LiberoReporter

Ritrovato il piccolo Nicola, scomparso in Mugello




Aggiornamento – Il piccolo Nicola Tanturli, il bimbo di 21 mesi, scomparso dalla sera di lunedì 21 giugno dalla sua casa colonica nei boschi di Palazzuolo sul Senio (Firenze), nell’Alto Mugello, è stato ritrovato ed è in buone condizioni. Il bimbo ha già visto i genitori ed è stato abbracciato dal papà Leonardo e dalla mamma Pina. “Per fortuna sta bene”, hanno affermato.


23 giugno – Sono andate avanti per tutta la notte le ricerche di Nicola Tanturli, il bimbo di nemmeno 2 anni scomparso la sera di lunedì 21 giugno da un casolare in località Molino di Campanara, nel comune di Palazzuolo sul Senio (Firenze), sull’appennino, al confine tra Toscana ed Emilia. Le ricerche, riprese questa mattina all’alba con un massiccio dispiegamento di circa 200 persone, hanno dato finora esito negativo.

“Purtroppo non ci sono novità. Ancora il bimbo non lo abbiamo trovato”, ha detto all’Adnkronos il sindaco di Palazzuolo sul Senio, Philip Gian Piero Moschetti. “Per tutta la notte hanno operato squadre speciali di vigili del fuoco con il supporto dell’Aeronautica Militare e questa mattina – ha aggiunto il sindaco – sono ripartite le squadre con le unità cinofile e i cani molecolari, i vigili del fuoco, i carabinieri, il soccorso alpino, la protezione civile e tanti volontari”. Sono impiegati nelle ricerche anche droni a raggi infrarossi.

Quanto all’ipotesi su come il piccolo Nicola, 21 mesi, possa essersi allontanato dal letto di casa, dove era stato messo a riposare dai genitori, intorno alle 19 di lunedì sera, il sindaco si limita ad osservare: “Per ora sappiamo solo che il bimbo è sparito”. E sulle ipotesi che possa essere stato attaccato da qualche animale presente nei boschi che circondano il casolare, un lupo o un tasso, Moschetti commenta: “Certo, gli animali potrebbero averlo attaccato. Ma questa è una delle varie ipotesi che si possono formulare, non una certezza al momento”.

“Il Comune di Palazzuolo sul Senio insieme ai vigili del fuoco e alla Prefettura sta coordinando i soccorsi, che si sono attivati immediatamente ricevuta la segnalazione della scomparsa del bambino – ha detto Moschetti – L’area dove si stanno concentrando le ricerche è estesa e impervia con boschi e fitta vegetazione. Stiamo setacciando l’area, le ricerche continuano, con tutte le forze e i mezzi a disposizione. Un’intera comunità lo sta cercando”.

I genitori di Nicola, Leonardo e Pina, hanno denunciato la scomparsa del figlio alle ore 9 di martedì 22 giugno e subito sono scattate le ricerche. La coppia, che ha un altro figlio di 4 anni, vive in una casa colonica raggiungibile solo una tortuosa strada sterrata, a 800 metri di altezza. Leonardo e la moglie allevano api e capre.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

“Evitarli si può con gestione sostenibile patrimonio boschivo”


Era il 2006 quando per la prima volta Uncem - Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani- e FederlegnoArredo siglavano un...
Read More

E-Novia e Joule, insieme per nuova generazione imprenditori e imprese


Formare una nuova generazione di imprenditori e imprese innovative sostenibili. Con questo obiettivo e-Novia, la Fabbrica di Imprese specializzata nel...
Read More

Sardegna: con nuovi parametri regione rischia zona gialla


Sardegna a rischio zona gialla: quindi regole e misure più stringenti già ad agosto, nella stagione del turismo, soprattutto per...
Read More
Sardegna: con nuovi parametri regione rischia zona gialla

Il mondo delle costruzioni investe sempre di più, obiettivo: tagliare le emissioni


Secondo le stime del fondo d’investimento americano Blackrock, per raggiungere l'obiettivo Ue di ridurre le emissioni del 55% entro il...
Read More

Covid: Cina, a Wuhan tamponi per tutti gli abitanti


Tamponi su tutti gli abitanti di Wuhan, la città cinese da dove a fine 2019 è partita la pandemia di...
Read More
Covid: Cina, a Wuhan tamponi per tutti gli abitanti

Tartarughe marine, record di nidificazioni per la Caretta caretta in Italia


Mai così tante nidificazioni registrate ai primi di agosto, mai così tanto a nord nel Mar Mediterraneo: da Lampedusa fino...
Read More

Tokyo 2020 vela, Tita e Banti Oro


Ruggero Tita e Caterina Banti conquistano la medaglia d'oro nella vela alle Olimpiadi di Tokyo 2020. La coppia azzurra si...
Read More
Tokyo 2020 vela, Tita e Banti Oro

Anche l’antiterrorismo indaga su attacco hacker Regione Lazio


Attacco hacker alla Regione Lazio, sono i pm dell’antiterrorismo e del pool reati informatici della Procura di Roma a indagare...
Read More
Anche l’antiterrorismo indaga su attacco hacker Regione Lazio
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends