Connect with us

News

Ue da il via libera a 2 miliardi all’Italia per il 5G nel Pnrr




La Commissione europea ha approvato, ai sensi delle norme dell’Ue in materia di aiuti di Stato, un regime da 2 miliardi di euro che l’Italia ha messo a disposizione attraverso il dispositivo per la ripresa e la resilienza per la diffusione di reti mobili 5G ad alte prestazioni. La misura rientra nella strategia che l’Italia ha messo in atto per rispondere alle esigenze dei cittadini e delle imprese nel contesto della digitalizzazione del paese. Il regime contribuisce inoltre a conseguire gli obiettivi strategici dell’Ue relativi alla transizione digitale.

Margrethe Vestager, vicepresidente esecutiva responsabile della politica di concorrenza, ha dichiarato: “Questo regime italiano da 2 miliardi di euro, interamente finanziato dal dispositivo per la ripresa e la resilienza, sosterrà la diffusione di reti mobili 5G ad alte prestazioni. In tal modo i consumatori e le imprese potranno accedere a servizi 5G di alta qualità, contribuendo alla crescita economica del paese e agli obiettivi strategici dell’Ue relativi alla transizione digitale”.

A seguito della valutazione positiva del piano italiano per la ripresa e la resilienza da parte della Commissione e della sua adozione da parte del Consiglio, il regime sarà interamente finanziato dal dispositivo per la ripresa e la resilienza e resterà in vigore fino al 30 giugno 2026. Il piano italiano per la ripresa e la resilienza comprende importanti progetti di investimento nel settore delle comunicazioni elettroniche, tra cui la diffusione di reti fisse e mobili efficienti. Il regime approvato oggi riguarda la diffusione delle reti fisse, si legge in una nota dell’esecutivo di Bruxelles.

L’aiuto previsto nell’ambito del regime assumerà la forma di sovvenzioni dirette a favore dei fornitori di servizi di comunicazione elettronica. La misura finanzierà la realizzazione: i) di reti di backhaul efficienti per collegare le stazioni di base mobili che, entro il 2026, ne saranno ancora sprovviste; e ii) delle stazioni di base necessarie alla fornitura di servizi mobili 5G che offrano una velocità minima di scaricamento di 150 Mbps e una velocità minima di caricamento di 30 Mbps nelle zone dell’Italia che, entro il 2026, non saranno servite da reti con velocità di scaricamento superiore a 30 Mbps.

Scopo del regime è garantire un’ampia disponibilità di reti ad alte prestazioni in grado di fornire agli utenti finali servizi di accesso a comunicazioni elettroniche affidabili e di alta qualità e di soddisfare le loro esigenze attuali e future.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Virus Usutu: rilevati primi 2 casi in Italia, sono asintomatici
Primi due casi asintomatici di Usutu virus in Italia, segnalati in Friuli-Venezia Giulia. E' quanto riferisce l'ultimo bollettino dell'Istituto superiore...
Read More
Packaging sempre più sostenibile per Conserve Italia che punta sul Tetra Recart, le confezioni dalla tipica forma a parallelepipedo, a...
Read More
Nuovo virus Langya identificato in Cina, cosa c’è da sapere
"Sappiamo poco del virus Langya", il nuovo virus identificato in Cina, "che pure appartiene a una famiglia nota da tempo...
Read More
Incendi, in fumo 60 ettari di bosco a Bagni di Lucca
Bruciano i boschi fra Limano e Vico Pancellorum nel comune di Bagni di Lucca. L'incendio è iniziato nel pomeriggio di...
Read More
Ryanair annuncia la fine dei voli fino a 10 euro: media sarà a 50 euro
L'era dei biglietti aerei a 10 euro o meno è finita a causa dell'andamento del prezzo dell'energia. Ad annunciarlo è...
Read More
Londra: terrorismo, arrestato quarto membro della cellula Is ‘Beatles’
E' accusato per reati di terrorismo il 38enne Aine Davis, arrestato ieri sera all'aeroporto di Luton in arrivo dalla Turchia....
Read More
Incendi in Francia, boschi Gironda in fiamme: 10mila persone evacuate
Diecimila persone evacuate in Francia per gli incendi che stanno devastando la Gironda. Sono 6.200 gli ettari bruciati dalle fiamme,...
Read More
Elezioni 2022: simboli, programmi, liste. Da domani entra nel vivo la “battaglia”
Pronti, via. Ancora un giorno per definire alleanze e programmi, poi da venerdì entra nel vivo la corsa verso le...
Read More

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends