LiberoReporter

Morte Principe Filippo, il dolore della Regina. I funerali a Windsor Castle




Morto a 99 anni il Principe Filippo di Edimburgo. E dal palazzo reale arriva la nota ufficiale sul “profondo dolore” della Regina Elisabetta, insieme al consorte dal 1947, anno del fidanzamento ufficiale e delle nozze. “È con profondo dolore che Sua Maestà la Regina ha annunciato la morte del suo amato marito, Sua Altezza Reale il Principe Filippo, Duca di Edimburgo. Sua Altezza Reale è morta pacificamente questa mattina al Castello di Windsor. La famiglia reale si unisce alle persone di tutto il mondo in lutto per la sua perdita. Ulteriori annunci saranno fatti a tempo debito”, recita la nota comparsa anche sui profili social della Royal Family.

Filippo, che avrebbe compiuto 100 anni il 10 giugno prossimo, era comparso in pubblico l’ultima volta lo scorso 16 marzo, mentre lasciava il King Edward VII Hspital di Londra. Il reale era stato ricoverato per riprendersi dall’intervento al cuore al quale si era sottoposto nel St Bartholomew’s Hospital. Il Duca di Edimburgo era stato ricoverato al King Edward VII Hospital il 16 febbraio per un periodo di “riposo e osservazione”, dopo avere sofferto un malore.

Funerali in forma “ristretta” nella St George’s Chapel

 Secondo le regole previste per i funerali della Casa Reale, le esequie si svolgeranno nei prossimi 10 giorni nella St George’s Chapel del Castello di Windsor in ‘forma ristretta’, come ha chiesto lo stesso principe. Le regole del distanziamento e i divieti di assembramenti vigenti per il Covid imporranno dei cambiamenti al programma già elaborato dal Palazzo dei funerali, che ha come nome in codice Operation Forth Bridge.

Attualmente in Inghilterra ai funerali può partecipare un massimo di 30 persone, osservando le regole del distanziamento. Questo significherà quindi che la Regina dovrà decidere quali saranno i membri più stretti della famiglia reale a cui verrà permesso di partecipare alle esequie nel castello. Ovviamente le regole anti Covid rendono impossibile la partecipazione di leader mondiali e reali di altri Paesi, come previsto dal programma.

Secondo il programma, prima dei funerali è previsto che venga allestita una camera ardente nella Chapel Royal al St James’s Palace a Londra. Il programma dei funerali prevedeva, prima della pandemia, che oltre 800 invitati avrebbero potuto rendere l’ultimo saluto al principe, ma non sarebbe stata aperta al pubblico che avrebbe potuto però lasciare un messaggio sul libro delle condoglianze.

Si prevede che si dovrà rinunciare anche al previsto corteo funebre per le strade di Londra, con la sfilata militare, che avrebbe attirato decine di migliaia di persone nelle strade per porgere l’ultimo saluto al duca di Edimburgo. Gli organizzatori, sottolineano dal Palazzo fonti citate dal Guardian, sono “disperatamente ansiosi” di non organizzare nulla che possa provocare assembramenti.

La Regina Madre è sepolta nella St George’s Chapel, al Windsor Castle, accanto al marito Giorgio VI e alla sorella della Regina, la principessa Margaret.

Le parole del premier inglese Boris Johnson

“Ricordiamo il duca per il suo continuo sostegno alla sovrana, non solo come Regina, ma come marito”, un passaggio della dichiarazione fatta dal premier Boris Johnson, dopo avere appreso la notizia della scomparsa del principe. “E’ a sua maestà e alla sua famiglia che i nostri pensieri si ricolgono oggi – ha detto ancora Johnson parlando a Downing Street – oggi piangiamo con sua maestà e le nostre condoglianze vanno a lei e alla sua famiglia, che ringraziamo come nazione e regno”, ha sottolineato il premier.

Il Duca di Edimburgo “ha contribuito a guidare la Famiglia Reale e la monarchia per farla rimanere un’istituzione assolutamente vitale per l’equilibrio e la felicità della nostra vita nazionale”, ha aggiunto Johnson.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

“Oltre il 70% è responsabilità dell’uomo”


"La prima considerazione è che gli incendi che stanno devastando, non solo in Italia, larghe zone verdi del Pianeta sono...
Read More

Green pass Italia: quali regole e da che età è obbligatorio


Green pass obbligatorio in Italia da domani, venerdì 6 agosto. Chi vorrà andare al ristorante al chiuso o al cinema...
Read More
Green pass Italia: quali regole e da che età è obbligatorio

Tokyo 2020: Rizza argento canoa e Paltrinieri bronzo nella 10 km nuoto


Altre due medaglie per l'Italia a Tokyo 2020. L'azzurro Manfredi Rizza ha conquistato l'argento nella canoa sprint, nel K1 200...
Read More
Tokyo 2020: Rizza argento canoa e Paltrinieri bronzo nella 10 km nuoto

Sostenibilità, su Eni.com la docu-serie ‘The Yellow Sofa’ prodotta da Adnkronos


Online, da domani, l’ultima puntata della prima serie di “The Yellow Sofa”, la docu-serie Eni prodotta da Adnkronos in collaborazione...
Read More

Tokyo 2020, bronzo di Viviani nell’Omnium di ciclismo su pista


Elia Viviani ha vinto la medaglia di bronzo nell'Omnium di ciclismo su pista delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il portabandiera...
Read More
Tokyo 2020, bronzo di Viviani nell’Omnium di ciclismo su pista

Calciomercato Inter: il gigante belga verso il Chelsea, Lukaku andrà oltremanica


Romelu Lukaku ad un passo dall'addio all'Inter e la tifoseria nerazzurra si scalda. Il centravanti belga pare destinato a passare...
Read More

Meteo: pioggia al Nord nel weekend, poi torna caldo africano


Pioggia al nord nel weekend 7 e 8 agosto prima della nuova ondata di caldo africano che investirà l'Italia. Domani...
Read More
Meteo: pioggia al Nord nel weekend, poi torna caldo africano

Tokyo 2020: arriva il settimo oro, è di Stano nella 20 chilometri di marcia


Massimo Stano ha vinto la medaglia d'oro nella 20 km di marcia alle Olimpiadi di Tokyo 2020 in 1.21.05. Argento...
Read More
Tokyo 2020: arriva il settimo oro, è di Stano nella 20 chilometri di marcia
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends