Connect with us

Published

on

L’Unione italiana per l’olio di palma sostenibile (Uiops) è presente alla 55esima edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna 2024, la manifestazione di riferimento per le aziende e i professionisti di tutti i settori dell’industria cosmetica. Nel corso dell’evento “Verde Innovazione. Tra terra e laboratorio, il futuro sostenibile della Cosmesi”, organizzato dall’Istituto di certificazione etica e ambientale (Icea) membro sostenitore dell’Uiops dal 2024, si è discusso anche dell’importanza di un approvvigionamento responsabile delle materie prime e delle strategie per combattere la deforestazione attraverso l’impiego di olio di palma certificato sostenibile.

“Siamo qui a Cosmofrof, in una data in cui si celebra anche la giornata internazionale delle foreste, per parlare di deforestazione e di Eudr, il regolamento europeo che vieta l’immissione o l’esportazione di prodotti, ‘nel’ e ‘dal’ mercato comunitario, che non rispettino requisiti di legalità e sostenibilità”, ha spiegato Mauro Fontana, presidente dell’Unione italiana per l’olio di palma sostenibile. “I consumatori dei cosmetici da tempo stimolano le aziende, che hanno risposto in modo molto positivo, per mettere al top dei loro valori anche la sostenibilità”, ha aggiunto Fontana.

“Negli ultimi anni le aziende cosmetiche parlano sempre più di responsabilità sociale, di sostenibilità e presentano anche dei bilanci di sostenibilità in cui mostrano fattivamente cosa hanno realizzato anno dopo anno. L’Eudr ha portato un passo in avanti, che va al di là della certificazione volontaria – ha proseguito l’esperto – Secondo il nuovo regolamento, entrato in vigore nel giugno 2023, per poter importare delle materie prime o dei derivati da olio di palma e olio di palmisto gli operatori sono tenuti a presentare una documentazione che consente di dimostrare che sono ‘deforestation free’, ovvero non derivano da coltivazioni in terreni deforestati dal 2020 in poi”.

“Oggi è fondamentale avere la certificazione – spiega Mariano Serratore, direttore tecnico Icea – anche e soprattutto nel settore cosmetico, perché alla luce delle recenti disposizioni da parte della comunità europea in materia di direttiva di greenwashing e green claim, che in modo trasversale vanno a regolare alcuni campi che non erano normati su alcuni slogan correlati alla sostenibilità, oggi è fondamentale per un’azienda avere già una certificazione riconosciuta. Ad esempio, il ‘Cosmos’ è una di queste certificazioni già conformi, o comunque allineate, ai prerequisiti delle direttive europee e quindi è fondamentale oggi più che mai potersi presentare sul mercato con un percorso già certificato e riconosciuto, in linea con le direttive comunitarie”, ha concluso.

“Le aziende – ha aggiunto Fontana – stanno sempre più allargandosi in termini di visione, quindi analizzando tutte le possibilità per cercare di utilizzare ingredienti sostenibili che siano essi naturali o che siano anche di derivazione chimica ma rispettosa dell’ambiente. Anche su questo fronte le aziende della Cosmesi stanno facendo passi da gigante”.

LE ULTIME NOTIZIE

Putin minaccia la NATO e l’Europa: avvertimenti sul conflitto in Ucraina
Il presidente russo Vladimir Putin mette in guardia l'Occidente riguardo alle implicazioni di un coinvolgimento più profondo in Ucraina Vladimir...
Read More
Tre condanne per violenza sessuale di gruppo su Campionessa Olimpionica
Il gup di Roma infligge pene di 5 anni e 4 mesi a tre calciatori sardi per l'aggressione avvenuta nel...
Read More
Borrell (Ue): “Ucraina Ha Diritto di Difendersi Colpendo la Russia”
L'Alto Rappresentante dell'Ue sostiene l'uso di armi europee sul territorio russo, suscitando reazioni contrastanti in Italia L'Ucraina ha il "diritto...
Read More
Pronto soccorso 2023: attesa media “mostruosa”, tempo permanenza 31 ore
I dati dell'Osservatorio Simeu rivelano un aumento del 25% dei tempi di attesa in pronto soccorso rispetto al 2019 e...
Read More
Gallo di Petriano (PU): operaio muore schiacciato da un macchinario
In un'azienda di componenti per mobili, un giovane di 33 anni perde la vita in un tragico incidente. indagini in...
Read More
Meloni inaugura centro sportivo Delphinia a Caivano
Il premier visita il luogo simbolo delle violenze sui minori, accompagnata da don Patriciello e dal vescovo Spinillo Parole chiave:...
Read More
Torino, fermato 29enne marocchino per terrorismo: è membro dell’ISIS
Elmandi Halili, già noto per la propaganda jihadista in italiano, è stato fermato dalla polizia dopo un'indagine della Digos torinese...
Read More
Nuove Regole per gli Autovelox: Decreto del MIT Diventa Legge
Stop agli Autovelox Selvaggi: misure più severe per prevenire abusi e garantire la sicurezza stradale. Il decreto non sana la...
Read More

(AdnKronos)

I libri più venduti su Amazon

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza