LiberoReporter

Israele: Netanyahu dichiara stato emergenza per alto numero casi coronavirus

Il Primo Ministro israeliano Netanyahu ha comunicato che Israele si trova attualmente “In stato di emergenza” alla luce del numero allarmante di nuovi di coronavirus che stanno colpendo il paese. Israele da oggi quindi ufficialmente mette in stato di emergenza l’intero territorio ebraico, perché come ha affermato lo stesso capo del governo, “Non possiamo ritardare oltre nel chiudere, dobbiamo agire in questo modo per fermare la diffusione”.

Nella giornata di domani, il primo ministro dello Stato con la Stella di David, riunirà l’esecutivo per discutere l’imposizione di ulteriori restrizioni ai movimenti a seguito dell’epidemia di coronavirus che sta affliggendo il paese. Intanto la Knesset ha approvato il divieto di radunarsi oltre le 50 persone, nelle sale per eventi, nei bar e nei club a partire da lunedì. Israele si trova a dover affrontare la cosiddetta seconda ondata, che a detta degli esperti virologi, è decisamente più contagiosa e pericolosa di quella della prima. Questa domenica in Israele vi sono 11.189 pazienti malati di Covdi-19, di cui 86 in gravi condizioni e tra questi 29 intubati in terapia intensiva.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends