Connect with us

Primo Piano

Quirinale, 6° voto: no quorum (Mattarella 336 voti), domani si converge su Belloni?




E’ fumata nera, come prevedibile, anche questa sera. Il nome più votato è quello del Presidente uscente Sergio Mattarella, che raggiunge i 336 voti.  Dopo la riunione serale tra Conte, Letta e Salvini, pare si stia arrivando la soluzione, condivisa, di portare una donna sul Colle: tra i nomi spiccano Belloni, Cartabia e Severino. La prima è ben vista da tutti, tranne da Renzi e Forza Italia; la seconda non è amata dai pentastellati e la terza, la Severino, e la firmataria della legge che ha di fatto esautorato Silvio Berlusconi dalla politica di primo piano. In qualche modo tutte minerebbero in qualche modo la maggioranza attuale di Governo. Domani vedremo verso cosa convergeranno i leader: primo voto alle ore 9,30 con la settima giornata.

La notizia della prima ora – Parte alle ore 11 di oggi 28 gennaio 2022, la quinta votazione per l’elezione del Capo dello Stato (Ci sarà un sesto voto qualora andasse anche la quinta votazione a vuoto). La novità è che il Centrodestra a deciso compatto di mettere un nome sulla scheda e che quel nome sarà quello della Presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati. Al centrosinistra non va bene neppure il nome della seconda carica dello Stato. Vedremo che numeri usciranno. Intanto il Presidente della Camera Fico, ha convocato, ed è in corso, la conferenza congiunta dei capigruppo di Camera e Senato, alla Sala della Regina, per valutare l’ipotesi di due votazioni al giorno. (TIMELINE in basso)

———– AGGIORNAMENTO IN TEMPO REALE VOTO E DICHIARAZIONI ————-

VIDEO DIRETTA DALLA CAMERA SECONDO GIORNO DI VOTO

TIMELINE – ore 21,00: Fumata nera anche questa sera, Mattarella il più votato 
E’ fumata nera, come prevedibile, anche questa sera. Il nome più votato è quello del Presidente uscente Sergio Mattarella, che raggiunge i 336 voti.  Dopo la riunione serale tra Conte, Letta e Salvini, pare si stia arrivando la soluzione, condivisa, di portare una donna sul Colle: tra i nomi spiccano Belloni, Cartabia e Severino. La prima è ben vista da tutti, tranne da Renzi e Forza Italia; la seconda non è amata dai pentastellati e la terza, la Severino, e la firmataria della legge che ha di fatto esautorato Silvio Berlusconi dalla politica di primo piano. In qualche modo tutte minerebbero in qualche modo la maggioranza attuale di Governo. Domani vedremo verso cosa convergeranno i leader: primo voto alle ore 9,30 con la settima giornata.

ore 19,00: Incontro tra Giuseppe Conte, Enrico Letta e Matteo Salvini negli uffici M5S alla Camera. La riunione si è conclusa e a quanto si apprende i tre leader si riaggiorneranno più tardi per un punto della situazione sul nodo Quirinale.

ore 17,00 Partita la sesta votazione, la secondo di oggi, dopo il flop della candidatura proposta dal centrodestra, la presidente del Senato Casellati: 71 i franchi tiratori nella sua stessa area politica.

ore 16,00: Centrodestra e centrosinistra in riunione (separatamente)
Alla Camera riunione Pd, M5S, Leu con Enrico Letta, Giuseppe Conte e Roberto Speranza. Lo stesso dicasi per il centrodestra, dopo la fumata nera in Aula alla Camera sulla Casellati candidato del Colle.

ore 15,45: La Russa (FdI) Amareggiato, esponenti Lega ”Mancano i voti di Fi e Cambiamo”

Aggiornamento ore 15,01: Sospesa la seduta alla Camera al termine dello spoglio del quinto voto che si è tenuto oggi dalle ore 11. Il centrodestra ha cavalcato il nome della Presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, che grosso modo avrebbe dovuto avere intorno ai 450 voti e invece si è ritrovata soltanto con 382 voti, ben al di sotto del previsto, evidenziando in questo modo un bel gruppetto di franchi tiratori nella stessa coalizione. Vedremo che conseguenze avrà tutto questo nel prosieguo del voto, che ricordiamo continuerà oggi alle ore 17, visto che è stata stabilita una seconda consultazione nella giornata odierna.

ore 15: SEDUTA SOSPESA; ALLE ORE 17 NUOVO VOTO, IL SESTO

ore 14,54: Casellati “bocciata” anche dalla sua stessa colazione di Centrodestra
Un disastro questa conta avvenuta nel Centrodestra con l’indirizzo di voto per Maria Elisabetta Casellati, che dimostra, visto soltanto 382 voti espressi, più di qualcuno nel centrodestra non ha voluto seguire le indicazioni dei propri leader. Tanti i franchi tiratori tra la coalizione al momento capitanata dal leader della Lega.

Ore 14,30: Undici elettori hanno votato al seggio per positivi Covid
Sono 11 i grandi elettori che hanno votato per l’elezione del Presidente della Repubblica nel seggio allestito per i positivi al Covid o in quarantena.

ore 13,30 Borghi (PD) Casellati non presenzi spoglio di oggi
“E’ del tutto inopportuno che la Presidente Casellati nello spoglio odierno co-presieda lo scrutinio delle schede, di fatto controllando i voti per sé stessa. Nel 1992, quando Oscar Luigi Scalfaro si trovò in analoga condizione, si astenne dal presiedere lo scrutinio lasciando il compito al vicepresidente Rodotà. Ci auguriamo il medesimo rispetto delle istituzioni”. E’ quanto dichiara Enrico Borghi della segreteria nazionale del Pd.

ore 12,40: Salvini, “Auspico incontro con colleghi segretari partito”
“Spero che nel pomeriggio si possa fare quello che non si è fatto stamattina, io sto cercando di parlare con i miei colleghi segretari di partito, per il bene del paese”. Così Matteo Salvini, parlando alla stampa alla Camera, dopo il no ricevuto al suo invito a un incontro in mattinata con Enrico Letta, Roberto Speranza, Giuseppe Conte e Matteo Renzi.

ore 11 Iniziato quinto voto per l’elezione del Presidente della Repubblica 

ore 10,55: Salvini fa sapere che Leader centrosinistra hanno rifiutato invito a confronto

ore 10,50: Centrosinistra decide di astenersi

ore 10,00: Centrosinistra voterà bianca o candidatura alternativa, qualche M5S chiede astensione 

Bianca o candidatura alternativa? Sarebbero queste le opzioni sul tavolo del Centrosinistra a riguardo del voto odierno. Alcuni grandi elettori del Movimento 5 Stelle invece punterebbero verso l’astensione (una manovra che eviterebbe la tentazione dei franchi tiratori di votare Casellati).

ore 8,30:  Vertice Centrosinistra, Letta “insofferente”, Conte non parla
Giuseppe Conte è appena arrivato alla Camera dove ci sarà il vertice con il segretario del Pd Enrico Letta e il leader di Leu Roberto Speranza: la mossa del centrodestra non è piaciuta ai leader dello schieramento progressista. “Parlerò dopo“, ha detto l’ex premier ai cronisti entrando nel Palazzo dei gruppi.

Invece esterna molto bene la sua contrarietà il segretario del Partito Democratico Letta: “Mi sto chiedendo sinceramente se ho ha fatto bene a fidarmi, siamo sati portati in giro per tre giorni“.


I NUMERI PER ELEGGERE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

In attesa della seconda tornata del voto per l’elezione del Presidente della Repubblica italiana, che inizierà con la chiama dei Senatori a vita dalle ore 15 di oggi 25 gennaio, sempre grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione Openpolis (dati e elaborazioni), diamo uno sguardo ai numeri che servono per poter eleggere il nuovo Capo dello Stato.

La figura del capo dello Stato ricopre un ruolo cardine nell’ordinamento italiano. Per questo motivo il costituente ha previsto che le forze politiche coinvolte si impegnino per trovare un nome che sia il più possibile condiviso.

Per poter eleggere il Capo dello Stato nei primi tre scrutini, il legislatore ha previsto che sia necessaria una maggioranza “qualificata” dei 2/3, ovvero 673 voti sui 1009 disponibili (Senatori, Senatori a vita, Deputati e Delegati regionali). Dal quarto scrutinio in poi invece basterà la maggioranza assoluta dell’Assemblea, quindi 505 voti su 1009. Al momento non sembra esserci una maggioranza qualificata in grado di esprimere nei primi tre scrutini il nome dell’inquilino del Quirinale (tutto però può sempre accadere se le forze politiche in campo dovessero tra oggi e domani raggiungere un accordo). Sicuramente sarà più semplice dalla quarta votazione, anche per stare al riparo da gli eventuali franchi tiratori che non sono mai mancati, ma senza accordo gli schieramenti canonici tra centrodestra e centrosinistra, non hanno comunque da soli la maggioranza assoluta.
Partita dunque ancora aperta. In basso nella timeline di oggi tutte le novità per avere un quadro completo di come evolverà questa elezione del 13esimo presidente della Repubblica italiana

PARTITI POLITICI E GRANDI ELETTORI

I grandi elettori espressi da ogni forza politica attualmente

MOVIMENTO CINQUE STELLE 234
LEGA 212
PARTITO DEMOCRATICO 153
FORZA ITALIA 137
MISTO 116
FRATELLI D’ITALIA 63
ITALIA VIVA 45
CORAGGIO ITALIA 23
LIBERI E UGUALI 12
PARTITO DEMOCRATICO 153
AUTONOMIE 8
CIVICHE – REGIONALI 3
UDC 2

LE ULTIME NOTIZIE

Ecclestone arrestato all’aeroporto di San Paolo per possesso illegale di pistola


L'ex patron della F1 Bernie Ecclestone è stato arrestato all'aeroporto di San Paolo per possesso illegale di una pistola mentre...
Read More
Ecclestone arrestato all’aeroporto di San Paolo per possesso illegale di pistola

Gb, Kevin Spacey incriminato per violenza sessuale su 3 uomini


Kevin Spacey, l'attore e produttore cinematografico statunitense con cittadinanza britannica due volte Premio Oscar, è stato incriminato in Gran Bretagna...
Read More
Gb, Kevin Spacey incriminato per violenza sessuale su 3 uomini

Spazio, l’Asi punta ai nanosatelliti


L'Agenzia Spaziale Italiana punta al settore dei nanosatelliti, presentando oggi il nuovo programma di sviluppo per tecnologie e missioni nanosatellitari,...
Read More
Spazio, l’Asi punta ai nanosatelliti

Fisco, disegno legge delega fiscale: “raggiunto accordo”


Raggiunto l'accordo sul disegno di legge di delega fiscale. Lo riferiscono fonti della Presidenza del Consiglio al termine dell'incontro, presieduto...
Read More
Fisco, disegno legge delega fiscale: “raggiunto accordo”

Covid, Giappone riapre porte a turisti stranieri dal 10 giugno


Dal 10 giugno il Giappone riapre le sue porte ai turisti stranieri, banditi dal Paese da quando è scoppiata la...
Read More
Covid, Giappone riapre porte a turisti stranieri dal 10 giugno

La vela solare per voli più sostenibili


Aeronautica sostenibile, migliora sempre più la vela solare. Si tratta di un sistema di propulsione a basso impatto ambientale, che...
Read More
La vela solare per voli più sostenibili

Sondaggi politici: Fratelli d’Italia primo partito con il 22,2% intenzioni di voto


Fratelli d'Italia primo partito al 22,2% e salirebbe al 25 se si presentasse da solo. E' quanto emerge dal sondaggio...
Read More
Sondaggi politici: Fratelli d’Italia primo partito con il 22,2% intenzioni di voto

Greenpeace: “La Russia incassa 200 mln al giorno con il petrolio all’Ue”


Dall'inizio della guerra in Ucraina, Greenpeace è scesa in campo, anzi in mare. Una lotta di Davide contro Golia che...
Read More
Greenpeace: “La Russia incassa 200 mln al giorno con il petrolio all’Ue”

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends