Connect with us

Published

on

La tensione aumenta dopo l’attacco israeliano a Beirut

La situazione in Medio Oriente si è intensificata dopo l’uccisione di Saleh al-Arouri, numero due di Hamas, in un attacco mirato a Beirut condotto da Israele. Le conseguenze si riflettono ora sui negoziati tra Hamas e Israele riguardo al rilascio degli ostaggi e un possibile nuovo cessate il fuoco a Gaza. Fonti arabe citate da Haaretz affermano che i colloqui sono stati sospesi, concentrandosi ora su come prevenire ulteriori tensioni, in particolare lungo il confine tra il Libano e il nord di Israele.

L’attacco israeliano a Beirut ha provocato la morte di almeno otto persone, tra cui anche due comandanti delle Brigate al-Qassam, Samir Fendi e Azzam al-Aqra, secondo i media satellitari arabi. La reazione nel mondo arabo è stata immediata e decisa, definendo l’uccisione di Al-Arouri un “atto terroristico totale” e una violazione della sovranità libanese.

Reazioni di Hamas e Jihad Islamica

Ismail Haniyeh, capo dell’ufficio politico di Hamas, ha dichiarato che l’omicidio di Al-Arouri non fermerà la rivoluzione palestinese, paragonandolo agli omicidi di Ahmed Yassin e Abdel Aziz Rantisi. Altri esponenti di Hamas, come Izzat al-Rishq, hanno affermato che gli omicidi israeliani non indeboliranno la volontà del popolo palestinese né la resistenza.

La Jihad Islamica ha minacciato che Israele “pagherà per i suoi crimini”, incluso l’assassinio di Al-Arouri, secondo le dichiarazioni di Ihsan Ataya, membro dell’ufficio politico dell’organizzazione.

Minacce di Hezbollah e risposta dell’IDF

Hezbollah ha annunciato che “le nostre dita sono sul grilletto”, promettendo che l’uccisione di Al-Arouri non resterà senza risposta. Si segnalano attacchi da parte di Hezbollah contro postazioni dell’IDF vicino al confine israeliano, con lanci di missili anticarro. L’IDF ha risposto definendo tali azioni come “rappresaglie”.

Reazioni internazionali e convocazione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU

Il ministero degli Esteri iraniano ha condannato l’uccisione di Al-Arouri, attribuendola a Israele e affermando che il suo sangue “accenderà un’altra ondata nella resistenza”. Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite è stato convocato per discutere il “mantenimento della pace e della sicurezza internazionale”. L’ambasciatore francese ha dichiarato che la situazione nel Mar Rosso, con gli attacchi degli Houthi, sarà uno dei temi centrali dell’incontro. La comunità internazionale è in allarme per la crescente instabilità nella regione.

LE ULTIME NOTIZIE

Tesla taglierà oltre 10% dipendenti mondo: Musk invia mail per annunciarlo
Elon Musk, CEO di Tesla, annuncia tagli del personale per aumentare la produttività e ridurre i costi, coinvolgendo circa 14.000...
Read More
Assessore al Bilancio di Bari indagato per truffa: revocata la delega
Alessandro D'Adamo, assessore al Bilancio di Bari, è indagato per truffa nell'ambito di un'inchiesta sull'utilizzo di fondi europei del programma...
Read More
Generale Vannacci: ricorso al Tar contro sospensione disciplinare
Il generale Roberto Vannacci ha presentato ricorso al Tar del Lazio contro la sospensione disciplinare di 11 mesi inflittagli dal...
Read More
Inchiesta mascherine Covid: chiesta condanna per Arcuri
La Procura di Roma ha chiesto una condanna a 1 anno e 4 mesi per l'ex commissario straordinario per l'emergenza...
Read More
Virus B delle scimmie: alto rischio di mortalità negli esseri umani, esperto avverte
L'Herpesvirus che infetta alcune scimmie può trasmettersi agli esseri umani attraverso morsi o graffi, con conseguenze potenzialmente fatali. Un recente...
Read More
Nuovo attacco con coltello a Sydney: vescovo ferito durante sermone in chiesa
Dopo l'aggressione di sabato scorso in un centro commerciale, un uomo attacca il vescovo durante un sermone trasmesso in diretta...
Read More
Amadeus non rinnoverà con la Rai: verso nuove sfide su Nove?
Il conduttore ha ufficializzato la decisione di non rinnovare il contratto con la Rai, puntando verso nuove opportunità professionali che...
Read More
Tensioni Mediorientali: l’attacco iraniano a Israele e le sue ripercussioni
L’escalation di violenza tra Iran e Israele mette in luce le dinamiche di difesa e le alleanze regionali. Quale opportunità...
Read More

(con fonte AdnKronos)

telefoni ricondizionati

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza