LiberoReporter

Usa: Huawei al contrattacco, presentata mozione anticostituzionalità divieto acquisto suoi prodotti in Texas

C’era da aspettarlo che il colosso cinese delle telecomunicazioni non sarebbe stato a guardare, mentre l’amministrazione americana blocca le vendite della società di Shenzhen. Il chief legal office di Huawei, Song Liuping, ha fatto sapere di aver presentato alla Corte Distrettuale Est del Texas, una mozione in cui mette in discussione la costituzionalità di una parte del National Defense Authorization Act (NDAA), che è stato convertito in legge dal Congresso Usa l’estate scorsa, che di fatto vieta l’acquisto e l’uso di apparecchiature del gigante cinese, alle agenzie governative a stelle e strisce e agli enti terzi con cui collaborano.

Washington ritiene “pericoloso” l’uso delle apparecchiature di rete di tlc di Huawei, per motivi di sicurezza nazionale, visti i legami della società con il governo e con gli 007 cinesi. Per la società asiatica l’unico obiettivo americano è invece quello di escluderla dal mercato statunitense.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends