LiberoReporter

Meteo: situazione, sole e caldo al centro-sud con temporali e instabilità al nord

SITUAZIONE. La nuova settimana inizia all’insegna dell’alta pressione con il tempo che si mantiene stabile e in gran parte soleggiato anche sull’Italia, grazie all’espansione da ovest di un promontorio dell’alta pressione delle Azzorre. La struttura anticiclonica tuttavia non avrà lunga vita e già da martedì comincerà a perdere colpi in corrispondenza del suo perimetro settentrionale, a causa dell’abbassamento di latitudine del flusso perturbato atlantico. Da questo si dipartirà un primo sistema frontale che comincerà a lambire l’arco alpino con fenomeni diurni che tenderanno localmente a interessare anche i settori di pianura a nord del Po. Un secondo fronte è atteso mercoledì al Nord, con temporali localmente intensi, mentre nella mattinata di giovedì il tempo inizierà lentamente a migliorare da ovest e la pressione tornerà ad aumentare. Vediamo i dettagli:

METEO MARTEDÌ. Nubi in aumento sull’arco alpino con primi rovesci in formazione dal pomeriggio tendenti ad assumere anche carattere temporalesco in giornata, soprattutto sulle zone centro-occidentali. Entro sera fenomeni in locale sconfinamento alle pianure piemontesi, lombarde e dell’alto Veneto, mentre rimarranno più all’asciutto le rimanenti del Nordest. Nulla da segnalare sul resto d’Italia, dove la giornata trascorrerà all’insegna dei cieli sereni o poco nuvolosi.

METEO MERCOLEDÌ. Inizio giornata all’insegna della variabilità su Alpi e Nordovest con già qualche rovescio sparso, poi instabilità in intensificazione in giornata per l’arrivo del secondo fronte della settimana con temporali qua e là sulle zone alpine in sconfinamento alla Val Padana, specie a nord a del Po. Qualche pioggia anche in Liguria, specie centro-orientale. Sul resto d’Italia in prevalenza soleggiato e piuttosto caldo, ma con nubi in aumento in Toscana con locali piovaschi entro sera sulle zone settentrionali.

METEO GIOVEDÌ. Il fronte giunto mercoledì traslerà verso sudest innescando ancora una certa variabilità su Alpi, specie centro-orientali, e Appennino Tosco-Emiliano, con fenomeni intermittenti fino al pomeriggio. Poi entro sera esaurimento dei fenomeni con l’allontanamento verso est del fronte e pressione che tornerà ad aumentare da ovest grazie alla rimonta dell’anticiclone delle Azzorre. Per la tendenza fin verso Ferragosto clicca qui.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.

Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.

(fonte e dati: 3bmeteo.com)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends