LiberoReporter

Roma Internazionali Bnl: bene Italia. Berrettini e Sinner passano al 2° turno, mentre Seppi è già fuori

Grande esordio per Jannik Sinner in un master 1000. Il 17enne altoatesino passa infatti al secondo turno, dopo una partita da favola, battendo Steve Johnson, 59 ATP. Partita strepitosa per Sinner che annulla anche un match point al suo avversario, firmando così l’ impresa della giornata e confermando di essere il baby fenomeno che mancava da un po’ in Italia riuscendo anche a mantenere la scia positiva di risultati. Sinner, numero 262 Atp, quest’anno, ha infatti vinto un challenger (Bergamo), raggiunto una finale in un altro, (Ostrava) e vinto due futures (Trento e Pula). Il talento seguito da Piatti e Sartori affronterà al secondo turno il greco Tsitsipas, a cui speriamo dia del filo da torcere.
Bene anche Matteo Berrettini che non soffre e vince facile su Pouille. Dopo una lunga pausa causa pioggia, sul grand stand, il tennista italiano numero 31 atp, si impone sul francese 6-2/6-4. Ottimo periodo anche per Matteo, reduce della vittoria di Budapest e della finale raggiunta a Monaco di Baviera. Berrettini affronterà al secondo turno Zverev, quarta testa di serie del torneo e vincitore nel 2017.
Perde invece Andreas Seppi contro Roberto Bautista Agut per 6-1/3-6/6-1. Lo spagnolo conferma così di essere la bestia nera per l’ italiano, avendo vinto al terzo set molte altre partite.
Possiamo dunque affermare che l’Italia, nel master 1000 di Roma c’è, e con lei ci sono le speranze di raggiungere buoni risultati grazie ai nostri giovani.

GIULIA CHECCHI

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends