Connect with us

Published

on

Joe Biden annuncia nuovi aiuti militari per proteggere il paese dall’aggressione russa

Al vertice NATO a Washington, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato una storica donazione di sistemi di difesa aerea per l’Ucraina. Gli Stati Uniti, insieme a Germania, Paesi Bassi, Romania e Italia, forniranno nei prossimi mesi cinque nuovi sistemi di difesa aerea strategica, tra cui sistemi Patriot e un sistema Samp-T dall’Italia.

Biden ha sottolineato che l’Ucraina ha la capacità di fermare l’avanzata di Putin, evidenziando il crescente impegno dei membri della NATO. “Nel 2020, quando sono stato eletto, solo nove alleati spendevano il 2% del PIL in difesa; ora sono 23,” ha dichiarato.

La NATO, secondo Biden, è più forte che mai e resta fedele alla sua missione di proteggere la democrazia. Ricordando l’attacco all’America dell’11 settembre, ha sottolineato come l’articolo 5 dell’Alleanza sia stato invocato per la prima volta e come gli alleati siano accorsi in soccorso degli Stati Uniti.

Durante il vertice, Biden ha consegnato la Medaglia della Libertà al segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, lodandone l’eccezionale operato.

Il comunicato congiunto firmato da Biden, il cancelliere tedesco Olaf Scholz, la premier italiana Giorgia Meloni, il presidente rumeno Klaus Iohannis e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, esplicita l’impegno dell’Alleanza: “Ci impegniamo a fornire all’Ucraina ulteriori sistemi di difesa aerea mentre si difende dalla continua aggressione della Russia, compresi gli attacchi deliberati contro le città ucraine e le infrastrutture civili.”

I cinque sistemi di difesa aerea strategica donati includeranno batterie Patriot dagli Stati Uniti, Germania e Romania, componenti Patriot dai Paesi Bassi e un sistema SAMP-T dall’Italia. Questi contribuiranno a proteggere le città, i civili e i soldati ucraini.

Nei prossimi mesi, gli Stati Uniti e i loro partner forniranno all’Ucraina dozzine di sistemi di difesa aerea tattici, come NASAMS, HAWK, IRIS T-SLM, IRIS T-SLS e i sistemi Gepard, ampliando ulteriormente la copertura della difesa aerea del paese. Canada, Norvegia, Spagna e Regno Unito continueranno a supportare la fornitura di questi sistemi, mentre gli Stati Uniti pianificheranno nuove consegne di intercettori critici.

“La nostra coalizione di oltre 50 paesi continuerà a fornire assistenza in materia di sicurezza all’Ucraina, sostenendo l’iniziativa di azione immediata sulla difesa aerea e contribuendo con più di 1 miliardo di dollari a sostegno della difesa aerea per l’Ucraina,” affermano i leader. “Il nostro messaggio a Mosca e al mondo è chiaro: il nostro sostegno all’Ucraina è forte e incrollabile.”

LE ULTIME NOTIZIE

Proiettile che ha ferito Trump a 6 millimetri dal cranio: “Miracolo che sia vivo”
L'ex presidente degli Stati Uniti si sta riprendendo dopo l'attentato di sabato scorso a Butler, Pennsylvania Il proiettile che ha...
Read More
Microsoft: “Aggiornamento CrowdStrike, colpiti 8,5 milioni dispositivi Windows”
La società di Redmond fornisce aggiornamenti e supporto dopo il tilt informatico globale "Attualmente stimiamo che l’aggiornamento di CrowdStrike abbia...
Read More
Raid aerei israeliani in Yemen: colpiti gli Houthi dopo attacco drone a Tel Aviv
Escalation di tensioni dopo il lancio di un drone verso Israele. Netanyahu agli Houthi: "Non sottovalutateci". Colpita la città portuale...
Read More
GP d’Ungheria 2024: Lando Norris in Pole Position, McLaren Dominante
Prima fila tutta McLaren con Norris e Piastri. Verstappen in terza posizione, Sainz quarto La pole position del GP d'Ungheria...
Read More
Tragedia a Codevilla (PV): 55enne muore cadendo da tetto di un capannone
L'incidente mortale è avvenuto questa mattina sulla strada provinciale 1 Bressana-Salice. Intervenuti carabinieri, tecnici dell'Ats e il 118 Un uomo...
Read More
Tradotta in carcere la 49enne italiana che abbandonò e fece morire la madre
La donna aveva lasciato la madre invalida e non autosufficiente da sola per andare in vacanza, causando la sua morte. Trovati appunti...
Read More
“Disastro” globale Microsoft-CrowdStrike: ritorno normalità non sarà a breve
Ripresa lenta dopo il down globale dei sistemi informatici: il caos colpisce banche, ospedali e compagnie aeree. La soluzione al...
Read More
Blinken: “Iran vicino a produrre materiale fissile per Armi Nucleari”
Il Segretario di Stato americano avverte della capacità dell'Iran di ottenere materiale fissile in poche settimane L'Iran è probabilmente in...
Read More

(con fonte AdnKronos)

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza