LiberoReporter

Riaperture, stretta su controlli: ecco la circolare




Stretta sui controlli in vista delle riaperture, in vigore da domani 26 aprile. Il capo della Polizia Lamberto Giannini ha inviato una circolare ai questori. “Attenzione sulla nuova regolamentazione della mobilità” che consente ”la possibilità di spostarsi in entrata e in uscita dai territori collocati in zona arancione o rossa, oltre che per le già previste motivazioni legittimanti, anche ai soggetti muniti delle cosiddette certificazioni verdi”, sono le indicazioni operative, per l’applicazione della normativa prevista dal nuovo decreto, contenute nella circolare con la quale si trasmette la direttiva ai prefetti firmata dal capo di gabinetto del Viminale, Bruno Frattasi.

“Parimenti innovativa – scrive Giannini – la disciplina in materia di riapertura dei servizi di ristorazione e quella relativa gli spettacoli aperti al pubblico”. Il capo della Polizia evidenzia anche che ”lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche resta consentito soltanto in forma statica”.

Anche in base ai risultati delle ”riunioni del comitato provinciale per l’ordine la sicurezza pubblica e o delle riunioni tecniche di coordinamento”, sottolinea Giannini, i questori ”vorranno disporre l’intensificazione delle attività di controllo, finalizzate a garantire l’osservanza delle nuove misure, avendo cura di modulare la pianificazione dei servizi, graduando in ragione delle classificazioni ‘a rischio’ nelle aree delle conseguenti misure prescritte cui le stesse sono sottoposte”.

”In particolare si invita a dedicare particolare attenzione alle zone che, per consuetudine o conformazione dei luoghi, potrebbero prestarsi a fenomeni di affollamento ad assembramenti”, sottolinea ancora il capo della Polizia.

Andranno inoltre ”pianificate – aggiunge il capo della Polizia nella circolare – specifiche attività di controllo anche con l’impiego di personale delle divisioni amministrative, presso gli esercizi pubblici, per assicurare il rispetto delle nuove misure nell’ottica di prevenire situazioni pregiudizievoli per la salute pubblica” precisando che in queste attività ”andrà sollecitato anche il concorso delle polizie locali, per un’azione sinergica qualificata”.

Il capo della Polizia raccomanda infine ”di disporre specifici servizi con il concorso dei competenti uffici delle specialità lungo la rete stradale e autostradale soprattutto nelle zone di confine tra regioni cui è attribuita diversa colorazione nonché presso gli scali aeroportuali ferroviari allo scopo di verificare il rispetto delle vigenti prescrizioni in tema di mobilità”.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Euro 2020, Svezia e Spagna agli ottavi di finale


Euro 2020, Svezia e Spagna conquistano gli ottavi di finale battendo rispettivamente la Polonia e la Slovacchia La Svezia si...
Read More
Euro 2020, Svezia e Spagna agli ottavi di finale

per gli italiani è un modello di sviluppo


Sostenibilità: il 38% degli italiani associa la parola a un modello di sviluppo, il 35% la riconduce alla tutela dell’ambiente,...
Read More

“La sostenibilità sia visione di lungo periodo o resta slogan”


"Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dà al Paese l’opportunità e le risorse economiche per realizzare uno Stato più...
Read More

Vetro piano, nel 2021 previsto +8,9%


L’industria della trasformazione del vetro piano ha assorbito bene la crisi del 2020 e sta recuperando rapidamente; nel 2021 si...
Read More

Vacanze in barca, vademecum per turisti green


Cosmetici green, spesa a Km zero e differenziata anche a bordo. Una vacanza a stretto contatto con la natura, come...
Read More

Roma, uomo sgozzato trovato a piazzale Appio


Il cadavere di un uomo, con la gola tagliata, è stato trovato in strada a piazzale Appio a Roma. Sono...
Read More
Roma, uomo sgozzato trovato a piazzale Appio

Mascherine all’aperto dal 28 giugno: quando l’obbligo rimane e quando no


Cade l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto a partire da lunedì prossimo, 28 giugno. L'ufficializzazione delle nuove disposizioni arriva con...
Read More
Mascherine all’aperto dal 28 giugno: quando l’obbligo rimane e quando no

La terra trema in Perù: sisma di 5,8 gradi a 100 km da Lima


Un terremoto di magnitudo 5,8 è stato registrato in Perù, con l'epicentro nelle cittadina costiera di Mala, a circa 100...
Read More
La terra trema in Perù: sisma di 5,8 gradi a 100 km da Lima
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends