LiberoReporter

Viceministro Rixi condannato in primo grado si dimette

E’ arrivata oggi la sentenza del Tribunale di Genova, dove il viceministro Edoardo Rixi è stato condannato a 3 anni e 5 mesi nell’ambito del processo sulle “Spese Pazze” in Regione Liguria. La sentenza di primo grado è stata dunque emessa dal giudice Giuseppe Dagnino, della seconda sezione penale del Tribunale del capoluogo ligure. Rixi, appresa la notizia, ha subito consegnato nelle mani del vicepremier Salvini, capo del suo partito,  le dimissioni da viceministro: “Sono tranquillo. Ho sempre agito per il bene degli italiani. Sono certo dell’assoluzione nel grado successivo perché non ho mai commesso alcun reato, ma rispetto e amore per l’Italia e per non creare problemi al governo ho già consegnato nelle mani di Matteo Salvini le mie dimissioni”. Salvini ha accettato le dimissioni ma per ribadire la fiducia verso Rixi, lo ha nominato all’interno della Lega responsabile nazionale Trasporti e Infrastrutture, riconoscendogli “capacità e onestà assolute”. Oltre alla condanna a 3 anni e 5 mesi, Rixi è stato condannato anche all’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends