

E nel descrivere il ‘paziente Morandi’ in questo periodo di degenza, il medico racconta: “Ha mostrato ogni giorno le sue caratteristiche, quelle di persona sempre molto positiva che ha la particolare dote di dare la carica anche a chi gli sta intorno”. Melandri ricorda il momento del ricovero: “La situazione non era terribile come gravità per quanto riguarda l’estensione, ma preoccupava la sede, le mani sono sedi critiche negli ustionati. Tenga conto che le mani sono molto importanti per una persona, e sono molto frequentemente coinvolte nelle ustioni, circa l’80% delle volte”, spiega il dottore.

Che rivela qualche momento iniziale di preoccupazione nel cantante di Monghidoro: “Come per tutti gli ustionati, all’inizio c’è bisogno di rendersi conto di quello che succede -ricorda Melandri- Inizialmente quindi anche lui è rimasto sorpreso dalla cosa, non si capacitava bene. Poi piano piano si è reso conto. C’è stato quel momento di smarrimento per capire cosa fosse successo, sono quegli attimi in cui uno rivive l’incidente, capita a tutti ed è normale”.

Quasi un mese di ricovero, nel quale “ho capito che Gianni Morandi è una persona a cui vogliono bene davvero tantissime persone, e glielo manifestano in tutti i modi -rivela il professore- C’è stato sempre, per tutto il periodo, un enorme interesse e una grandissima partecipazione della gente. E credo che le effusioni siano state ridotte e limitate a causa del Covid, figuriamoci cosa sarebbe stato senza”. Un bene “che si merita, perché davvero una persona empatica e positiva. Ed ha affianco una moglie che lo sostiene in ogni modo”, conclude Melandri. (di Ilaria Floris)

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Covid, “ora colpisce più intestino”


"Ultimamente stiamo osservando, nei casi Covid, un maggior coinvolgimento dell'apparato gastroenterico con la diarrea come sintomo più significativo, ma possono...
Read More
Covid, “ora colpisce più intestino”

Von der Leyen su Erdogan-Michel: “Mi sono sentita sola”


Ursula von der Leyen si è sentita "sola" come "presidente", come "donna" e come "europea" martedì scorso ad Ankara, quando...
Read More
Von der Leyen su Erdogan-Michel: “Mi sono sentita sola”

Vaccino Johnson & Johnson, stop Usa. Cosa cambia per Italia


Vaccino Johnson & Johnson sospeso negli Stati Uniti per casi di trombosi. L'Italia ha accolto le prime 184mila dosi del...
Read More
Vaccino Johnson & Johnson, stop Usa. Cosa cambia per Italia

Meteo: torna l’inverno, pioggia e gelate in arrivo. Ecco dove


Stiamo vivendo un periodo caratterizzato da una spiccata instabilità sul nostro Paese. Aria polare sta invadendo molte nazioni europee generando...
Read More
Meteo: torna l’inverno, pioggia e gelate in arrivo. Ecco dove

Fukushima: Tokyo ha deciso, l’acqua contaminata finirà in mare


L'acqua radioattiva proveniente da Fukushima sarà riversata nell'Oceano. E' quanto ha deciso il governo, nonostante la netta opposizione dell'opinione pubblica,...
Read More
Fukushima: Tokyo ha deciso, l’acqua contaminata finirà in mare

Champions: Psg in semifinale, non basta al Bayern Monaco la vittoria 0-1


Il Bayern Monaco campione del mondo e d’Europa supera a Parigi 1-0 il Psg ma non basta per rimontare il...
Read More
Champions: Psg in semifinale, non basta al Bayern Monaco la vittoria 0-1

Palù: “AstraZeneca? Il richiamo è sicuro”


"Siamo in guerra contro un nemico terribile, non possiamo ragionare come se vivessimo nella normalità". In un'intervista al 'Corriere della...
Read More

No Tav, scontri in Val Susa per lavori nuovo aeroporto


È andato in scena nella notte lo sgombero del presidio No Tav nell'ex autoporto di San Didero, a Torino. Statale...
Read More
No Tav, scontri in Val Susa per lavori nuovo aeroporto
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends